Probabili formazioni Serie A: le ultime news della giornata 29

29 marzo 2019 - Francesco Fragapane

Le ultime sulle probabili formazioni della 29^ giornata del campionato di Serie A, da Chievo-Cagliari a Inter-Lazio passando per Roma-Napoli

Si riparte: torna la Serie A dopo la sosta per le Nazionali. La 29^ giornata inizia venerdì sera con il primo anticipo Chievo-Cagliari. I campioni d’Italia della Juventus ospitano l’Empoli. Fuori Cristiano Ronaldo che ha rimediato un infortunio con il Portogallo. Il Milan è di scena in casa della Sampdoria dove proverà a riscattare la sconfitta nel derby. Due i big match di domenica: Roma-Napoli e Inter-Lazio. I nerazzurri sfidano i capitolini senza gli infortunati Lautaro Martinez e De Vrij. Diamo uno sguardo a tutte le ultime dai campi sulle probabili formazioni della 29^ giornata di Serie A.

Chievo-Cagliari, venerdì 29 ore 20.30

Chievo, Pellissier suona la carica

Torna Pellissier: il capitano del Chievo guida l’attacco insieme a Stepinski. Bani da veirificare: in caso di forfait giocherà Barba centrale e Jaroszynski nel ruolo di terzino sinistro.

Chievo (4-4-2): Sorrentino; Depaoli, Andreolli, Barba, Jaroszynski; Leris, Dioussé, Hetemaj, Giaccherini; Stepinski, Pellissier. All. Di Carlo.

Cagliari, rebus in attacco per Maran

Con Pavoletti squalificato, Maran deve ridisegnare l’attacco. L’ipotesi più accreditata è quella di lanciare Cerri centravanti con due trequartisti alle sue spalle: Joao Pedro e l’ex di giornata, Valter Birsa.

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli, Lu. Pellegrini; Barella, Cigarini, Ionita; Birsa, Joao Pedro; Cerri. All. Maran.

Udinese-Genoa, sabato 30 ore 15.00

Udinese, la prima di Tudor

Prima per Tudor che ha sostituito l’esonerato Nicola sulla panchina dell’Udinese. Il tecnico croato punta sul 3-5-2 utilizzato dal suo predecessore. De Paul a centrocampo con licenza di svariare sul fronte offensivo e davanti Pussetto con Lasagna.

Udinese (3-5-2): Musso; Opuku, Troost-Ekong, De Maio; Stryger Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Zeegelar; Pussetto, Lasagna. All. Tudor.

Genoa, Sanabria a rischio panchina

Possibile riposo per Sanabria in vista del turno infrasettimanale. Lapadula scalpita per sostituire il paraguayano ed è in vantaggio su Favilli. Largo al centrocampo rodato con Lerager, Radovanovic e Rolon. Fuori Bessa.

Genoa (4-3-3): Radu; Pereira, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Rolon; Lazovic, Sanabria, Kouamé. All. Prandelli.

Juventus-Empoli, sabato 30 ore 18.00

Juventus, Allegri senza l’infortunato Ronaldo

Cristiano Ronaldo fuori per infortunio, Allegri punta deciso su Kean per rimpiazzare il portoghese. In tre si giocano le restanti due maglie del tridente offensivo: Bernadeschi, Dybala e Mandzukic. Turnover in difesa dove Rugani dovrebbe far rifiatare Chiellini.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Joao Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Kean, Mandzukic. All. Allegri.

Empoli, Andreazzoli punta su Caputo

Andreazzoli vara il modulo 4-3-1-2 con Veseli, Marietta, Dell’Orco e Di Lorenzo davanti a Dragowski. A centrocampo Traoré, Bennacer in cabina di regia e Krunic. Pajac trequartista alle spalle di Farias e Caputo: al bomer il compito di provare a far male alla Juventus.

Empoli (4-3-1-2): Dragowski; Veseli, Maietta, Dell’Orco, Di Lorenzo; Traoré, Bennacer, Krunic; Pajac; Caputo, Farias. All. Andreazzoli.

Sampdoria-Milan, sabato 30 ore 20.30

Sampdoria, si rivede Ramirez

Giampaolo ritrova Gaston Ramirez per la sfida al Milan. L’uruguayano giocherà alle spalle di Quagliarella e Gabbiadini. Indisponibili Bereszynski e Ekdal, sostituiti rispettivamente da Sala e Jankto.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Andersen, Colley, Murru; Praet, Vieira, Linetty; Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella. All. Giampaolo.

Milan, più Biglia che Kessié

Gattuso valuta la possibilità di mandare in panchina Kessié dopo lo sfogo in seguito alla sostituzione nel derby con l’Inter. Biglia titolare con Bakayoko che scala da interno. Dubbio da sciogliere su Paquetà: possibile riposo per il brasiliano rientrato dopo l’impegno con la Nazionale.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Ricardo Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Gattuso.

Parma-Atalanta, domenica 31 ore 12.30

Parma, salgono le quotazioni di Biabiany

Solito rebus in attacco per D’Aversa che deve scegliere chi affiancare a Gervinho e Inglese. Questa volta sembra il turno di Biabiany che ha lavorato bene in settimana, guadagnando terreno rispetto al compagno di reparto Siligardi.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, Bruno Alves, Dimarco; Kucka, Scozzarella, L. Rigoni; Gervinho, Inglese, Biabiany. All. D’Aversa.

