Video Milan Genoa 1-2: gol e highlights della partita di Serie A

8 marzo 2020 - Francesco Fragapane

Il Milan cade in casa contro il Genoa. Gli ospiti colpiscono nel primo tempo con Pandev e Cassata. Di Ibrahimovic la rete dei rossoneri

Il tabellino di Milan-Genoa

MILAN (4-4-1-1): Begovic; Conti (90’+1 Calabria), Gabbia, Romagnoli, Theo Hernandez; Castillejo, Kessié, Bennacer, Rebic (57′ Leao); Calhanoglu (56′ Bonaventura); Ibrahimovic. All. Pioli

GENOA (3-5-2): Perin; Romero, Soumaoro, Masiello; Biraschi, Cassata, Schöne (57′ Sturaro), Behrami (63′ Jagiello), Criscito; Pandev (79′ Pinamonti), Sanabria. All. Nicola

Marcatori: 7′ Pandev (G), 41′ Cassata (G), 77′ Ibrahimovic (M)

LE PAGELLE DI MILAN-GENOA

Milan e Genoa in campo per il recupero della 26^ giornata di Serie A che ha visto diverse gare rinviate a causa del Coronavirus. In un San Siro a porte chiuse, sono i padroni di casa a passare in vantaggio dopo 7 minuti di gioco. Sanabria scappa a Theo Hernandez sulla corsia di destra e mette al centro per l’accorrente Pandev che non sbaglia, segnando il gol che rompe gli equilibri. Lo stesso Pandev si rende pericoloso poco dopo con una conclusione che si perde sull’esterno della rete. La reazione dei rossoneri è affidata a Ibrahimovic e Calhanoglu: entrambi non riescono però ad impensierire Perin. Al 41′ raddoppio Genoa: cross di Biraschi, tacco di Schone e rete di Cassata.

Il secondo tempo di Milan-Genoa

Il Milan inizia la ripresa cercando con insistenza il gol che riaprirebbe la gara. Il tecnico dei rossoneri Stefano Pioli prova a mischiare le carte, mandando in campo Bonaventura e Rafael Leao per Rebic e Calhanoglu. Buono l’ingresso di Bonaventura che regala imprevedibilità nell’attacco dei padroni di casa. Al 77′ arriva la rete della speranza per i rossoneri: a segnarla è Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese risolve di potenza una mischia in area di rigore. Il gol, però, non basta per evitare al Milan la sconfitta interna.

CORONAVIRUS E FANTACALCIO: COSA SUCCEDE PER LA 26^ GIORNATA

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO