Serie A, scopri le novità di regolamento del prossimo campionato

6 Agosto 2019 - Enrico Gorgoglione

Alla scoperta di tutte le novità previste per la prossima stagione di serie A 2019-20. Ben 13 regole da scoprire, che sarà bene iniziare a conoscere

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

La nuova stagione di serie A inizierà a breve, nel fine settimana del 24-25 agosto. Un campionato che vedrà ufficializzate numerose modifiche al regolamento, per esattezza ben 13, che gli appassionati dovrebbero conoscere. Ecco tutte le novità per prepararsi al meglio al primo fischio d’inizio dell’annata 2019-20.

SERIE A: TUTTE LE GIORNATE

Fallo di mano

Nel caso in cui il pallone colpisca il braccio, largo o in posizione innaturale, sarà sempre fallo. Annullata l’attenuante della distanza ravvicinata. Permane invece la volontarietà per mani o braccia vicini al corpo.

Gol di mano

A prescindere dalla volontarietà, un gol frutto di un tocco di mano verrà sempre annullato. Un autogol invece, derivante da un fallo di mano, sarà sempre convalidato.

Tocco arbitrale

L’arbitro non è più parte del gioco. Nel caso in cui il pallone dovesse colpirlo, il gioco sarà sempre interrotto, per poi riprendere con una rimessa da parte del direttore di gara. Il pallone verrà invece affidato al portiere nel caso in cui l’arbitro dovesse toccare la sfera in area di rigore.

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Barriera

In occasione di una punizione dal limite, i calciatori della squadra pronta a calciare non potranno più entrare direttamente in barriera, al fine di disturbare la visuale del portiere o creare dei varchi. Dovranno restare ad almeno un metro di distanza.

Rimessa dell’arbitro

Nei casi in cui l’arbitro veniva chiamata a scodellare la palla, si procederà ora a restituire il pallone alla squadra che avrà diritto di giocarla, con gli avversari chiamati a restare ad almeno quattro metri di distanza. Nel caso di rimessa arbitrale in area, la palla sarà sempre restituita al portiere.

Sostituzioni

Nel caso di cambio, il calciatore abbandonerà il terreno di gioco dal punto più vicino alle linee perimetrali del campo. Un cambio che eviterà perdite di tempo.

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Rimessa del portiere

Il portiere (o un difensore) non sarà più obbligato a rinviare la palla al di fuori dell’area di rigore. Potrà passare la sfera a un compagno di squadra all’interno della stessa. Ciò comporta inoltre la possibilità per i giocatori avversari di entrare in area e toccare il pallone prima che fuoriesca.

Fischio d’inizio

Il capitano che vince il sorteggio potrà scegliere se giocare il pallone o in quale metà campo attaccare. Non si potrà dunque scegliere unicamente il campo.

Sanzioni ai tecnici

Allenatori e dirigenti saranno soggetti allo stesso trattamento dei calciatori in caso di comportamenti ritenuti scorretti. L’arbitro potrà dunque mostrare loro il cartellino giallo e il rosso (atti gravi saranno passibili di espulsione diretta). L’espulsione porterà almeno un turno di stop.

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Esultanze

Un’esultanza ritenuta scorretta porterà al cartellino giallo, il quale resterà valido anche in caso di rete annullata, dal direttore di gara o grazie all’intervento del Var.

Vantaggio

L’arbitro darà il vantaggio alla squadra in attacco, anche nel caso in cui vi sia un cartellino da comminare. È questo il caso di una punizione battuta rapidamente, senza dover attendere che l’arbitro estragga il cartellino e scriva il nome del giocatore sul proprio taccuino.

Errore del portiere

Nel caso in cui il portiere dovesse svirgolare il pallone coi piedi, ricevuto su retropassaggio, potrà tornarne in possesso senza subire il fischio per un calcio di punizione indiretto.

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Calci di rigore

I portieri non dovranno più tenere entrambi i piedi sulla linea di porta in caso di calcio di rigore. Ne basterà soltanto uno. In caso di parata senza almeno un piede sulla linea, il Var potrà intervenire e far ripetere il rigore, con ammonizione per il portiere. Nessun giallo invece nel caso di ripetizione durante la fase dei calci di rigore.

SERIE A: I 20 BIG MATCH

TAG: