Manchester City Chelsea 0-1: gol e highlights della finale di Champions

29 Maggio 2021 - Enrico Gorgoglione

Il Chelsea batte 1-0 il Manchester City grazie a un gol messo a segno da Havertz nel primo tempo e vince la Champions League 2020/2021

Gioca a Superscudetto

Il tabellino di Manchester City-Chelsea

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Ruben Dias, Zinchenko; De Bruyne (59′ Gabriel Jesus), Gundogan, Foden; Mahrez, Bernardo Silva (64′ Fernandinho), Sterling (76′ Aguero). All. Guardiola

CHELSEA (3-4-2-1): Mendy; Azpilicueta, Thiago Silva (38′ Christensen), Rudiger; James, Kanté, Jorginho, Chilwell; Mount (79′ Kovacic), Havertz; Werner (66′ Pulisic). All. Tuchel

Marcatori: 42′ Havertz (C)

Ammoniti: Gundogan, Rudiger, Gabriel Jesus

VIDEO EUROPA LEAGUE VILLARREAL-MANCHESTER UNITED: GOL E HIGHLIGHTS

All’Estadio Do Dragao di Porto, il Manchester City di Pep Guardiola e il Chelsea di Thomas Tuchel si affrontano nella finale di Champions League 2020/2021. Le due inglesi si affrontano a viso aperto. La prima occasione della partita capita sui piedi di Sterling, servito da un lungo rilancio di Ederson: dopo essersi portato la palla sull’esterno, davanti al portiere tenta un improbabile colpo di tacco. I londinesi si rendono pericolosi due volte con Werner che prima cicca il pallone, poi calcia troppo debolmente da buona posizione. Occasione anche per Foden, murato da un grande intervento di Rudiger. Al 38′ esce per infortunio Thiago Silva: al suo posto entra Christensen. Quattro minuti più tardi i Blues passano in vantaggio: grande filtrante di Mason Mount per Havertz che salta Ederson e deposita a porta sguarnita.

VIDEO CHELSEA-REAL MADRID 2-0: GOL E HIGHLIGHTS

Il secondo tempo di Manchester City-Chelsea

La ripresa inizia con un altro infortunio: quello di De Bruyne. Il belga è costretto a uscire, privando la finale di uno dei protagonisti più attesi della vigilia. I citizens hanno il controllo del pallone ma vanno a sbattere contro l’ottima difesa dei Blues. Il Chelsea rischia di raddoppiare con Pulisic appena entrato al posto di Werner: l’ex Borussia Dortmund spreca a tu per tu con Ederson. L’arrembaggio finale del Manchester City porta a una conclusione dalla distanza di Mahrez che si perde sul fondo di un nulla. Dopo sette minuti di recupero, il Chelsea si laurea campione d’Europa per la seconda volta nella storia, tornando a vincere la Champions League a nove anni di distanza.

VIDEO MANCHESTER CITY-PSG 2-0: GOL E HIGHLIGHTS