Zenit Lazio 1-1: gol e highlights della partita di Champions League

4 Novembre 2020 - Enrico Gorgoglione

Zenit San Pietroburgo e Lazio pareggiano 1-1: una zampata di Caicedo nel finale evita la sconfitta ai biancocelesti di Inzaghi

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Il tabellino di Zenit San Pietroburgo-Lazio

ZENIT (4-1-4-1): Kerzhakov; Karavaev, Lovren, Rakitskyi, Douglas Santos; Barrios; Kuzyaev, Erokhin (61′ Mostovoy), Ozdoev, Zhirkov (78′ Krugovoi); Dzyuba. All. Semak

LAZIO (4-4-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi, Fares (59′ Pereira); Marusic, Parolo (52′ Cataldi), Milinkovic-Savic, Akpa Akpro; Correa (85′ Luiz Felipe), Muriqi (59′ Caicedo). All. Inzaghi

Marcatori: 32′ Erokhin (Z), 82′ Caicedo (L)

Ammoniti: Akpa Akpro (L), Kuzyaev (Z), Milinkovic-Savic (L), Caicedo (L), Barrios (Z), Reina (L), Krugovoi (Z)

La terza giornata della fase a gironi di Champions League mette di fronte lo Zenit San Pietroburgo e la Lazio. I biancocelesti hanno raccolto 4 punti nelle prime due sfide del Gruppo F, mentre i russi sono ancora fermi a zero. Gara lenta nelle battute iniziali, con lo Zenit che controlla la partita e la Lazio che riparte in contropiede. Ad accendere il match ci pensa Dzyuba al 33′: il centravanti addomestica un pallone in area e serve Erokhin che non sbaglia davanti a Reina, portando avanti i russi. I biancocelesti reagiscono ma il colpo di testa di Muriqi finisce alto sopra la traversa.

Il secondo tempo di Zenit-Lazio

Nella ripresa la partita è più vivace rispetto alla prima frazione di gioco. Lo Zenit cerca di chiudere i conti ma la Lazio, dopo qualche minuto di difficoltà, prende le misure alla formazione russa e si riversa in attacco per evitare il ko. All’82’, su assist di Acerbi, arriva la zampata vincente di Caicedo che regala il pareggio ai biancocelesti. Gli uomini di Inzaghi salgono a quota 5 punti nella classifica del girone.

VIDEO BRUGGE-LAZIO 1-1: GOL E HIGHLIGHTS