Squalificati Serie A per la 24^ giornata, le decisioni del Giudice Sportivo

12 febbraio 2019 - Enrico Gorgoglione

Tutte le decisioni del Giudice Sportivo in merito all'ultimo turno di campionato. Ecco i calciatori che dovranno saltare la 24^ giornata di serie A

Milan-Cagliari ha concluso la 23^ giornata di serie A, analizzata con attenzione dal Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea. Un solo calciatore espulso nei dieci match disputati tra venerdì 7 e domenica 10 febbraio ma il conto delle squalifiche per un turno sale a cinque, considerando i protagonisti in campo ammoniti e sotto diffida. Un turno di campionato particolarmente acceso, come dimostrano l’ammenda e l’ammonizione con diffida comminate. Walter Mazzarri dovrà versare 5mila euro per aver lasciato la propria area tecnica, protestando platealmente, dopo un precedente richiamo. Ammonizione per Daniele Pradé, dirigente dell’Udinese, punito per il suo manifesto disappunto, con toni accesi, nei confronti del direttore di gara al termine del match.

Gli squalificati per il 24° turno di serie A

  • Sebastien De Maio (Udinese)
  • Riccardo Gagliolo (Parma)
  • Alex Sandro (Juventus)
  • Simone Missiroli (Spal)
  • Rodrigo Palacio (Bologna)

Le decisioni del Giudice Sportivo: un turno di squalifica per 5 calciatori

Sono cinque i calciatori che dovranno saltare la 24^ giornata di serie A, stando a quanto stabilito dal Giudice Sportivo. Un solo espulso però, per doppia ammonizione. Si tratta di Sebastien De Maio, punito con due cartellini gialli per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

Soltanto ammonizioni invece per altri quattro calciatori, tutti diffidati. Si tratta di Riccardo Gagliolo del Parma, giunto alla quinta sanzione per comportamento scorretto, così come Alex Sandro della Juventus, Simone Missiroli della Spal e Rodrigo Palacio del Bologna.

Fiorentina, sanzione per cori di matrice territoriale

Il Giudice Sportivo ha deciso di non adottare provvedimenti nei confronti di Atalanta, Fiorentina, Milan, Napoli, Parma e Roma, i cui sostenitori hanno introdotto e utilizzato materiale pirotecnico all’interno degli impianti sportivi.

La Fiorentina sarà invece chiamata a pagare un’ammenda da 12mila euro, dal momento che i suoi sostenitori hanno intonato ripetutamente cori insultanti di matrice territoriale. I fatti sono accaduti all’ingresso delle squadre in campo e al 37’ del primo tempo.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più

I più letti di SKYSPORT.IT

vai a skysport.it
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!