Serie B, la Covisoc boccia il Palermo: largo al Venezia. Ferrero prepara l'offerta

5 luglio 2019 - Francesco Fragapane

Il Palermo è fuori dalla serie B. La Covisoc si è espressa e ha rigettato la richiesta d'iscrizione dei rosanero, data la mancata fideiussione

Come ampiamente previsto, il Palermo sarà costretto a ripartire dalla serie D. Da giorni ormai si vociferava del parere negativo della Covisoc in merito all’iscrizione incompleta dei rosanero. La realtà dei fatti non ha regalato sorprese, con la non ammissione del club al campionato di serie B, considerando la mancata fideiussione da 800mila euro inserita nel faldone, da consegnare entro il 24 giugno.

CALENDARIO SERIE B 2019/2020: LA DATA DEL SORTEGGIO

A nulla sono servite le spiegazioni di Tuttolomondo, che ora procederà con ogni probabilità al ricorso, da presentare entro il prossimo 8 luglio, previo pagamento di una tassa da 15mila euro. Se ciò dovesse verificarsi, avrà inizio una nuova istruttoria da parte della Commissione di vigilanza, con il prossimo step decisionale che spetterà al Consiglio Federale. Tutto lascia pensare però alla fine dell’era rosanero, con il club che dovrà tentare di rinascere dai Dilettanti.

Serie B, ripescaggio per il Venezia

La squadra che potrà beneficiare della mancata iscrizione del Palermo al campionato cadetto è il Venezia. Nonostante il campo abbia sancito la retrocessione in serie C, Data la sconfitta ai play out contro la Salernitana, la squadra di Cosmi avrà la chance di giocarsi l’accesso in serie A. Tacopina sarà di certo intenzionato a investire, puntando alla vetta dopo questo inatteso regalo. Il suo club è in cima alla lista delle pretendenti per il riscatto, considerando la presentazione della fideiussione da 800mila euro per la riammissione, già presentata dal club veneto in Lega.

Palermo, Ferrero nuovo presidente?

A breve Orlando predisporrà un bando per il nuovo ciclo che dovrà aprirsi a Palermo. Tra gli interessati a prendere le redini del club c’è senza dubbio Massimo Ferrero. Il presidente della Sampdoria è pronto a cedere la società blucerchiata, ripartendo dal Sud. Smentisce però d’aver già venduto, sottolineando come l’offerta presentata sia ancora troppo bassa. La voglia di Palermo c’è e Ferrero si dice pronto a seguire l’iter, Presentando il proprio progetto.

PALERMO, L’ITER PER IL COMMISSARIAMENTO E IL BANDO PER LA NUOVA SOCIETÀ

Alla finestra però ci sono anche altri contendenti, come Dario Mirri, che ad oggi pare in vantaggio, Dragotto, ma anche imprenditori cinesi e americani. Un mese di luglio infuocato, che i tifosi rosanero sperano possa portare a una degna rinascita.

SERIE C: CALENDARIO, SORTEGGIO E PLAYOFF

TAG:
Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!