Verona-Cittadella 3-0, gli scaligeri tornano in serie A: gol e highlights

2 giugno 2019 - Enrico Gorgoglione

Il Verona ribalta il risultato dell'andata e vince 3-0 contro il Cittadella. I gol di Zaccagni, Di Carmine e Laribi permettono agli scaligeri di conquistare la promozione in serie A

Impresa del Verona che ribalta il doppio svantaggio dell’andata e torna in serie A dopo un solo anno di purgatorio. Finisce 3-0 la sfida di ritorno in un caldissimo Bentegodi che spinge i suoi calciatori alla rimonta. Apre le danze Zaccagni al 27′ che si inserisce perfettamente in area e sbloccare il risultato. Il Cittadella non riesce mai ad impensierire gli avversari e al 62′ resta in 10. Secondo cartellino giallo per Parodi che spiana la strada al Verona. Dopo 7 minuti Di Carmine firma il raddoppio con un meraviglioso colpo di tacco.

Il Cittadella chiude in 9 per l’ingenua espulsione di Proia entrato nella ripresa e il Verona chiude la partita. Contropiede perfetto degli scaligeri con Pazzini che serve sulla corsa Laribi. L’esterno aggira Paleari e deposita in rete. Con questa vittoria il Verona conquista la serie A dopo solo un anno, niente da fare per il Cittadella che fallisce la possibilità di raggiungere una storica promozione.

Verona-Cittadella: gol e highlights

VERONA CITTADELLA 3-0 (aggiornamenti in tempo reale)
Marcatori: 27′ Zaccagni, 69′ Di Carmine, 83′ Laribi Clicca qui per il tabellino

90’+6: È FINITA! IL VERONA CONQUISTA LA PROMOZIONE IN SERIE A. Gli scaligeri ritornano nella massima serie dopo un solo anno e si uniscono a Brescia e Lecce. Clicca qui e ricevi gratis le notizie di Sky Sport su Whatsapp

83′: GOL DEL VERONA: contropiede perfetto degli scaligeri e finalizzato da Laribi. Pazzini serve al centro il centrocampisti che anticipa il portiere e deposita a porta vuota

80′: Paleari tiene ancora a galla i suoi: Pazzini si invola sulla destra e serve al centro ma il portiere capisce le intenzioni dell’attaccante e interviene tempestivamente

78′: CITTADELLA IN NOVE: Proia interviene in maniera scomposta e nettamente in ritardo. Secondo cartellino giallo per lui e Cittadella che resta in nove. La partita del centrocampista è durata 28 minuti.

77′: Terza e ultima sostituzione per il Cittadella: il capitano Iori conclude la sua gara e al suo posto entra Schenetti

76′: Infortunio per Gustafson che deve abbandonare il campo. Aglietti sceglie Munari per sostituirlo

72′: Il Cittadella si riversa in attacco, Panico prova ed emulare Di Carmine con un colpo di tacco sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma non inquadra la porta

69′: GOL DEL VERONA: meraviglioso colpo di tacco di Di Carmine che rifinisce con un preziosismo un cross basso di Vitale. Il colpo da biliardo spiazza Paleari e il Verona completa la rimonta. In questo momento gli scaligeri sarebbero in serie A

66′: Aglietti schiera un Verona a trazione offensiva: fuori Henderson, dentro Pazzini accolto da un autentico boato

64′: Venturato va subito ai ripari con la seconda sostituzione. Moncini lascia il campo ed entra Cancellotti

62′: CITTADELLA IN DIECI: intervento scomposto e decisamente ingenuo di Parodi che travolge Vitale. Il calciatore, già ammonito, viene espulso dall’arbitro Piccinini

60′: Ennesimo ammonito in casa Cittadella: Proia interviene fallosamente su Henderson e riceve un cartellino giallo

59′: Botta dalla distanza di Henderson che tutto solo ha tutto il tempo per stoppare il pallone e calciare, ma Paleari è attento e devia in calcio d’angolo

56′: Primo cambio anche per l’Hellas Verona. Entra Matos al posto di Di Gaudio

50′: Primo cambio della gara. Il Cittadella deve rinunciare a Siega, ko dopo l’intervento falloso di Bianchetti. Al suo posto entra Proia

49′: Punizione dalla destra per il Cittadella, la palla arriva sul secondo palo per Manuel Iori ma di testa non inquadra la porta. Sul capovolgimento di fronte Di Carmine spara alto solo davanti al portiere ma l’azione viene fermata per offside

46′: Si riparte!  Nessuna sostituzione, ma subito giallo per Bianchetti su Siega. Entrata dura del difensore

45′: FINE PRIMO TEMPO. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro Piccinini decreta la fine della prima frazione di gioco. Il Verona è in vantaggio per 1-0 grazie al gol di Zaccagni, ma ha bisogno di un altro gol per conquistare la promozione

43′: A due minuti dal termine del primo tempo arriva la prima occasione per il Cittadella. Diaw prova dai trenta metri ma il pallone finisce lontano dallo specchio della porta

37′: Pasticcio difensivo del Cittadella, la palla arriva a Di Gaudio nell’area piccola ma Paleari chiude lo specchio con tempismo perfetto

33′: Percussione caparbia di Laribi che sfonda sulla destra e serve con un no-look Di Gaudio. L’attaccante in corsa anticipa il difensore Parodi ma non inquadra la porta

27′: VERONA IN VANTAGGIO! Azione di prima dell’Hellas Verona, triangolazione Faraoni-Di Carmine e imbucata per Zaccagni che taglia in due la difesa e tutto solo davanti a Paleari non sbaglia: Verona-Cittadella 1-0

24′: Intervento durissimo di Parodi, anche per lui cartellino giallo

12′: In pochi minuti tre cartellini gialli per Siega, Vitale e Di Carmine. Quest’ultimo è intervenuto in maniera scomposta sul portiere Paleari. Atmosfera caldissima e squadre subito aggressive

8′: Paleari subito super. Dalla distanza Laribi prova a sbloccare la partita, il portiere respinge. La palla carambola su Di Gaudio ma sempre Paleari è attento e sventa la minaccia

1′: INIZIO PRIMO TEMPO. Partiti, inizia Hellas Verona-Cittadella, gara di ritorno valevole per la finale dei playoff di Serie B. Si riparte dal 2-0 dell’andata a favore dei granata.

Il tabellino di Verona Cittadella

Hellas Verona (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Bianchetti, Vitale; Zaccagni, Gustafson (76′ Munari), Henderson (66′ Pazzini); Laribi, Di Carmine, Di Gaudio (56′ Matos).

A disposizione: Ferrari, Berardi, Marrone, Balkovec, Lee, Danzi, Tupta, Almici, Empereur.  All.: Aglietti.

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Adorni, Rizzo; Iori (77′ Schenetti), Siega (50′ Proia), Branca; Panico; Diaw, Moncini (64′ Cancellotti).

A disposizione: Maniero, Benedetti, Parodi, Camigliano, Drudi, Scappini, Pasa, Bussaglia, Cancellotti, Finotto.  All.: Venturato.

Ammoniti: Vitale (V), Di Carmine (V), Siega (C), Parodi (C), Bianchetti (V), Proia (C), Munari (V)

Espulsi: Parodi (C), Proia (C)

Allo stadio “Marcantonio Bentegodi”, alle ore 21.15, va in scena Verona-Cittadella, gara di ritorno della finale playoff di Serie B. La gara di andata è stata vinta per 2-0 dai granata grazie ad una doppietta di Diaw. Gli uomini di Aglietti sono quindi chiamati ad una grande impresa, ribaltare il risultato di giovedì per puntare alla promozione e ritornare in serie A dopo solo un anno. L’Hellas deve vincere con due gol di scarto e in caso di parità si terrà conto della differenza reti nei 180′; qualora dovesse esserci un’ulteriore parità, niente supplementari o rigori, verrebbe promosso il Verona per la migliore posizione in classifica.

Per il Cittadella si tratta di un’occasione storica per raggiungere la massima serie, traguardo mai ottenuto dalla società. La partita sarà diretta dall’arbitro Marco Piccinini e deciderà chi tra Verona e Cittadella  si unirà a Brescia e Lecce nella nuova Serie A. Gli assistenti sono Davide Imperiale e Marco Bresmes, IV uomo Livio Marinelli, VAR Luigi Nasca e AVAR Davide Ghersini.

Il Verona ha vinto in semifinale contro il Pescara imponendosi 1-0 in trasferta grazie alla rete di Di Carmine, mentre il Cittadella ha avuto la meglio sul Benevento vincendo in trasferta 3-0. Una grande impresa degli uomini di Venturato che aveva perso l’andata in casa per 2-1. Negativo il bilancio di Aglietti in stagione contro il Cittadella, infatti in entrambe le occasioni giocate al Tombolato ha sempre perso.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più

I più letti di SKYSPORT.IT

vai a skysport.it
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!