Milan, Zapata infortunato: il comunicato ufficiale

22 gennaio 2019 - Enrico Gorgoglione

Non ha termine la sfortuna del Milan. Gattuso perde anche Zapata, fermatosi nel match contro il Genoa

Una stagione ricca di emergenze e complicazioni per il Milan. Il girone di ritorno ha avuto inizio nel migliore dei modi, con un successo per nulla scontato in casa del Genoa che, seppur privato di Piatek, ha dato molto filo da torcere gli ospiti, a loro volta privati di Higuain. Due reti a opera di Borini e Suso per operare il sorpasso ai danni della Lazio. È la squadra di Gattuso a essere a occupare il quarto posto, con 34 punti. Biancocelesti superati anche dalla Roma, seppur di una lunghezza. La lotta per la Champions è più che mai aperta ma il Milan si ritrova ancora una volta a dover fare i conti con le pessime notizie che giungono dall’infermeria. Resta infatti fermo ai box Zapata, il che offre meno soluzioni tattiche a Gattuso, in vista del doppio confronto col Napoli in serie A e Coppa Italia.

Milan, infortunio Zapata

Attraverso il proprio sito ufficiale, il Milan ha diramato un comunicato inerente alle condizioni fisiche di Cristian Zapata: “Nella giornata odierna il calciatore si è sottoposto a una risonanza magnetica, che ha evidenziato una lesione del muscolo bicipite femorale della coscia destra”.

Il difensore di Gattuso si è infortunato durante Genoa-Milan e dovrà sottoporsi a un nuovo esame di controllo in due settimane. Ciò vuol dire avere una pedina in meno da sfruttare in un periodo particolarmente complesso, considerando la doppia sfida al Napoli il 26 e il 29 gennaio e quella alla Roma il 3 febbraio.

L’impiego di Zapata era stato un rischio, date le sue condizioni precarie evidenziate durante il riscaldamento. Infortunati e squalificati però avevano lasciato poche alternative a Gattuso, che ha visto il proprio giocatore cedere al primo vero sforzo, dopo un contrato con Kouame.

Milan, la lista degli infortunati

Per il prossimo turno il Milan potrà contare su tutti i propri calciatori non infortunati, dal momento che ogni squalifica è stata scontata. La lista degli indisponibili per noie fisiche però non va assottigliandosi. Bonaventura si rivedrà nella prossima stagione e Zapata dovrà tornare a sostenere esami di controllo in due settimane.

Detto questo, l’allenatore rossonero non può ancora contare su Caldara, che tornerà probabilmente a metà febbraio, dati i problemi al polpaccio. Gli stessi che a lungo hanno tenuto fuori Biglia. Il centrocampista vede avvicinarsi il momento del ritorno in campo, con la convocazione che potrebbe giungere per la 22^ giornata di serie A.