Salernitana Venezia 2-1, gol e highlights del playout di Serie B

5 giugno 2019 - Enrico Gorgoglione

Appuntamento con Salernitana-Venezia, prima gara dei playout di serie B, in programma mercoledì 5 giugno 2019, alle ore 20.45, presso lo stadio Arechi

SERIE B: VENEZIA-PALERMO, SITUAZIONE RIPESCAGGI

La gara d’andata dei playoff di serie B tra Salernitana e Venezia termina col risultato di 2-1. Un match che i padroni di casa chiudono in vantaggio di due reti nel primo tempo. Un confronto senza troppi squilli, con gli ospiti che nella ripresa hanno sprecato un paio di occasioni ghiotte. Pesante la disattenzione della Salernitana, che al 91′ ha trovato la rete di Zigoni. Distanze dimezzate ma soprattutto un gol chiave per la seconda gara dei playout.

SALERNITANA-VENEZIA 2-1
Marcatori: 14’ Djuric (S), 25’ Jallow (S), 90+1’ Zigoni (V) Clicca qui per il tabellino

90+2′: TRIPLICE FISCHIO! Clicca qui e ricevi gratis le notizie di Sky Sport su Whatsapp

90+1′: GOL DEL VENEZIA! Accorcia le distanze Zigoni, che riesce a trovare una rete chiave in vista della gara di ritorno. Lungo cross dalla trequarti, che trova infine il colpo di testa salvifico, che potrebbe cambiare tutto.

81’: Ancora spazio per il Venezia, con Modolo che si divora una chance clamorosa. Cross sul secondo palo di Lombardi, con Modolo che salta in piena solitudine, ma di testa la butta fuori, alta sopra la traversa.

77’: Pinato a un passo dalla rete. Avanza e prova il tiro dai 20 metri, con la sfera che esce di pochissimo alla sinistra di Micai. Il Venezia prova ad accorciare in questo finale.

75’: Angolo di Pinato, che trova Lombardi nel cuore dell’area. Ottimo il suo tiro di testa, che rimbalza a terra e termina di poco fuori.

72’: Tentativo di Pinato da fuori area. Il suo tiro però termina fuori di molto.

62’: Pinato prova ad accorciare le distanze, scagliando un tiro dai venti metri dopo essersi ben accentrato. Una deviazione però scaraventa la palla fuori.

45+2′: FINE PRIMO TEMPO!

41’: Il Venezia ci prova, con Lombardi che riceve sul centro sinistra, accentrandosi e andando a calciare con il destro dal limite. Parata di Micai e poi spazza Migliorini.

35’: Protesta il Venezia per un presunto tocco di mano in area di rigore della Salernitana. Distanza ravvicinata ma braccio largo. Per l’arbitro non c’è nulla

25’: RADDOPPIO SALERNITANA! Stavolta è Jallow a far esplodere i tifosi di casa. Riceve in area da Djuric, che si regala un assist dopo la rete, per poi girare di destro, dopo un ottimo controllo di petto. Una conclusione pregevole e vincente

20’: Tentativo di Bocalon, che prova a girare di testa, a caccia del gol su cross di Zampano. La palla però va fuori lo specchio della porta.

14′: GOL DELLA SALERNITANA! A sbloccare la gara ci pensa Djuric, che riesce a staccare perfettamente di testa, seppur tra due avversari, su cross di Lopez.

10’: Minala salva la Salernitana dopo lo slalom di Pimenta, che per poco non trova Lombardi in area di rigore.

1′: FISCHIO D’INIZIO!

Il tabellino di Salernitana-Venezia 2-1

FORMAZIONI UFFICIALI

Salernitana (4-3-3): Micai; Pucino, Migliorini, Mantovani, Lopez; Minala (Dal 84’Akpa Akpro), Di Tacchio, Odjer; Orlando (Dal 65′ Anderson), Djuric (Dall’82’ Calaiò), Jallow. All. Menichini

A disposizione: Russo, Vannucchi, Schiavi, Mazzarani, Memolla, Djuric, Rosina.

Ammoniti: Orlando

Espulsi: nessuno

Venezia (4-3-3): Vicario; Zampano, Modolo, Coppolaro, Bruscagin; Schiavone, Bentivoglio, Pinato (Dal 90+1′ Segre); Lombardi, Bocalon (Dal 63′ Rossi), Pimenta (Dal 54′ Zigoni). All. Cosmi

A disposizione: Facchin, Fornasier, Coppolaro, Bentivoglio, Suciu, St Clair, Lezzerini, Pimenta, Caradonna.

Ammoniti: Lombardi, Bruscagin

Espulsi: nessuno

Posta la parola fine al lungo calvario giudiziario, hanno inizio i play-out di serie B, con in campo Salernitana e Venezia. Fischio d’inizio alle ore 20.45 presso lo stadio Arechi, per la gara d’andata. I granata avranno dalla loro il fattore campo in questo primo match, contro un’avversaria che ha ripreso gli allenamenti soltanto da pochi giorni. Molto si potrebbe decidere già in questa prima sfida, anche se Cittadella-Verona (2-0 all’andata) ha chiarito come in serie B non si possa dare nulla per scontato. Il Venezia però ha dalla propria una miglior posizione di classifica, il che consentirebbe di salvarsi in caso di parità assoluta. A dirigere il match sarà il signor Aleandro Di Paolo, della sezione di Avezzano.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!