Probabili formazioni di Serie A: le ultime news della giornata 34

26 Aprile 2019 - Francesco Fragapane

Probabili formazioni, le ultime dai campi in vista dei match della 34^ giornata di campionato, da Bologna-Empoli a Fiorentina-Sassuolo

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Le ultime sulle probabili formazioni in vista della 34^ giornata del campionato di Serie A. In casa Inter, testa a testa tra Lautaro Martinez e Mauro Icardi per una maglia da titolare contro la Juventus. Gennaro Gattuso perde Calabria per la sfida con il Torino. Stagione finita per il terzino rossonero. Milinkovic-Savic out per la Lazio, impagnata a Marassi con la Sampdoria. Di seguito, tutte le probabili formazioni del prossimo turno di campionato.

Bologna-Empoli, sabato 27 aprile, ore 15.00

Bologna, formazione migliore per Mihajlovic

Sinisa Mihajlovic può schierare la migliore formazione possibile nello scontro diretto per la salvezza contro l’Empoli. Dubbio a centrocampo con Dzemaili favorito rispetto a Poli.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks; Pulgar, Dzemaili; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio. All. Mihajlovic.

Empoli, Farias stringe i denti

Aurelio Andreazzoli deve rinunciare a Maietta, messo fuori causa dall’infortunio rimediato nel ko di domenica scorsa contro la Spal. Al suo posto dovrebbe giocare Rasmussen. Farias stringe i tempi per giocare in attacco con Caputo.

Empoli (3-5-2): Dragowski; Veseli, Rasmussem, Nikolaou; Di Lorenzo, Traoré, Bennacer, Krunic, Dell’Orco; Caputo, Farias. All. Andreazzoli.

Roma-Cagliari, sabato 27 aprile, ore 18.00

Roma, uomini contati a centrocampo

Centrocampo da inventare per Claudio Ranieri che oltre agli squalificati Zaniolo e Cristante, non avrà a disposizione nemmeno l’infortunato De Rossi. Il tecnico torna al 4-4-2 con Kluivert e El Shaarawy sulle fasce e Schick e Dzeko in attacco.

Roma (4-4-2): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Kluivert, Pellegrini, Nzonzi, El Shaarawy; Schick, Dzeko. All Ranieri.

Cagliari, Barella torna all’antico

Maran vuole riporre la formula del doppio trequartista anche all’Olimpico. Il tecnico schiererà i suoi con un 4-3-2-1 che vedrà Joao Pedro e Birsa muoversi alle spalle di Pavoletti. Barella torna nel suo ruolo naturale di mezzala.

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Ionita, Cigarini, Barella; Birsa, Joao Pedro; Pavoletti. All. Maran.

Inter-Juventus, sabato 27 aprile, ore 20.30

Inter, Lautaro Martinez in vantaggio su Icardi

Luciano Spalletti ritrova Vecino e Brozovic, entrambi arruolabili per il derby d’Italia contro la Juventus. Ballottaggio in attacco tra Lautaro Martinez e Icardi, con l’ex Racing favorito sul numero 9 dei nerazzurri.

Inter (4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah, Borja Valero, Vecino, Perisic, Politano, Nainggolan; Lautaro Martinez. All. Spalletti

Juventus, c’è il rientro di Chiellini

Smaltiti i postumi dell’infortunio, Chiellini torna a guidare la difesa della Juventus insieme a Bonucci. Joao Cancelo dovrebbe essere il terzino destro titolare, mentre il tridente vedrà Cuadrado e Bernardeschi a supporto di Cristiano Ronaldo.

Juventus (4-3-3): Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Can, Pjanic, Bentancur, Cuadrado, Ronaldo, Bernardeschi. All. Allegri

Frosinone-Napoli, domenica 28 aprile, ore 12.30

Frosinone, attacco nuovo di zecca

La squalifica di Ciano porta Baroni a schierare una coppia di attaccanti mai vista dal primo minuto: quella formata da Pinamonti e Trotta. Ballottaggio Zampano-Molinaro con il primo che dovrebbe spuntarla sull’ex Juventus e Torino.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Paganini, Chibsah, Maiello, Valzania, Beghetto; Pinamonti, Trotta. All. Baroni.

Napoli, si rivede Luperto

Luperto titolare insieme a Koulibaly nella difesa del Napoli orfana di Maksmimovic e Chiriches, entrambi fuori per infortunio. Possibile turno di riposto per Fabian Ruiz, con Zielinski che torna al centro e Verdi titolare a sinistra.

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Koulibaly, Luperto, Mario Rui; Callejon, Allan, Zielinski, Verdi; Milik, Mertens. All. Ancelotti.

Chievo-Parma, ddomenica 28 aprile, ore 15.00

Chievo, spazio a Semper e Vignato

Come sucesso nel match vinto domenica scorsa in casa della Lazio, Domenico Di Carlo decide di lasciare spazio a giocatori che possono mettersi in mostra come il portiere Semper e il giovane trequartista Vignato, in gol all’Olimpico.

