Real Madrid Inter 3-2: gol e highlights della partita di Champions

3 Novembre 2020 - Francesco Fragapane

Il Real Madrid supera 3-2 l'Inter. Per i Blancos segnano Benzema, Sergio Ramos e Rodrygo. Di Lautaro Martinez e Perisic le reti dei nerazzurri

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Il tabellino di Real Madrid-Inter

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Lucas Vazquez, Varane, Ramos, Mendy; Valverde, Casemiro, Kroos (78′ Modric); Asensio (64′ Rodrygo), Benzema, Hazard (64′ Vinicius). All. Zidane.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Brozovic, Vidal (87′ Nainggolan), Young; Barella (78′ Gagliardini); Lautaro Martinez, Perisic (78′ Sanchez. All. Conte

Marcatori: 25′ Benzema (RM), 33′ Ramos (RM), 35′ Lautaro Martinez (I), 68′ Perisic (I), 80′ Rodrygo (RM)

Ammoniti: Vidal (I), Mendy (RM), Brozovic (I), Valverde (RM), Barella (I), Casemiro (RM)

Super sfida nella terza giornata della fase a gironi di Champions League tra il Real Madrid e l’Inter, due formazioni ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale nella massima competizione per club. L’avvio dei nerazzurri è molto positivo: gli uomini di Conte sfiorano il vantaggio dopo dieci minuti, ma il colpo di testa di Barella si stampa sulla traversa. Nuova occasione al 14′ con Vidal: la conclusione da fuori del cileno finisce sull’esterno della rete dopo aver sfiorato il palo. Al 25′, però, passa il Real Madrid: retropassaggio senza senso di Hakimi che mette di fatto Benzema davanti a Handanovic. Il francese non sbaglia e porta in vantaggio i padroni di casa. Raddoppio dei Blancos al 33′: su calcio d’angolo, Sergio Ramos punisce di testa segnando la rete del 2-0. Un minuto più tardi i nerazzurri tornano in partita: tacco sontuoso di Barella per Lautaro Martinez che nel cuore dell’area di rigore non sbaglia.

Il secondo tempo di Real Madrid-Inter

Lautaro Martinez, dopo il gol messo a segno nel primo tempo, diventa decisivo anche nella ripresa. Il ‘Toro’, al 68′, offre a Perisic un pallone che il croato addomestica e di sinistro scaraventa in porta, segnando la rete che vale il momentaneo pareggio dei nerazzurri. A questo punto l’Inter ci crede, prende coraggio e sfiora il sorpasso ancora con Lautaro Martinez: il tiro a giro dell’argentino esce di poco al lato. Scampato il pericolo, il Real Madrid trova la forza per reagire: a dieci minuti dalla fine, a conclusione di un contropiede da manuale, Rodrygo sigla la rete del definitivo 3-2 per i madrileni.

DOVE VEDERE ATALANTA-INTER IN DIRETTA TV E STREAMING