Udinese-Roma, le probabili formazioni

23 novembre 2018

La tredicesima giornata di serie A parte con Udinese-Roma: le probabili formazioni e i ballottaggi da decidere per gli allenatori Nicola e Di Francesco

Ritorna la serie A dopo la sosta per le nazionale e riparte da Udine. La prima partita della tredicesima giornata di campionato sarà Udinese-Roma, in scena alla Dacia Arena  sabato 24 novembre alle ore 15.00. Si affrontano due squadre che hanno assoluto bisogno di punti ma per motivazioni nettamente differenti. Dopo la sconfitta contro l’Empoli che l’ha relegata al terzultimo posto, l’Udinese ha esonerato Velazquez e ora punta a risalire la classifica con Davide Nicola, esperto di salvezze miracolose dopo l’exploit con il Crotone avvenuto due stagioni fa. La Roma di Eusebio Di Francesco vuole invece approfittare dello scontro diretto Lazio-Milan per rosicchiare punti in classifica e portarsi a ridosso della zona Champions League.

Per i fantallenatori di Superscudetto, una partita importante che può regalare un protagonista inaspettato. Sei sconfitte nelle ultime sette partite per l’Udinese con il pessimo rendimento in casa con quattro sconfitte consecutive. In trasferta la Roma arriva da due pareggi con Napoli e Fiorentina, mentre nell’ultima di serie A, prima della sosta, ha liquidato la Sampdoria con roboante poker. Diamo un’occhiata alle probabili formazioni di Udinese-Roma.

La probabile formazione dell’Udinese

Per la sua prima sulla panchina dell’Udinese, Davide Nicola opta per una difesa a 4, ripristinando quindi l’assetto delle prime giornate di campionato. Scontata la squalifica, torna disponibile Nuytinck che dovrebbe partire dal primo minuto e fare coppia con Ekong. Il primo ballottaggio riguarda la porta con Musso e Scuffet che si giocano il posto da titolare, mentre in difesa Opoku torna in panchina con Samir e Stryger-Larsen ad occupare le corsie esterne. Due soluzioni per il centrocampo con la possibilità di schierare il 4-4-2 con Pussetto a sinistra e Machis a destra, mentre la coppia centrale sarà composta da Fofana-Mandragora. In caso di 4-3-3 invece Pussetto si sposta in attacco, mentre la mediana sarebbe composta da Behrami, Mandragora e Fofana. In attacco Lasagna sarà affiancato da Rodrigo De Paul. Possibile il recupero di Barak che potrebbe partire dalla panchina, mentre restano indisponibili Teodorczyk, Badu e Ingelsson.

Probabile formazione Udinese (4-4-2): Musso; Stryger-Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Pussetto, Fofana, Mandragora, Machis; De Paul, Lasagna.

La probabile formazione della Roma

Tanti dubbi per la Roma con De Rossi e Perotti ancora in dubbio per la trasferta di Udine. I due non si sono allenati in gruppo giovedì e sarà difficile vederli tra i convocati. Hanno recuperato invece Lorenzo Pellegrini, Kostas Manolas e Aleksandar Kolarov, tutti e tre alle prese con qualche problema negli ultimi giorni. Assente invece Pastore, mentre Santon è favorito per un posto da titolare nonostante l’influenza. In vista dell’impegno in Champions League, Schick dovrebbe partire titolare e dare un turno di riposo a Dzeko. Alle sue spalle potrebbero agire Kluivert, El Shaarawy e Lorenzo Pellegrini, ma alla fine potrebbe spuntarla il gioiellino Zaniolo. In difesa possibile impiego di Kolarov, mentre Florenzi dovrebbe lasciare spazio sulla destra a Santon. I due centrali saranno Juan Jesus e Manolas, con il greco favorito sul diffidato Fazio. La mediana a due sarà formata da Nzonzi e Cristante.

Probabile formazione Roma (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Kluivert, Zaniolo, El Shaarawy; Schick