Salernitana resta in Serie A se…le combinazioni

16 Maggio 2022 - Redazione

L'ultima giornata del Campionato di Serie A si giocherà nel weekend del 20-22 maggio: andiamo a elencare le combinazioni affinché la Salernitana ottenga la salvezza.

Gioca a Superscudetto

In attesa di sapere gli orari ufficiali dell’ultima giornata di Serie A, che si disputerà nel weekend 20-22 maggio, è tempo di elencare alcuni verdetti. Innanzitutto, la lotta scudetto non è ancora chiusa, dal momento che il Milan si presenta alla gara conclusiva con 83 punti, due in più dell’Inter. Ai rossoneri basterà un pareggio per vincere lo scudetto, questo perché presente scontri diretti favorevoli con i cugini nerazzurri (un pareggio e una vittoria nel derby). Sappiamo, inoltre, quali saranno le squadre a partecipare alla prossima edizione della Champions League. Oltre alle due milanesi, infatti, ci saranno Napoli e Juventus, rispettivamente terze e quarte classificate. Per quanto concerne la zona Europa League/Conference League, è ancora tutto in gioco tra Lazio, Roma, Atalanta e Fiorentina. Infine, per la zona salvezza, sono già retrocesse in Serie B Venezia e Genoa, con l’ultimo posto che se lo contenderanno Salernitana e Cagliari.

Le combinazioni per la salvezza della Salernitana

Cagliari e Salernitana si presentano all’ultima giornata distanti di 2 punti. I sardi sono terzultimi a 29, mentre i campani occupano il quartultimo posto con 31. Il programma prevede che la Salernitana giochi in casa contro l’Udinese, mentre il Cagliari sarà di scena al “Penzo” contro il Venezia. I campani, per restare in Serie A, dovranno battere i friulani che, sulla carta, non hanno niente da giocarsi. Gli uomini di Nicola, però, potrebbero salvarsi anche in caso di pareggio e addirittura di sconfitta qualora il Cagliari, obbligato a battere il Venezia, non riesca a uscire dal “Penzo” con i tre punti. In caso di arrivo a pari merito, la Salernitana rischia fortemente di retrocedere perché vanta attualmente una differenza reti peggiore rispetto al Cagliari. I sardi, infatti, hanno una differenza reti di -34, migliore del -41 della Salernitana, con gli scontri diretti finiti entrambi in parità per 1-1.

I risultati di Cagliari e Salernitana

Nell’ultimo turno, il Cagliari ha perso 3-1 in casa contro l’Inter. La Salernitana, invece, ha pareggiato 1-1 contro l’Empoli, sbagliando però con Perotti il rigore che avrebbe regalato la salvezza.