Video Cagliari Lazio 1-2: gol e highlights della partita di Serie A

16 Dicembre 2019 - Francesco Fragapane

Un finale rocambolesco fra Cagliari e Lazio. I biancocelesti ribaltano la gara negli ultimi minuti. Di Caicedo il gol vittoria

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Il tabellino di Cagliari-Lazio 1-2

Cagliari: Rafael; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Lykogiannis; Nandez, Cigarini (dall’80’ Oliva), Ionita (dall’83’ Faragò); Nainggolan (dal 90’+7′ Deiola); Joao Pedro, Simeone.

All.: Maran

Lazio: Strakosha, Felipe, Acerbi, Radu (dall’80’ Caicedo); Lazzari, Milinkovic, Leiva (dal 64′ Cataldi), Luis Alberto, Lulic (dal 56′ Jony); Immobile, Correa.

All.: S. Inzaghi

Arbitro: Maresca

Marcatori: 7′ Simeone, 90’+7′ Luis Alberto, 90’+7′ Caicedo

Ammoniti: Nandez, Klavan, Ionita, Pisacane (C) – Luis Alberto, Cataldi, Caicedo (L)

Subito un’occasione dopo due minuti per Ciro Immobile: il sinistro però è strozzato e Rafael ha vita facile. Non ne ha invece Strakosha quando Giovanni Simeone, al 7′, come un fulmine anticipa Radu e batte il portiere avversario. Quinta rete in campionato per l’attaccante argentino che sblocca subito la partita. Il Cagliari è ancora pericoloso al 15′, ma la difesa biancoceleste respinge. Negli ultimi minuti del primo tempo la Lazio è più pericolosa alla ricerca del gol del pareggio. Luis Alberto prova ad inventare, Immobile e Correa gestiscono male alcune situazioni. L’ultima chance però è del Cagliari: Nainggolan in contropiede, supera Acerbi e cerca il sinistro piazzato, Strakosha mette in angolo. Si dispera Simeone tutto solo alla sinistra del centrocampista belga. Poco dopo il portiere della Lazio salva ancora sul colpo di testa di Joao Pedro. Sul successivo calcio d’angolo, agli sgoccioli del primo tempi, Pisacane a due passi dalla porta non riesce a metterla dentro. Sarà un secondo tempo sicuramente divertente.

Il secondo tempo di Cagliari-Lazio

Nella ripresa la Lazio prova il tutto per tutto alla ricerca della rete del pareggio. I biancocelesti però si scontrano contro il muro Pisacane-Klavan, perfetto in ogni lettura. Bene anche il centrocampo di Maran, abile nel coprire gli spazi e a far da schermo alla difesa. Nainggolan conduce alcuni contropiede, Joao Pedro e Simeone però non sono lucidissimi. Immobile ci prova dal limite dell’area ma Rafael respinge. Nel finale però succede di tutto: cross da un inedito Acerbi ala, la difesa del Cagliari respinge male, Luis Alberto raccoglie e calcia senza pensarci due volte; Rafael riesce soltanto a deviarla, il pallone finisce dentro. Pareggio biancoceleste al 94′. Nei minuti finali i capitolini provano a vincerla. E ci riescono, ancora con Caicedo, in gol anche contro la Juventus all’ultimo secondo: l’attaccante colpisce di testa e manda in estasi tutta la Lazio. La firma sull’ottava vittoria di fila. E ora Inter e Juventus sono davvero vicine…

CHAMPIONS LEAGUE: TUTTI GLI ACCOPPIAMENTI

ATALANTA, TUTTO SUL VALENCIA, AVVERSARIA DEGLI OROBICI IN CHAMPIONS LEAGUE