Spal-Udinese, le probabili formazioni

24 dicembre 2018 - Francesco Fragapane

Per il primo boxing day della serie A c'è spazio anche per lo scontro diretto in chiave salvezza Spal-Udinese. Queste le probabili formazioni in campo mercoledì alle ore 15

Spal-Udinese ha il sapore di scontro salvezza decisivo per entrambe le squadre. L’undici allenato da Leonardo Semplici è reduce dalla sconfitta contro il Napoli al San Paolo dove però ha messo in difficoltà i padroni di casa proprio negli ultimi minuti. Una buon premessa per affrontare l’Udinese. Semplici ripartirà da lì e dalla voglia della sua squadra di ritornare alla vittoria. Complicata invece la situazione in casa Udinese. L’arrivo di Davide Nicola sembrava aver magicamente risolto i problemi dei friulani, ma si è trattato solo di un lampo e ora, dopo il pareggio alla Dacia Arena contro il Frosinone, la tifoseria pretende una reazione d’orgoglio.

Spal e Udinese sono divise da soli due punti e una vittoria da una parte o dall’altra potrebbe dare la spinta giusta per chiudere con entusiasmo e fiducia il girone d’andata. La partita andrà in scena alle ore 15 di mercoledì 26 dicembre, primo boxing day del campionato di serie A.

La probabile formazione della Spal

La sconfitta di Napoli ha portato anche la squalifica di Jasmin Kurtic. Il centrocampista, già diffidato, è stato ammonito nella gara contro gli azzurri per comportamento scorretto e quindi salterà la sfida contro l’Udinese. Da valutare ancora una volta le condizioni di Missiroli che anche contro i friulani non dovrebbe farcela. Semplici sembra orientato ad affidarsi al solito 3-5-2 con Vicari titolare al poso dell’infortunato Djourou, uscito al 42′ del primo tempo di Napoli-Spal. Con lui in difesa confermati Cionek e Felipe. Il centrocampo dovrebbe vedere la presenza di Valoti, Schiattarella e Valdifiori con Lazzari e Fares sulle fasce. In attacco rientra dal primo minuto Petagna, tenuto a riposo nella trasferta del San Paolo. L’ex Atalanta affiancherà il confermatissimo Antenucci, ma scalpita Paloschi per riproporsi nuovamente dal primo minuto.

Spal (3-5-2): Gomis, Cionek, Vicari, Felipe, Lazzari, Valoti, Schiattarella, Valdifiori, Fares, Antenucci, Petagna

La probabile formazione dell’Udinese

Il pareggio in casa contro il Frosinone non è affatto piaciuto ai tifosi e alla dirigenza friulana. Contro una diretta avversaria e con il fattore campo a favore ci si aspettava tutt’altra partita. Ora l’Udinese è chiamata al riscatto. Davide Nicola chiama subito i suoi ad una prova di forza per recuperare il terreno perduto e subito dopo la gara contro il Frosinone ha dichiarato: «Ci siamo ripromessi di raccogliere il massimo dei punti in queste partite prima di fare un bilancio, la prossima partita è già la più importante. Chiedo ai miei quindi di recuperare subito e di mettersi già in testa la prossima sfida».

In vista della sfida mancherà Behrami, squalificato. L’allenatore è orientato a schierare un modulo a specchio con Stryger, Ekong e Nuytinck in difesa. Potrebbe essere l’occasione giusta per rivedere Balic, già provato in settimana al posto dello svizzero. L’altra opzione è lo spostamento di Mandragora in regia. Ballottaggio sulla fascia sinistra anche tra D’Alessandro e Pezzella, con il primo favorito per un posto da titolare. A destra ancora Ter Avest, mentre con Balic e D’Alessandro agirà Fofana. In attacco spazio alla coppia De Paul-Lasagna

Udinese (3-5-2): Musso, Stryger Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Ter Avest, Fofana, Balic, Mandragora, D’Alessandro, De Paul, Lasagna

News SUPERSCUDETTO.IT