Inglese, infortunio in Juve Parma: news su condizioni e tempi di recupero. Video

20 Gennaio 2020 - Enrico Gorgoglione

Nuovo infortunio per Roberto Inglese. L'attaccante del Parma ha avvertito un fastidio ai flessori durante la partita con la Juve. Si teme un nuovo stop. Le news

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Non c’è pace per Roberto Inglese. L’attaccante del Parma era appena rientrato da infortunio e tornava da titolare allo J Stadium dopo diverse giornate di stop. Durante la complicata sfida contro la capolista Juventus, l’attaccante dei crociati ha avvertito un nuovo fastidio muscolare ed è stato costretto a chiedere il cambio. Nonostante l’intervento dello staff medico del Parma, Inglese ha dovuto lasciare il campo a Cornelius, che poi ha trafitto Szczesny per la rete del momentaneo 1-1. Nel campionato in corso, Inglese ha collezionato appena 11 presenze, mettendo a segno 2 gol e sbagliando un rigore. La sua media voto di 5.61 e la fantamedia di 5.89 hanno deluso i suoi fantallenatori, che speravano in un apporto più importante dell’ex centravanti di Carpi e Chievo. Su Superascudetto, la sua valutazione è scesa fino a 19 crediti a causa di un rendimento eccessivamente altalenante e condizionato dagli infortuni.

Lo staff medico del Parma ha effettuato nuovi esami strumentali per valutare le condizioni del giocatore. Gli accertamenti hanno evidenziato una lesione di alto grado della giunzione miotendinea dei flessori della coscia destra. Il giocatore si è sottoposto ad un intervento di stabilizzazione chirurgica ella lesione miotendinea a carico dei flessori della coscia destra. Il Parma ha comunicato che l’intervento è completamente riuscito. Adesso bisognerà attendere almeno tre settimane di immobilizzazione attiva prima di iniziare il percorso riabilitativo.

INFORTUNIO ALEX SANDRO, LE NEWS

JUVE PARMA, GOL E HIGHLIGHTS

La probabile formazione del Parma senza Inglese

L’assenza di Inglese complica i piani di D’Aversa, che ora può contare solo su Cornelius come attaccante di “peso”. L’alternativa allo svedese ex Atalanta è adattare da “finto nueve” uno tra Kurtic e Kucka, oppure affidarsi a Sprocati. Non è da scartare un attacco leggero composto da Kulusevski e dal rientrante Gervinho.