Atalanta, Gasperini cambia in porta

Gasperini decide di dare fiducia a Gollini: sarà lui e non Berisha a difendere i pali della porta atalantina. Ballottaggio sulla fascia sinitra tra Gosens e Castagne, con il tedesco che parte favorito alla vigilia. In difesa si rivede Toloi.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Djimsiti, Mancini; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata. All. Gasperini.

Fiorentina-Torino, domenica 31 ore 15.00

Fiorentina, Chiesa verso la convocazione

Dopo l’infortunio rimediato in Nazionale, Federico Chiesa dovrebbe recuperare ed essere convocato. Per il talento viola si prospetta la panchina contro il Torino: in attacco dovrebbero giocare Muriel, Simeone e Mirallas.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ceccherini, Vitor Hugo, Biraghi; Gerson, Veretout, Benassi; Muriel, Simeone, Mirallas. All. Pioli

Torino, Zaza scalpita

Possibile novità nell’attacco del Torino: Simone Zaza e non Iago Falque a fare coppia con Andrea Belotti. Squalificati Nkoulou e Ola Aina, saranno rimpiazzati rispettivamente da Djidji e De Silvestri

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Djidji, Moretti; De Silvestri, Meité, Rincon, Baselli, Ansaldi; Belotti, Zaza. All. Mazzarri.

Frosinone-Spal, domenica 31 ore 15.00

Frosinone, Viviani insidia Maiello

Viviani insidia Maiello per una maglia da titolare a centrocampo. Fuori Goldaniga per squalifica, Brighenti favorito su Ariaudo. Ciano punto fermo dell’attacco: Daniel Ciofani al suo fianco con Pinamonti pronto ad entrare in campo nella ripresa.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Brighenti, Salamon, Capuano; Paganini, Chibsah, Maiello, Cassata, Molinaro; Ciofani, Ciano. All. Baroni.

Spal, niente turnover per Semplici

Niente turnover per Semplici che vuole schierare i titolari contro il Frosinone. Murgia a centrocampo con Missiroli e Kurtic. Davanti, Antenucci dovrebbe spuntarla su Floccari.

Spal (3-5-2): Viviano; Cionek, Felipe, Bonifazi; Lazzari, Murgia, Missiroli, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. All. Semplici.

Roma-Napoli, domenica 31 ore 15.00

Roma, fuori De Rossi, El Shaarawy e Florenzi

Tante assenze in casa Roma con El Shaarawy, Florenzi e De Rossi indisponibili. Ranieri incrocia le dita e dovrebbe recuperare sia Kolarov che Manolas. Schick vicino a Dzeko nel 4-4-2 del tecnico giallorosso.

Roma (4-4-2): Olsen; Karsdorp, Manolas, Fazio, Kolarov; Zaniolo, Cristante, Nzonzi, Perotti; Schick, Dzeko. All. Ranieri.

Napoli, Mertens titolare con Milik

Insigne non recupera, sarà Mertens a fare coppia con Milik nell’attacco azzurro. Zielinski out per squalifica, gioca Verdi. Ruiz al rientro dopo i problemi riscontrati in Nazionale.

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Ruiz, Verdi; Mertens, Milik. All. Ancelotti.

Bologna-Sassuolo, domenica 31 ore 18.00

Bologna, Palacio al posto di Santander

Palacio al centro dell’attacco del Bologna: sarà l’argentino a fare le veci dell’infortunato Santander. Destro parte dalla panchina. La squalifica di Lyanco offre un’occasione a Helander.

Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Danilo, Helander, Dijks; Poli, Pulgar, Soriano; Sansone, Palacio, Orsolini. All. Mihajlovic.

Sassuolo, doppia conferma in difesa

De Zerbi conferma la coppia difensiva formata da Ferrari e Demiral. In attacco, dubbio sul centravanti titolare: Babacar reclama spazio ma Djuricic è favorito per partire dal primo minuto.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Ferrari, Demiral, Rogerio; Locatelli, Sensi, Duncan; Berardi, Djuricic, Boga. All. De Zerbi.

Inter-Lazio, domenica 31 ore 20.30

Inter, tocca a Keita

Spalletti deve rinunciare a De Vrij in difesa: Miranda farà coppia con Skriniar. Asamoah non al meglio dopo le fatiche con la Nazionale, è pronto Dalbert. Nainggolan ancora in dubbio, Lautaro Martinez out per infortunio: Icardi è rientrato in gruppo ma in attacco tocca a Keita.

Inter (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic, Gagliardini; Politano, Keita, Perisic. All. Spalletti.

Lazio, formula fantasia per Inzaghi

Inzaghi esclude di nuovo Parolo e si affida ancora alla formula fantasia che vede contemporaneamente in campo Luis Alberto e Correa. Torna Immobile dopo aver scontato un turno di squalifica.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Luis Alberto, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Correa, Immobile. All. Inzaghi.