Inter: Bastoni sempre più titolare, superato Godin? Video

7 Gennaio 2020 - Enrico Gorgoglione

Alessandro Bastoni ha conquistato la fiducia di Antonio Conte. Il giovane difensore sembra essere diventato un punto fermo della retroguardia nerazzurra, scalzando l'esperto Godin che medita l'addio anticipato.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Da sorpresa a certezza della difesa nerazzurra. Alessandro Bastoni si sta ritagliando un ruolo da protagonista nell’Inter di Antonio Conte. È lo stesso allenatore salentino a confermarlo: “Bastoni è il presente e il futuro dell’Inter. È giovane e deve ancora migliorare ma è già affidabile a 20 anni. In questo momento mi dà più certezze di altri, ha personalità, gioca la palla da dietro, cerca le soluzioni. Se diventa più cattivo ha un grande futuro”. Un attestato di stima arrivato al termine della sfida contro il Napoli, con Bastoni in campo per 90 minuti preferito a Godin per la seconda gara consecutiva. L’esperto difensore uruguaiano, arrivato in estate a parametro zero dall’Atletico Madrid, è il giocatore che più di tutti sta patendo l’esplosione del giovane Bastoni. Difficoltà di ambientamento a Milano e scarsa familiarità con la difesa a tre hanno compromesso l’inizio di stagione del numero 2 nerazzurro, che starebbe meditando l’addio anticipato alla Serie A. Una cosa è certa: sembrano essere cambiate le gerarchie di inizio campionato, con Godin prima alternativa a Skriniar o Bastoni nel terzetto titolare composto da Skriniar-De Vrij-Bastoni.

TAG: