Probabili formazioni Serie A e ultime news della giornata 25

22 febbraio 2019 - Francesco Fragapane

Le ultime dai campi: tutte le probabili formazioni della 25^ giornata di Serie A che si apre con Milan-Empoli per chiudersi con Fiorentina-Inter

Al via una nuova giornata di campionato: tutte le partite di Serie A andranno in scena tra venerdì e domenica, eccezion fatta per Lazio-Udinese, rinviata a data da destinarsi. Si parte con l’anticipo Milan-Empoli e si chiude con Fiorentina-Inter, posticipo di domenica sera. Ecco le ultime notizie sulle probabili formazioni della 25^ giornata di Serie A: occhio alle squadre che sono state impegnate in settimana tra Champions ed Europa League.

Milan-Empoli, venerdì 22 ore 20.30

Milan, possibile staffetta tra Piatek e Cutrone

Suso squalificato, per sostituirlo ballottaggio Castillejo-Borini. In vista della sfida di Coppa Italia alla Lazio, Gattuso pensa ad una staffetta tra Piatek e Cutrone e partita in corso.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Castillejo, Piatek, Calhanoglu. All. Gattuso

Empoli, Farias supera La Gumina

Farias vince il ballottaggio con La Gumina: sarà l’ex Cagliari a giocare in attacco insieme a Caputo. Conferma tra i pali per Dragowski.

Empoli (3-5-2): Provedel; Veseli, Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Acquah, Bennacer, Krunic, Pasqual; Farias, Caputo. All. Iachini

Torino-Atalanta, sabato 23 ore 18.00

Torino, Mazzarri punta ancora su Moretti

Mazzarri non rischia Djidji appena recuperato e conferma Moretti. Belotti guida l’attacco, Berenguer in vantaggio su Iago Falque e Zaza per farli da spalla. Meité al posto dello squalificato Rincon.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; Ola Aina, Meité, Lukic, Baselli, Ansaldi; Berenguer, Belotti. All. Mazzarri

Atalanta, dubbio Gomez per Gasperini

Gomez ha lavorato a parte durante l’ultimo allenamento: Gasperini attende di valutare le condizioni del ‘Papu’ ma mette in preallarme il giovane Kulusevski.

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, Pasalic, Castagne; Ilicic, Gomez; Zapata. All. Gasperini

Frosinone-Roma, sabato 23 ore 20.30

Frosinone, Viviani in cabina di regia

Baroni lancia Viviani playmaker in mezzo a Cassata e Chibsah. A farne le spese è Maiello che parte dalla panchina. Avanti spazio a Daniel Ciofani e Camillo Ciano.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Viviani, Cassata, Beghetto; Ciano, D. Ciofani. All. Baroni.

Roma, Di Francesco gestisce De Rossi

Di Francesco è chiamato a gestire la risorsa De Rossi in vista di derby e sfida al Porto: il capitano va verso la panchina. Si rivedono Under e Perotti, possibili armi in più a partita iniziata.

Roma (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi, Lo. Pellegrini; Zaniolo, Dzeko, El Shaarawy. All. Di Francesco.

Sampdoria-Cagliari, domenica 24 ore 12.30

Sampdoria, Gabbiadini avanti con Quagliarella

Con Linetty squalificato, a centrocampo giocherà uno tra Ronaldo Vieira e Jankto. Saponara dietro le punte: con Quagliarella c’è Gabbiadini, reduce dal gol all’Inter.

Sampdoria-Cagliari, domenica 24 ore 12.30

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Murru; Praet, Vieira, Ekdal; Saponara; Gabbiadini, Quagliarella. All. Giampaolo.

Cagliari, Maran cambia modulo

Cambio modulo per Maran che si ritrova senza l’infortunato Birsa e lo squalificato Joao Pedro. Ionita e Barella a supporto dell’unica punta Pavoletti.

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Lu. Pellegrini; Deiola, Cigarini, Padoin; Ionita, Barella; Pavoletti. All. Maran.

