Sorteggio Calendario Serie A 2022 2023: data, criteri e dove vederlo

17 Giugno 2022 - Redazione

Tutte le info su dove vedere in diretta tv e streaming il sorteggio del calendario del campionato italiano di Serie A 2022/2023

Gioca a Superscudetto

Il campionato italiano 2022/2023 inizia ufficialmente venerdì 24 giugno, il giorno in cui è fissato il sorteggio del calendario della prossima stagione. Sarà una Serie A leggermente diversa rispetto al solito, in quanto l’inusuale mondiale “invernale” in Qatar influisce sul consueto calendario. La prima giornata è prevista per il weekend del 13 agosto e a novembre ci sarà una lunga pausa per dare spazio alla coppa del mondo.

VIDEO SCUDETTO MILAN: LA FESTA DEI TIFOSI E DEI GIOCATORI

Quando c’è il sorteggio del calendario 2022/2023

Come annunciato dalla Lega Serie A attraverso il proprio sito ufficiale e tutti i canali social, il sorteggio del calendario del campionato 2022/2023 è in programma venerdì 24 giugno.

Dove vedere il sorteggio del calendario di Serie A in diretta tv e streaming

Il sorteggio del calendario del campionato italiano di Serie A 2022/2023 verrà trasmesso in diretta da Dazn. L’evento sarà visibile in streaming sull’emittente tramite smartphone, tablet, pc, smart tv e qualsiasi altro dispositivo compatibile. Previsto anche il live sul canale ufficiale di Youtube della Lega Serie A.

QUANDO INIZIA LA SERIE A 2022/2023: TUTTE LE DATE DEL CAMPIONATO

La prossima stagione sarà contrassegnata da conferme e novità. La principale conferma è quella del calendario asimmetrico, introdotto prima volta nel campionato passato. Il calendario asimmetrico significa che le partite del girone di ritorno non seguono lo stesso ordine di quelle del girone di andata. Tra le novità, come detto, ci sono le date, in particolare l’inizio anticipato e la lunga sosta per dare spazio al mondiale in Qatar. In arrivo novità anche per quanto riguarda il regolamento. In caso di arrivo a pari punti in testa alla classifica o nella zona retrocessione, dovrebbero essere introdotti nuovamente gli spareggi per determinare i campioni d’Italia e le eventuali retrocessioni.