Torino-Inter, le probabili formazioni

26 gennaio 2019 - Francesco Fragapane

Le probabili formazioni di Torino-Inter in scena domenica 27 gennaio alle ore 18 e valida per la 21^ giornata di serie A

La 21^ giornata di Serie A presenta anche un interessantissimo Torino-Inter che andrà in scena domenica 27 gennaio alle ore 18. I granata attualmente in 11^ posizione ma a meno quattro dall’Europa, mentre l’Inter è terzo e vuole tornare a vincere per non perdere ulteriore terreno dal Napoli.

Il Torino è reduce dalla sconfitta incassata sul campo della Roma. Dopo aver recuperato il doppio svantaggio, la squadra allenata da Walter Mazzarri è stata condannata alla sconfitta da un gol di El Shaarawy. Rammarico per il risultato, ma la prestazione è stata soddisfacente e l’allenatore vuole ripartire proprio da quanto di buono fatto all’Olimpico. Dopo 20 giornate di campionato, infatti, i granata registrano appena 22 reti al passivo. Un risultato mai raggiunto dalla stagione 2014/15. Tanti attendono un gol di Andrea Belotti. L’attaccante del Torino ha realizzato tre gol contro l’Inter in Serie A, ma nessuno davanti al proprio pubblico. Un dato però condanna il granata, infatti non segna in casa su azione dal 13 maggio scorso contro la SPAL.

L’Inter invece arriva da un brutto pareggio casalingo contro il Sassuolo. Tante difficoltà nella costruzione del gioco e Handanovic come migliore in campo rappresentano al meglio la prestazione dei nerazzurri. Ad Icardi e compagni si chiede il riscatto immediato per non vedere dimezzato il vantaggio sulle inseguitrici (Milan a sei punti).

La probabile formazione del Torino

Dovrebbe recuperare Baselli ma Meitè è indisponibile causa squalifica. Ansaldi va verso la conferma da interno di centrocampo. Sulle corsie esterne ci saranno Ola Aina e De Silvestri mentre in difesa rientra Izzo con Lyanco che tornerà ad accomodarsi in panchina. Qualche problema per Parigini. Si va verso un 3-5-2 con Belotti e Iago Falque titolari.

«Se si sbagliano i gol a porta vuota c’è poco da dire, per segnare abbiamo dovuto segnare da fuori con due centrocampisti. Belotti doveva venire incontro per creare spazi per le mezzali, invece finiva sempre in fuorigioco. Iago l’ho visto poco lucido», queste le parole di Walter Mazzarri al termine della sfida contro la Roma. L’allenatore spera di vedere una prova convincente da parte del reparto offensivo.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, NKoulou, Djidji; Aina, Baselli, Rincon, Ansaldi, De Silvestri; Belotti, Iago Falque. Allenatore: Mazzarri.

La probabile formazione dell’Inter

«È stata una settimana prolifica, senza partite e quindi con la possibilità di lavorare più a fondo. Purtroppo di mezzo c’è il mercato che toglie sempre qualcosa a me e ai ragazzi. I risultati non sono sotto le aspettative, mi aspetto da tutta la squadra qualcosa di più, non dai singoli. Icardi senza gol? Ha disputato un buon campionato fin qui, gli si chiede sempre di più, ma il suo valore è questo. Il Torino? Attenzione, ha tanta forza fisica», queste le parole in conferenza stampa di Luciano Spalletti.

Ancora non viene sciolto il dubbio per il centrocampo con l’allenatore che deve decidere tra Nainggolan e Joao Mario, quest’ultimo partito dal primo minuto contro il Sassuolo. In difesa D’Ambrosio va verso la conferma dato che Vrsaljko non è ancora pienamente recuperato. Con Keita ancora out, favoritissimi Politano e Perisic mentre Icardi non si discute. Sarà lui il terminale offensivo nerazzurro.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Joao Mario, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti