Roma, esonerato Eusebio Di Francesco. Il comunicato della società

7 Marzo 2019 - Francesco Fragapane

L'eliminazione agli ottavi di Champions League risulta decisiva per Eusebio Di Francesco. L'allenatore è stato esonerato dalla Roma

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

L’eliminazione negli ottavi di Champions League costa cara ad Eusebio Di Francesco. Dopo circa 24 ore di riflessione, la Roma ha scelto di esonerare l’allenatore giallorosso. Il sito ufficiale della società ha pubblicato un comunicato che conferma la decisione: «La Società ringrazia l’allenatore per il lavoro svolto sulla panchina giallorossa e gli augura il meglio per il futuro. “Da parte mia e di tutta l’AS Roma, vorrei ringraziare Eusebio per l’impegno profuso”, ha dichiarato il presidente Jim Pallotta. “Ha sempre lavorato con un atteggiamento professionale e ha messo al primo posto gli interessi del Club rispetto a quelli personali. Gli auguriamo il meglio per la sua carriera”».

L’esperienza di Di Francesco sulla panchina della Roma

Eusebio Di Francesco si è seduto sulla panchina della Roma nell’estate del 2017. Lo scorso anno è riuscito a raggiungere la semifinale di Champions League, raggiungendo il miglior piazzamento mai ottenuto in Europa dal club dal 1984. Nella mente dei tifosi resterà impressa l’incredibile rimonta per 3-0 contro il Barcellona. Oltre alla sconfitta contro il Porto, in grado di ribaltare il risultato dell’andata, pesa sulla scelta della società giallorossa anche la netta sconfitta nel derby contro la Lazio. Nell’ultima giornata di campionato, la Roma ha perso 3-0 nella stracittadina e ha visto allontanarsi il quarto posto, ultimo utile per conquistare la Champions League. In questo momento i giallorossi sono al quinto posto in classifica con 44 punti, a tre punti dall’Inter e a quattro lunghezze di distanza dal Milan.

Ranieri in pole, Donadoni smentisce contatti

Questa mattina Eusebio Di Francesco ha ha guidato regolarmente l’allenamento, ma dopo la riunione a Trigoria con i dirigenti giallorossi (Baldissoni, Fienga, Monchi e Totti) è arrivata la decisione. Il candidato numero uno per sostituire Di Francesco resta Claudio Ranieri, così confermato anche dall’inviato Sky Angelo Mangiante. Il possibile arrivo di Ranieri, esonerato qualche settimana fa dal Fulham, rappresenterebbe un ritorno dopo l’esperienza nella stagione 2009-2010. Tra i papabili sostituti è stato fatto anche il nome di Roberto Donadoni, ma lo stesso allenatore ha smentito ogni possibile contatto con la Roma: «Sono onorato di essere accostato alla Roma ma, contrariamente a quanto leggo dagli Stati Uniti, non ho avuto nessun contatto col club giallorosso. È un’ informazione che non corrisponde al vero perché io non ho sentito nessuno. In ogni caso, pur essendo onorato dell’accostamento, per il mio modo di lavorare non sarei disponibile ad un incarico di breve termine».