Milan-Torino, tutte le quote e i pronostici

8 dicembre 2018

A chiudere il programma della 15^ giornata di serie A sarà il posticipo domenicale Milan-Torino, gara che secondo i bookmakers vede favorita la squadra rossonera

Il programma della quindicesima giornata di serie A si concluderà domenica sera con il posticipo Milan-Torino. Il fischio d’inizio della sfida tra rossoneri e granata è fissato alle ore 20.30 allo stadio “San Siro”. I padroni di casa, che ritrovano Gonzalo Higuain dopo la squalifica per due giornate rimediata contro la Juventus, sono reduci dalla vittoria per 2-1 in rimonta contro il Parma (reti di Inglese, Cutrone e Kessie). Stesso risultato in rimonta, ma contro il Genoa, per l’undici di Walter Mazzarri (goal di Kouame, Ansaldi e Belotti). L’attuale classifica di serie A vede la squadra di Gennaro Gattuso al quarto posto (ultimo utile per la qualificazione in Champions League), a quota 25 punti. Sesta posizione, invece, per la formazione piemontese, distante 4 lunghezze dagli avversari di giornata.

Milan-Torino, le principali quote stilate dai bookmakers

Il Milan di Gennaro Gattuso parte con i favori del pronostico dei bookmakers: la vittoria rossonera contro il Torino a “San Siro” è quotata 1.80. Più alte, invece, le quote destinate al pareggio (3.50) e al 2 granata (4.80). Alla doppia chance interna (1X) è abbinata una quota bassa (1.18), mentre più intrigante è l’X2 (2.02). Ci si attende diversi goal dalla sfida di domenica sera a “San Siro”: l’Under 2.5 è quotato 1.90 (l’Over, invece, a 1.80). La possibilità che entrambe le squadre segnino almeno una rete (Goal) è a quota 1.71, mentre il No Goal è a 2.02. Nelle prime quattordici partite disputate in questa stagione in serie A, il Milan ha realizzato 24 reti subendone 18, mentre il “Toro” ha messo a segno 19 gol incassandone 16. Passiamo ora ad analizzare i possibili risultati esatti della sfida Milan-Torino: quello ritenuto più probabile dai bookmakers è il pareggio per 1-1 (quota 6.30). Seguono l’1-0 rossonero (7.20), il 2-1 (8.10), il 2-0 (8.40) e lo 0-0 (10). A chi crede in una vittoria esterna granata sono dedicate le quote abbinate allo 0-1 (14), all’1-2 (15.75) e allo 0-2 (27.50). Un pareggio ricco di goal, come ad esempio il 2-2, è a quota 14.

Milan-Torino, le quote dei marcatori

Al rientro dopo la squalifica per due giornate che lo ha costretto a saltare i match contro Lazio e Parma in campionato, Gonzalo Higuain (5 goal in questa stagione in serie A) è il calciatore che ha maggiori probabilità di timbrare il cartellino in Milan-Torino: la sua quota come “marcatore” è 1.85. Il goal del suo compagno di reparto, Patrick Cutrone, è quotato invece 2.20. Seguono, nelle fila rossonere, Suso (3), Hakan Calhanoglu e Samu Castillejo (3.50), Fabio Borini, Alen Halilovic e Franck Kessie (4.25). Occhio alle sorprese dalla difesa: una rete di Ricardo Rodriguez, ad esempio, è quotato 5.50. In casa Torino ci si attende una rete dal “Gallo” Andrea Belotti: una sua rete a “San Siro” è quotata 3. Alle spalle del centravanti spiccano le quote di Simone Zaza (3.50), Iago Falque (4.50), Alejandro Berenguer, Vittorio Parigini, Simone Edera e Vitalie Damașcan (5.75). Un bis di Cristian Ansaldi (a segno domenica scorsa contro il Genoa) è quotato 11. La chiosa finale della nostra analisi è dedicata alle quote abbinate ai “primi marcatori”: nell’ordine, troviamo – tra i citati – Higuain (4), Cutrone (5), Belotti e Suso (7.50), Calhanoglu, Castillejo e Zaza (9), Borini, Halilovic, Kessie e Iago Falque (12), Rodriguez, Berenguer, Parigini, Edera, Damascan (16) e infine Ansaldi (quota 33).