Video Lecce Atalanta 2-7: gol e highlights

1 Marzo 2020 - Francesco Fragapane

Gol e highlights di Lecce-Atalanta, gara valida per la 26^ giornata di serie A. Fischio d'inizio alle 15.00 di domenica 1 marzo

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Il tabellino di Lecce-Atalanta

LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Majer (63′ Tachtsidis), Deiola, Barak; Saponara, Mancosu (63′ Shakhov); Lapadula. All. Liverani

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; De Roon, Caldara, Palomino; Hateboer, Freuler, Pasalic, Gosens; Gomez (69′ Malinovskyi); Ilicic (73′ Muriel), Zapata (85′ Tameze). All. Gasperini

Marcatori: 17′ aut. Donati (L), 23′, 54′ e 62′ Zapata (A), 29′ Saponara (L), 39′ Donati (L), 47′ Ilicic (A), 87′ Muriel (A), 92′ Malinovskyi (A)

Ammoniti: Hateboer (A), Palomino (A), Lucioni (L), Saponara (L)

LECCE-ATALANTA: LE PAGELLE DEL MATCH

Primo tempo particolarmente intenso, con l’Atalanta in totale controllo del gioco. Zapata molto ispirato, con i padroni di casa che tentano di difendersi in ogni modo. Al 14’ Majer riesce a salvare il risultato con un intervento sulla linea, ma al 18’ Donati punisce i suoi con un autogol. Dopo cinque minuti giunge il raddoppio con Zapata, implacabile di testa. Ancora chance, con Gomez, Ilicic e Palomino, fino al colpo di coda del Lecce. È Saponara a sconvolgere i piani dell’Atalanta, con un tiro a giro che rimette in pista il gruppo di Liverani. Ancora Saponara protagonista, dopo alcune chance non concretizzate dagli ospiti. Entra in area e serve Donati con un passaggio arretrato. Rasoterra vincente e inaspettato pari del Lecce.

ATALANTA, INFORTUNIO ILICIC: LE CONDIZIONI

Il secondo tempo di Lecce-Atalanta

Se il primo tempo aveva dato speranza al Lecce, con due reti nel finale, la ripresa ha visto l’Atalanta non solo dominare sotto l’aspetto del gioco, come già fatto, ma anche concretizzare quasi ogni occasione. Ci pensa subito Ilicic, con un gol al 47’, seguito da Zapata, che al 54’ cala il poker. Il Lecce sparisce dal campo, subendo colpo su colpo la forza dell’Atalanta. Ancora Zapata, che al 61’ si regala la tripletta. Al 90’ non si attende altro che il finale, almeno sul fronte dei padroni di casa. Dopo un controllo al VAR però viene convalidata la sesta rete, quella dì Muriel. Due minuti dopo è Malinovskyi a esultare, chiudendo il conteggio sul 2-7.