Conference League, tutte le squadre qualificate agli ottavi di finale

25 Febbraio 2022 - Francesco Fragapane

A partire dalle ore 13:00, la Roma conoscerà finalmente l'avversario che affronterà negli ottavi di finale di Conference League: ecco le 8 possibili squadre.

Gioca a Superscudetto

Si sono conclusi gli spareggi tra le seconde classificate di Conference League e le terze di Europa League per accedere agli ottavi di finale della neonata competizione UEFA. La Roma, già qualificata in virtù del primo posto conquistato nel girone composto da Bodø/Glimt, Zorya Luhansk e CSKA Sofia, conoscerà nella tarda mattinata la sua prossima avversaria.

Il sorteggio, infatti, è previsto quest’oggi a Nyon a partire dalle ore 13:00. Le gare, che si disputeranno con match di andata e ritorno, sono previste giovedì 10 marzo e giovedì 17 marzo. Non ci sono paletti da rispettare, dunque tutte le squadre possono incontrarsi tra loro, anche coloro che hanno già giocato nella fase a gruppi. Avendo vinto il proprio girone, la Roma disputerà l’andata in trasferta. Ricordiamo, infine, che da questa stagione la UEFA ha abolito la regola delle reti fuori casa, dunque se le due squadra avranno segnato lo stesso numero di gol tra andata e ritorno, l’incontro andrà ai tempi supplementari.

ROMA-HELLAS VERONA 2-2: GOL E HIGHLIGHTS!

Marsiglia

Il Marsiglia di Sampaoli si è sbarazzato agevolmente del Qarabag ed è certamente una di quelle due squadre possibilmente da evitare per i giallorossi. I transalpini, infatti, sono secondi in Ligue 1 alle spalle dell’irraggiungibile Paris Saint-Germain e possono vantare due ex dal “dente avvelenato” con Pau Lopez e Cengiz Ünder.

Leicester

Il Leicester è la seconda squadra probabilmente più temibile che potrebbe pescare la Roma. In campionato sono a metà classifica, però guai a sottovalutare la formazione di Brendan Rodgers, anche perché la Roma non ha proprio dei ricordi positivi nella trasferte d’Oltremanica.

PSV Eindhoven

Il PSV Eindhoven è un’altra squadra che la Roma dovrà tenere seriamente in considerazione in vista degli ottavi di finale. Un gradino, forse, sotto Leicester e Marsiglia, gli olandesi sono attualmente secondi in Eredivisie.

NAPOLI-BARCELLONA 2-4: GOL E HIGHLIGHTS!

Gioca a Superscudetto

Bodø/Glimt

Il Bodø/Glimt si candida seriamente a essere una delle sorprese di questa edizione della Conference League. I norvegesi, dopo il 6-1 nella fase a gironi alla Roma, al quale va aggiunto anche il 2-2 all’Olimpico, hanno poi sciupato l’occasione di vincere il girone con il pareggio contro lo Zorya Luhansk. Nello spareggio contro il Celtic, però, i norvegesi hanno vinto sia all’andata che al ritorno, dimostrando di essere una squadra molto insidiosa.

Partizan Belgrado

Il Partizan Belgrado forse non è la squadra tecnicamente più forte, ma è sicuramente da prendere con le pinze soprattutto per ciò che riesce a dare quando gioca tra le mura amiche.

Slavia Praga

Se lo Sparta Praga ha salutato la competizione, a tenere alta la bandiera della capitale ceca c’è lo Slavia Praga. Doppia vittoria contro il Fenerbahçe, i cechi non rappresentano comunque un ostacolo troppo complicato in vista degli ottavi di finale.

Gioca a Superscudetto

Vitesse

Dopo il ko per 2-1 a Vienna, nel ritorno gli olandesi del Vitesse hanno rimontato il Rapid vincendo 2-0 e approdando così agli ottavi di finale. L’obiettivo, adesso, è continuare a stupire.

LAZIO-PORTO 2-2: GOL E HIGHLIGHTS!

PAOK

I greci del PAOK sono stati l’ultima squadra a qualificarsi. La sfida contro il Midtjylland è andata avanti sino ai calci di rigore in virtù dell’abolizione della regola dei gol in trasferta: vittoria danese 1-0 all’andata, 2-1 per gli ellenici nel ritorno con conseguenti supplementari e rigori. Per Sergio Oliveira, oggi alla Roma, potrebbe essere un ritorno al passato avendo vestito in carriera la maglia bianconera.