Sampdoria-Udinese, le probabili formazioni

25 gennaio 2019 - Francesco Fragapane

Le ultime sulle probabili formazioni di Sampdoria-Udinese. Ecco le scelte di Giampaolo e Nicola: Saponara al posto dello squalificato Ramirez, Okaka in vantaggio su Lasagna

Sampdoria-Udinese è il secondo anticipo della 21^ giornata di Serie A. La partita è in programma sabato 26 gennaio 2019 alle ore 18 allo stadio Luigi Ferraris di Genova. I blucerchiati arrivano alla sfida contro i friulani dallo spettacolare pareggio con la Fiorentina dell’ultimo turno di campionato. In gol due volte Quagliarella ed una Ramirez: proprio l’uruguayano, squalificato, sarà il grande assente del match con l’Udinese. Al suo posto è pronto Saponara. Gli uomini guidati da Giampaolo sono attualmente ottavi in classifica a quota 20 punti, due in meno rispetto al sesto posto occupato dalla Lazio che vale l’accesso in Europa League.

Momento delicato per l’Udinese che ha vinto solo una delle ultime cinque partite di campionato, pareggiandone due e perdendone altrettante. I bianconeri guidati da Davide Nicola adesso sono quindicesimi in classifica a 18 punti ed hanno solamente quattro lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione. Diamo uno sguardo nel dettaglio alle ultime sulle probabili formazioni di Sampdoria-Udinese.

La probabile formazione della Sampdoria

Il tecnico della Sampdoria Marco Giampaolo, in settimana a Bogliasco, ha preparato la sfida all’Udinese senza tre giocatori. Per il match contro i friulani non sono disponibili Sala e Barreto, fermati da problemi fisici, e Caprari. Quest’ultimo ha riportato la frattura del perone: un infortunio abbastanza grave che lo costringerà a restare lontano dai campi almeno fino ad inizio aprile. Pochi i dubbi di formazione da scegliere per l’allenatore dei blucerchiati che si affiderà al solito modulo 4-3-1-2.

In porta Audero, in difesa giocheranno Bereszynski a destra, Murru a sinistra e Andersen al centro. Corsa a due per fare coppia con il centrale svedese: Tonelli è in leggero vantaggio rispetto a Colley. A centrocampo, sono sicuri di avere una maglia da titolare Ekdal e Praet. Resta da decidere il ruolo di mezzala sinistra con Linetty che ha più probabilità di partire dal primo minuto a discapito di Jankto. Il trequartista sarà Saponara, visto il turno di squalifica che costringe Ramirez a guardare la partita da casa. Avanti, spazio a Quagliarella insieme ad uno tra Defrel e Gabbiadini. L’ex Southampton è entrato dalla panchina a Firenze e scalpita per scendere in campo dall’inizio.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Tonelli, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Saponara; Defrel, Quagliarella. All. Giampaolo.

La probabile formazione dell’Udinese

Infermeria piena in casa Udinese, con ben cinque giocatori fermi per infortunio: Inglesson, Teodorczyk, Badu, Samir e Barak. Quest’ultimo  stato messo ko da un fastidio alla schiena che non gli permetterà di scendere in campo a Marassi. Il tecnico Davide Nicola è intenzionato a riproporre il modulo con difesa a tre, centrocampo a cinque e un trequartista a supporto dell’unica punta.

Davanti al portiere Musso, giocheranno Nuytinck e Troost-Ekong. De Maio, acquisto del calciomercato di genanio arrivato dal Bologna, è pronto per scendere subito in campo. Si giocherà una maglia da titolare con Opoku fino a poche ore dal fischio d’inizio. Sulle fasce agiranno Stryger Larsena a destra e D’Alessandro a sinistra, mentre Mandragora e Fofana agiranno ai lati di Behrami. De Paul sarà libero di svariare su tutto il fronte offensivo partendo dalla trequarti, mentre nel ruolo di centravanti, Okaka è favorito su Lasagna.

Udinese (3-5-1-1): Musso; Opoku, Nuytinck, Troost-Ekong; Stryger Larsen, Fofana, Behrami, Mandragora, D’Alessandro; De Paul; Okaka. All. Nicola.