Juventus Lazio 1-3: risultato gol e highlights Supercoppa Italiana

22 Dicembre 2019 - Francesco Fragapane

Gol e highlights di Juventus-Lazio, sfida valida per la Supercoppa Italiana, in campo alle ore 17.45 del 22 dicembre 2019

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Il tabellino di Juventus-Lazio

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; De Sciglio (55′ Cuadrado), Bonucci, Demiral, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi (76′ Douglas Costa); Dybala; Higuain (66′ Ramsey), Ronaldo. All. Sarri

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva (64′ Cataldi), Luis Alberto (66′ Parolo), Lulic; Correa, Immobile (82′ Caicedo). All. Inzaghi

Marcatori: 17′ Luis Alberto (L), 45′ Dybala (J), 73′ Lulic (L), 94′ Cataldi (L)

Ammoniti: Leiva (L), Bentancur (J), Luis Alberto (L), Cataldi (L)

Espuls: 93′ Bentancur (J)

Termina col risultato di 1-1 il primo tempo della finale di Supercoppa Italiana tra Juventus e Lazio. É la squadra di Inzaghi a passare in vantaggio grazie a Luis Alberto. De Sciglio si fa saltare sulla fascia, con Lulic che crossa. Riceve Milinkovic, che addomesticato la palla e la spedisce, arretrata, per l’accorrente Alberto, che segna un rigore in movimento. A segnare il gol del pari, quasi allo scadere, è Paulo Dybala. Ronaldo prova un tiro violento, quasi da fermo. La respinta di Strakosha è breve e l’argentino può insaccare. Tutto regolare dopo il controllo Var, che ha valutato la posizione dell’attaccante.

Il secondo tempo di Juventus-Lazio

Termina col risultato di 1-3 la finale di Supercoppa Italiana tra Juventus e Lazio. Un match combattutissimo, con i biancocelesti guidati da Simone Inzaghi che sono riusciti a imporsi grazie al proprio gioco di squadra. Luis Alberto ha siglato la prima rete, per poi abbandonare il campo nella ripresa per qualche fastidio fisico. Dybala ha pareggiato i conti, rimettendo sui binari giusti una sfida nata male. Nella ripresa però la Lazio ha ripreso il pallino del gioco. Le compagini si sono fronteggiare ad armi pari, con chance per Correa e Ronaldo prima del gol del 2-1 di Lulic. Tanti cambi e poi Bonucci nel finale che sfiora la rete del clamoroso pareggio. Saltano i nervi e Bentancur si becca il cartellino rosso, facendo infuriare Sarri. Poco dopo è Cataldi e porre la parola fine col gol dell’1-3 conclusivo.