Milan, Suso squalificato: salta la Serie A o la Supercoppa?

2 gennaio 2019 - Luca Guerra

Il Milan dovrà fare a meno di Suso nella finale contro la Juventus. Lo spagnolo sconterà la squalifica in Supercoppa

Il Milan ritrova la vittoria contro la Spal nella 19^ giornata di serie A. Soprattutto Gattuso rivede un Higuain in festa, che corre da lui ad abbracciarlo. Il Pipita segna e si scrolla di dosso l’amarezza, le critiche e la sfortuna dell’ultimo periodo. Punti pesantissimi, considerando il pareggio della Lazio. Quattro squadre in tre punti, con la Sampdoria che si è avvicinata notevolmente al quarto posto, con i suoi 29 punti. Sono 30 quelli della Roma, 31 per il Milan e 32 per la rosa di Simone Inzaghi, che guarda l’Inter da lontano, date le sette lunghezze di differenza. Un 2-1 pesante contro la Spal, con Suso che paga però cara la propria ingenuità, come l’ha definita Gattuso. Doppia ammonizione e cartellino rosso. Qualcosa di evitabile, certamente, che ora peserà sugli equilibri della squadra.

Milan, Suso squalificato in Supercoppa

Il prossimo 16 gennaio spazio alla Supercoppa italiana, che vedrà il Milan impegnato contro la Juventus. Un match delicato, con i bianconeri ampiamente favoriti, che i rossoneri vorrebbero poter fronteggiare al meglio. Infortunati a parte, Gattuso dovrà anche tener conto della squalifica di Suso, che verrà scontata proprio in occasione dell’attesa finale in Arabia Saudita.

Il regolamento infatti parla chiaro, con le squalifiche subite in serie A che possono essere scontate in Supercoppa, a differenza di quanto invece avviene in Coppa Italia. Espulsione del tutto evitabile, considerando la posizione del fallo valso il secondo cartellino. Lo spagnolo è stato troppo irruento e la limitazione che ora Gattuso dovrà gestire per le sue scelte di formazione ha portato un po’ di frustrazione, espressa in conferenza stampa: “Suso è stato un pollo per quanto riguarda il primo cartellino giallo”. La prima ammonizione è infatti giunta per proteste, con l’allenatore che ha sottolineato come di recente ne siano state assegnate molte per lo stesso motivo: “Dobbiamo essere bravi ad accettare quanto accade in campo”.

Milan, Suso chiede scusa sui social

Affrontare la Juventus è sempre difficile ma farlo senza uno dei propri titolarissimi richiede un’ulteriore preparazione tattica. Gattuso dovrà essere molto bravo nella scelta del sostituto ma soprattutto del modulo da proporre.

Con quattro reti e otto assist, Suso si è reso protagonista nella scalata al quarto posto del Milan, riuscita ma durata poco. I tifosi lo adorano e di certo gli hanno già perdonato l’ingenuità commessa. A dimostrazione del gran rapporto con la piazza, lo spagnolo ha però voluto scusarsi in maniera pubblica, postando un messaggio sulla propria pagina Instagram: “Mi spiace per il Milan, per i compagni, i tifosi e il mio allenatore. La mia espulsione è stata evitabile e credo abbastanza ingiusta. Senza dubbio nessuno mi restituirà la possibilità di giocare in finale la Supercoppa contro la Juventus. Per il resto, ottimi 3 punti. L’obiettivo Champions è lì, a portata di mano”.