Video Verona Torino 3-3: gol e highlights

15 Dicembre 2019 - Enrico Gorgoglione

Gol e highlights del match tra Verona e Torino, gara valida per la 16^ giornata di serie A, con fischio d'inizio alle ore 12.30 di domenica 15 dicembre

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Il tabellino di Verona-Torino

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat (63′ Pazzini), Miguel Veloso, Lazovic; Zaccagni (45′ Verre), Pessina; Di Carmine (45′ Stepinski). All. Juric

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Ola Aina, Baselli (86′ Meite), Rincon, Ansaldi; Verdi (78′ Lukic), Berenguer (73′ Belotti); Zaza. All. Mazzarri

Marcatori: 36′ e 61′ Ansaldi (T), 55′ Berenguer (T), 69′ rig. Pazzini (V), 76′ Verre (V), 84′ Stepinski (V)

Ammoniti: Amrabat (V), Gunter (V), Bremer (T), Veloso (V)

Il primo tempo di Verona-Torino è terminato col risultato di 0-1 per gli ospiti, guidati da Mazzarri. Padroni di casa risultati a tratti distratti difensivamente. Svariate le chance per i granata, con Berenguer che trova la rete del vantaggio al 24’. Il gol viene però annullato dopo un controllo al Var, che dimostra come Rincon si sia trascinato il pallone fuori prima di servire il compagno. La rete giunge però 10 minuti dopo. Ancora Ansaldi a siglare un gol per il Torino, dimostrando tutto il suo talento. Splendida realizzazione da posizione molto defilata.

CLICCA SU PER GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

Il secondo tempo di Verona-Torino

La ripresa si rivela essere un vero e proprio vortice di emozioni. Dopo 10’ dal ritorno in campo il Torino raddoppia, con Berenguer che torna a segnare e stavolta è regolare. Al 61’ è Ansaldi a siglare il gol che dovrebbe di fatto chiudere la gara, seppur a 30 minuti dalla fine. Il Verona però non si arrende e trova in Pazzini il condottiero che apre le porte della rimonta. Lo fa dagli 11 metri, siglando un calcio di rigore in maniera fredda e perentoria. Al 76’ accade poi l’impensabile. Match totalmente riaperto da Verre, che sfrutta la gran conclusione di Pazzini, deviata da Sirigu sul palo. Sulla ribattuta Verre è pronto a far esplodere lo stadio. Il Torino sembra in confusione e Stepinski ne approfitta. È lui a segnare il gol del definitivo 3-3, con Faraoni che lo vede e serve sul secondo palo, dove viene sfruttata al meglio una dormita di Ola Aina. Rimonta che ha del grandioso, per una classifica che si muove leggermente per entrambe.

SERIE A: IL CALENDARIO DELLE PARTITE DI OGGI