Sampdoria, probabile formazione 2021 2022: i moduli di D'Aversa

29 Luglio 2021 - Enrico Gorgoglione

Ecco la probabile formazione della Sampdoria per la prossima stagione

Gioca a Superscudetto

L’eco del mercato è ancora forte, ci sono tanti calciatori in bilico e ambiti da diverse società, ma la Sampdoria sta nascendo e D’Aversa, il nuovo allenatore, colui che ha ereditato l’ottimo lavoro svolto da Ranieri, si augura che i migliori calciatori possano restare con lui, Damsgaard su tutti. Il talento danese è stato autore di un ottimo europeo e oggi è ambito da diversi club. Offerte concrete, però, non sono ancora arrivate. Vedremo in futuro.

Il modulo di partenza dovrebbe essere il 4-3-3, D’Aversa ricercherà l’ampiezza coi terzini, a cui verrà chiesto di spingere, e con gli esterni offensivi, in modo particolare con Candreva a destra. Dall’altra parte del campo Damsgaard sarà chiamato a stringere verso il centro provando a dribblare gli avversari per creare superiorità numerica. Alle sue spalle potrà affondare Augello.

GENOA, LA PROBABILE FORMAZIONE

Sampdoria, la probabile formazione

La Sampdoria è reduce da una stagione con ottimi risultati vissuta col 4-4-2 classico di Ranieri. Keita o Gabbiadini affiancavano Quagliarella che, età a parte, continuerà ad essere il riferimento dell’attacco. Due esterni, una punta in meno e un mediano in più. Il tridente dei centrocampisti dovrebbe essere composto da Thorsby, Silva ed Ekdal, in attesa del mercato. Perché, ad esempio, il Napoli è forte sul norvegese che piace per qualità tecniche e soprattutto fisiche. Pochi dubbi in difesa, con Audero in porta linea a quattro confermata: Bereszynski, Yoshida, Colley e, appunto, Augello.

SAMPDORIA (4-3-3): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Thorsby, Silva, Ekdal; Candreva, Quagliarella, Damsgaard. All. D’Aversa

SAMPDORIA, IL CALENDARIO DELLE AMICHEVOLI ESTIVE