Chievo (4-3-1-2): Semper; Depaoli, Bani, Cesar, Barba; Leris, Rigoni, Kiyine; Vignato; Meggiorini, Stepinski. All. Di Carlo.

Parma, Gervinho presente

Gervinho recupera dall’infortunio e si rende disponibile per la trasferta di Verona. D’Aversa dovrebbe preferirgli Siligardi dal primo minuto per poi buttarlo nella mischia nella ripresa.

Parma (5-3-2): Sepe; Gazzola, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Dimarco; Kucka, Scozzarella, Barillà; Ceravolo, Siligardi. All. D’Aversa.

Spal-Genoa, domenica 28 aprile, ore 15.00

Spal, Felipe al posto di Cionek

Felipe torna a giocare dal primo minuto: l’ex Udinese prende il posto in difesa dello squalificato Cionek. Fares, scontato il turno di stop, si riprende la fascia sinistra del centrocampo.

Spal (3-5-2): Viviano; Bonifazi, Vicari, Felipe; Lazzari, Murgia, Missiroli, Kurtic, Fares; Petagna, Floccari. All. Semplici.

Genoa, Prandelli cambia l’attacco

Nuovo tandem offensivo per Cesare Prandelli che schiera Pandev e Kouamé nella trasferta di Ferrara contro la Spal. Criscito torna nel ruolo naturale di esterno sinitro.

Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic; Lazovic, Lerager, Radovanovic, Rolon, Criscito; Pandev, Kouamé. All. Prandelli.

Sampdoria-Lazio, domenica 28 aprile, ore 18.00

Sampdoria, fuori Tonelly per Colley

Nonostante il ko, l’unico cambio di Giampaolo rispetto alla sfida di una settimana fa dovrebbe avvenire in difesa, con Colley al posto di Tonelli. Gabbiadini rientra dalla squalifica e insidia Defrel in attacco.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Andersen, Colley, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez, Defrel, Quagliarella. All. Giampaolo.

Lazio, Inzaghi pensa al turnover

Inzaghi concederà riposo a qualche titolare dopo la semifinale di Coppa Italia contro il Milan. Marusic torna sulla fascia destra, Caicedo dovrebbe far accomodare in panchina il match-winner di San Siro, Correa.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Luiz Felipe; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Badelj, Lulic; Caicedo, Immobile. All. Inzaghi.

Torino-Milan, domenica 28 aprile, ore 20.30

Torino, ruolo inedito per Meité

A causa della giornata di squalifica inflitta dal Giudice Sportivo a Baselli, Mazzarri è pronto a schierare Meité nell’indeto ruolo di trequartista. Sarà lui, insieme a Berenguer, a ispirare Belotti al centro dell’attacco granata.

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Lukic, Rincon, Ansaldi; Meité, Berenguer; Belotti. All. Mazzarri.

Milan, stagione finita per Calabria

Calabria out: stagione finita per il terzino rossonero, infortunatosi mercoledì sera contro la Lazio. A centrocampo dovrebbe rivedersi Paquetà: con il brasiliano, Calhanoglu torna nel tridente offensivo.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Gattuso.

Atalanta-Udinese, lunedì 29 aprile, ore 19.00

Atalanta, Masiello per Toloi

Toloi ancora fuori, sarà Masiello a prendere il posto in difesa del brasiliano ex San Paolo e Roma. Dopo la panchina del San Paolo, Ilicic è pronto a tornare titolare dietro a Duvan Zapata.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Mancini, Djimsiti, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Gomez, Ilicic; Zapata. All. Gasperini.

Udinese, Tudor senza sei giocatori

Igor Tudore deve fare i conti con sei assenti: oltre a Behrami e Barak, il tecnico croato non avrà a disposizione nemmeno Troost-Ekong, Fofana, Opoku e Ter Avers. In attacco, Pussetto e Lasagna si giocano il posto al fianco di Okaka.

Udinese (3-5-2): Musso; Wilmot, De Maio, Samir; Larsen, Mandragora, Sandro, De Paul, D’Alessandro; Okaka, Pussetto. All. Tudor.

Fiorentina-Sassuolo, lunedì 29 aprile, ore 21.00

Fiorentina, Montella prova Chiesa in attacco

A differenza delle sue prime due uscite sulla panchina dei viola, Montella è pronto a schierare Chiesa come compagno di Muriel in attacco. Sulla fascia destra del 3-5-2 della Fiorentina dovrebbe esserci Mirallas.

Fiorentina (3-5-2): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini; Mirallas, Benassi, Veretout, Gerson, Biraghi; Muriel, Chiesa. All. Montella.

Sassuolo, Duncan e Bourabia a centrocampo

Out Locatelli, De Zerbi schiera Bourabia e Duncan per rinforzare il centrocampo del Sassuolo. Babacar centravanti nel tridente offensivo con Boga e Berardi.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Ferrari, Demiral, Rogerio; Bourabia, Sensi, Duncan; Berardi, Babacar, Boga. All. De Zerbi.