Guida alla Superlega: squadre partecipanti, format, calendario e regole

19 Aprile 2021 - Francesco Fragapane

Tutto quello che c'è da sapere sulla Superlega: quali squadre partecipano, come funziona il format, le regole e il calendario delle partite

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

Nasce la Superlega, la nuova competizione calcistica formata da alcune delle più importanti società europee. I club fondatori hanno annunciato congiuntamente l’accordo per costituire il torneo infrasettimanale: tra di loro ci sono le società italiane Juventus, Inter e Milan, le tre grandi di Spagna, Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid, e i principali club della Premier League inglese.

VIDEO NAPOLI-INTER 1-1: GOL E HIGHLIGHTS

Nei relativi comunicati, le squadre auspicano l’avvio di consultazioni con Uefa e Fifa per lavorare insieme e raggiungere i migliori risultati possibili per tutto il mondo del calcio.

Le squadre partecipanti alla Superlega

La Superlega è un torneo annuale composto da 20 squadre: 15 partecipano di diritto, altre 5 vi accedono in base ai risultati ottenuti nei rispettivi campionati. Al momento si conoscono 12 squadre partecipanti, quelle dei club fondatori. Per l’Italia ci sono la Juventus, l’Inter e il Milan. In Spagna hanno aderito Atletico Madrid, Barcellona e Real Madrid. In Inghilterra, invece, ci sono il Liverpool, il Manchester United, il Manchester City, il Tottenham e il Chelsea.

  • Milan
  • Arsenal
  • Atletico Madrid
  • Chelsea
  • Barcellona
  • Inter
  • Juventus
  • Liverpool
  • Manchester City
  • Manchester United
  • Real Madrid
  • Tottenham

Il format della Superlega

Il format della Superlega prevede una fase a gironi con le società partecipanti inserite in due distinti raggruppamenti da 10 squadre, e una fase a eliminazione diretta. Oltre ai 15 club partecipanti di diritto, le altre cinque squadre verranno selezionate ogni anno in base ai risultati conseguiti nella stagione precedente.

FIFA 22, ANNUNCIATA LA SUPERLEGA: COSA CAMBIA PER EA SPORTS

Il regolamento: fase a gironi, eliminazione diretta e finale

La fase a gironi della Superlega è composta da gare di andata e ritorno. Le prime tre classificate di ogni girone saranno qualificate per i quarti di finale. Le quarte e le quinte classificate si affronteranno in una partita di andata e ritorno per conquistare gli altri due posti per i quarti di finale.

Nella fase a eliminazione diretta, i club si sfideranno in gare di andata e ritorno in casa e in trasferta. La finale, invece, verrà giocata in uno stadio neutrale. I Club fondatori, in cambio del loro impegno nella Superlega, riceveranno un contributo una tantum pari a 3,5 miliardi di euro come supporto per i loro piani di investimento. In seguito all’avvio della competizione maschile, il piano prevede la creazione, il prima possibile, anche della corrispettiva lega femminile.

Il calendario

Il calendario della Superlega prevede l’inizio del torneo nel mese di agosto, con la fase a gironi. I 20 club partecipanti verranno inseriti in due distinti raggruppamenti da 10 squadre ciascuno.

I gironi si svilupperanno con partite di andata e ritorno in casa e trasferta: tutte le squadre si affronteranno tra di loro nei rispettivi gironi. Le partite si giocheranno in turni infrasettimanali, preservando il tradizionale calendario di gare dei campionati nazionali.

Una volta terminata la fase a gironi, si procederà con quella a eliminazione diretta, a partire dai quarti di finale. Le gare a eliminazione diretta, ovvero i quarti e le semifinali, si giocheranno nella modalità di andata e ritorno. La finale è prevista per il mese di maggio in gara secca.