Bari, saluta Auteri: Carrera sarà il nuovo allenatore

8 Febbraio 2021 - Francesco Fragapane

Il presidente del Bari Luigi De Laurentiis e il ds Romairone hanno scelto: Auteri sarà esonerato dopo lo scivolone in casa contro la Viterbese, al suo posto arriverà Massimo Carrera

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

Sarà Massimo Carrera il prossimo allenatore del Bari, secondo quanto annunciato dall’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio. La dirigenza biancorossa, con il presidente Luigi De Laurentiis in prima fila e il ds Romairone, ha valutato insoddisfacente il cammino dei galletti in Serie C. A pagare per le ultime deludenti prestazioni sarà l’ormai ex tecnico Gaetano Auteri. L’esperto allenatore lascia il Bari al secondo posto, a ben 11 punti (con una gara in meno) di distacco dalla capolista Ternana e con un solo punto di vantaggio sull’Avellino. Troppo poco per la rosa biancorossa allestita da De Laurentiis, troppo poco per una rosa composta da tanti ex Serie A e Serie B, su tutti Antenucci, Di Cesare e Marras.

Nelle ultime 3 partite, infatti, il Bari ha raccolto appena 1 punto, frutto delle due sconfitte interne consecutive subite contro Teramo e Viterbese e del pareggio esterno in casa dell’ex fanalino di coda Cavese. Ora il cambio di rotta sarà affidato a Massimo Carrera, un allenatore che conosce molto bene la piazza. Da Bari l’ex collaboratore tecnico di Antonio Conte era transitato da giocatore, collezionando 156 presenze e 4 gol dal 1986 al 1991. Come a confermare il testo inciso da Venditti: “Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”.

Chi è Massimo Carrera, nuovo allenatore “giramondo” del Bari

Massimo Carrera è stato un difensore con un passato alle spalle di oltre 600 partite tra i professionisti, dalla Pro Sesto della sua città natale fino alla Pro Vercelli, senza dimenticare la lunga tappa alla Juve e il ciclo all’Atalanta. Nel 2009 il passaggio dal campo alla panchina: Carrera entrerà infatti a far parte dello staff tecnico della Juventus e si ritroverà spesso in panchina come collaboratore tecnico, sostituendo Antonio Conte durante la squalifica dovuta al calcioscommesse. Da Torino è iniziato il giro del mondo: prima, come collaboratore tecnico della Nazionale sotto la guida dello stesso Conte, poi come vice di Alenichev allo Spartak Mosca. Con l’esonero di quest’ultimo, sarà lo stesso Carrera ad ereditare la panchina dei moscoviti, vincendo il titolo nazionale dopo 16 anni e la Supercoppa Russa contro i rivali storici della Lokomotiv.

Nel 2019 ricomincia dalla Grecia alla guida dell’AEK Atene. Anche nella capitale ellenica i risultati non tardano ad arrivare, con la conquista dei gironi dell’Europa League e di un posto nella finale della Coppa nazionale. L’esonero era però arrivato nel dicembre 2020, a seguito degli scarsi risultati ottenuti in campionato. Ora Carrera torna in Italia da allenatore per la prima volta e lo farà alla guida di quel Bari che lo aveva fatto conoscere al grande pubblico e che gli aveva spalancato le porte dell’avventura alla Juventus.

Massimo Carrera a Bari: i dettagli del contratto

Il prossimo allenatore del Bari dovrebbe firmare il 9 febbraio il contratto che lo legherà ai galletti per i prossimi 6 mesi. Il rinnovo dell’accordo sarebbe però automatico in caso di promozione in Serie B. A Carrera la squadra sarà probabilmente affidata a partire da mercoledì 10: con lui faranno parte dello staff tecnico il vice allenatore Gianluca Colonnello e il preparatore atletico Giorgio D’Urbano.