Bologna-Juventus, domenica 24 ore 15.00

Bologna, Mihajlovic senza Destro e Mattiello

Out Destro e Mattiello, Palacio in dubbio: se l’argentino non dovesse farcela, spazio a Orsolini che ha smaltito i postumi di un problema fisico.

Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Danilo, Helander, Dijks; Poli, Pulgar, Soriano; Sansone, Santander, Palacio. All. Mihajlovic.

Juventus, centrocampo ridotto all’osso

Khedira fuori per un’aritmia atriale, Emre Can squalificato: centrocampo contato per Allegri, costretto a pretendere gli straordinari da Pjanic, Bentancur e Matuidi. Chance per Bernardeschi al posto di uno tra Dybala e Mandzukic.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. All. Allegri

Chievo-Genoa, domenica 24 ore 15.00

Chievo, Di Carlo passa al 4-4-2

L’assenza di Giaccherini per squalifica, convince Di Carlo ad abbandonare il modulo con il trequartista per adottare un 4-4-2 con Jaroszynski spostato sulla linea dei centrocampisti.

Chievo (4-4-2): Sorrentino; Schelotto, Bani, Rossettini, Barba; Leris, Dioussé, Hetemaj, Jaroszynski; Meggiorini, Stepinski. All. Di Carlo.

Genoa, Prandelli non cambia dopo la Lazio

Niente cambiamenti all’orizzonte nel Genoa: il tecnico Cesare Prandelli conferma l’undici capace di battere la Lazio durante l’ultimo turno di campionato con i gol di Sanabria e Criscito.

Genoa (4-3-3): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Rolon; Lazovic, Sanabria, Kouamé. All. Prandelli.

Sassuolo-Spal, domenica 24 ore 15.00

Sassuolo, dubbio Matri-Babacar per De Zerbi

De Zerbi deve sciogliere il dubbio su centravanti titolare: con il passare delle ore, Matri guadagna terreno su Babacar. Squalificato Berardi, verrà sostituito da Boga.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, Peluso, Rogerio; Duncan, Magnanelli, Sensi; Boga, Matri, Djuricic. All. De Zerbi.

Spal, Semplici lancia Murgia

Leonardo Semplici offre un’occasione a Murgia: l’ex Lazio partirà titolare nel 3-5-2 degli estensi. A Dickmann la fascia destra orfana di Lazzari, fuori per un infortunio alla coscia.

Spal (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Felipe; Dickmann, Valoti, Missiroli, Kurtic, Fares; Paloschi, Petagna. All. Semplici.

Parma-Napoli, domenica 24 ore 18.00

Parma, si rivede Gagliolo, da valutare Bastoni

D’Aversa prepara la sfida al Napoli riabbracciando Gaglioglo e con Bastoni non al meglio, da valutare nelle prossime ore. Duello tra Biabiany e Siligardi per completare l’attacco formato da Gervinho e Inglese.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Barillà, Stulac, Kucka; Gervinho, Inglese, Biabiany. All. D’Aversa

Napoli, Mertens dal primo minuto con Milik

Si rivede Mertens titolare: il belga giocherà con Milik complice la squalifica di Insigne. Sulla fascia destra della difesa, testa a testa tra Malcuit e Hysaj.

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Ruiz, Zielinski; Mertens, Milik. All. Ancelotti.

Fiorentina-Inter, domenica 24 ore 20.30

Fiorentina, testa a testa tra Ceccherini e Laurini

Ceccherini e Laurini in ballottaggio per sostituire l’infortunato Pezzella al centro della difesa. Davanti Chiesa e Muriel sicuri, Simeone punta a scalzare Gerson.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ceccherini, Vito Hufo, Biraghi; Benassi, Edimilson Fernandes, Veretout; Chiesa, Muriel, Gerson. All. Pioli

Inter, Spalletti si aggrappa a Lautaro Martinez

Il peso dell’attacco interista grava sulle spalle di Lautaro Martinez: l’argentino sarà di nuovo titolare al posto di Icardi. Confermato Nainggolan sulla linea dei trequartisti.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Dalbert; Joao Mario, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez. All. Spalletti.