Probabili formazioni Serie A e ultime news della giornata 24

12 febbraio 2019 - Enrico Gorgoglione

Le probabili formazioni della 24^ giornata di serie A, da Juventus Frosinone di venerdì 15 a Roma-Bologna di lunedì 18

Venerdì 15 febbraio la serie A ripartirà con la 24^ giornata. Il primo match in programma è Juventus-Frosinone, con i bianconeri che dovranno tener conto del match di Champions League. Atalanta-Milan è di certo il big match di questo turno, valido per il quarto posto. I rossoneri di Gattuso si sono ridestati e con Piatek sanno essere letali. Attualmente hanno un punto di vantaggio sulla concorrenza ma la squadra di Gasperini ha dimostrato di poter battere chiunque. Uno scontro al vertice che promette spettacolo. Interessanti inoltre gli impegni di Inter e Napoli, rispettivamente contro Sampdoria e Torino. Ecco le probabili formazioni della 24^ giornata di serie A, interessata particolarmente dagli impegni di Coppa.

Juventus-Frosinone, venerdì 15 ore 20.30

Juventus, Allegri schiera i titolari

La sfida contro il Frosinone non rappresenta di certo un impegno proibitivo per la capolista, che scenderà in campo probabilmente con i titolari, per poi operare cambi strategici nella ripresa, pensando alla Champions League.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Rugani, Caceres, De Sciglio; Pjanic, Bentancur, Matuidi; Dybala, Ronaldo, Mandzukic. All. Allegri

Frosinone, operazione salvezza

La missione di Baroni non è facile. Salvare il Frosinone vuol dire lottare fino alla fine, anche allo Stadium. Due i punti di distanza dall’Empoli e tre dall’Udinese, per una salvezza che di certo non dipenderà dal risultato di questa 24^ giornata.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Cassata, Beghetto; Ciano, Trotta. All. Baroni

Cagliari-Parma, sabato 16 ore 18.00

Cagliari, Pavoletti contro la crisi

L’unico in grado di ridestare il Cagliari è Pavoletti. Mancano i suoi gol a questa squadra, che dovrà fronteggiare una sfida delicata contro il Parma, rischiando di subire agganci e sorpassi.

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Padoin, Cigarini, Ionita; Barella, Joao Pedro; Pavoletti. All. Maran

Parma, D’Aversa vede la salvezza

Ancora una volta il Parma proporrà il suo tridente con Gervinho, Inglese e Biabiany. Il Cagliari è abile in contropiede e la squadra di D’Aversa proverà a gestire il gioco fin dalle prime battute.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gobbi; Kucka, Scozzarella, Barillà; Gervinho, Inglese, Biabiany. All. D’Aversa

Atalanta-Milan, sabato 16 ore 20.30

Atalanta, Gasperini schiera i titolari

Gasperini non cambia formazione e si affida ai propri titolari per avere la meglio, in casa, del Milan di Piatek. Uno scontro tra due attaccanti molto prolifici, con Duvan Zapata atteso all’ennesimo test cruciale della sua stagione.

Atalanta (3-4-2-1): E. Berisha; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Ilicic, A. Gomez; D. Zapata. All. Gasperini

Milan, Gattuso punta sul tridente

Schierarsi in maniera eccessivamente offensiva contro l’Atalanta può creare dei problemi. La squadra di Gasperini può battere chiunque e Gattuso dovrà studiare attentamente gli aspetti tattici di questo big match.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Musacchio, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paqueta’; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Gattuso

Spal-Fiorentina, domenica 17 ore 12.30

Spal, Semplici vuole i tre punti

La Spal non ha timore e scende in campo senza remore. Contro la Fiorentina servirà prestare particolare attenzione al tridente offensivo ma i padroni di casa non mutano il proprio stile e il 3-5-2 che li caratterizza.

Spal (3-5-2): Viviano; Vicari, Cionek, Bonifazi; M. Lazzari, Valoti, Valdifiori, Kurtic, Fares; Petagna, Paloschi. All. Semplici

Fiorentina, Pioli ritrova i titolari

Contro il Napoli la Fiorentina si è presentata in grande emergenza, tra squalificati e infortunati. Pioli perde Pezzella ma ritrova Milenkovic e Vitor Hugo. Contro la Spal un solo obiettivo: vincere.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Vitor Hugo, Ceccherini, Biraghi; Dabo, Veretout, E. Fernandes; Gerson, Chiesa, Muriel. All. Pioli

Udinese-Chievo, domenica 17 ore 15.00

Udinese, chance per Pussetto

Nicola proverà a recuperare Behrami ma lo svizzero potrebbe risultare indisponibile per la sfida al Chievo. In campo dunque Pussetto, con De Paul arretrato.

Udinese (3-5-2): Musso; Opoku, Troost-Ekong, Nuytinck; Stryger Larsen, Fofana, De Paul, Mandragora, D’Alessandro; Okaka, Pussetto. All. Nicola

Chievo, ancora out Pellissier

Il Chievo ha dinanzi a sé una dura salita. La salvezza è un sogno ma in campo la squadra di Di Carlo continua a lottare, anche senza Pellissier. Ottenere punti contro l’Udinese potrebbe rimescolare le carte.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Schelotto, Bani, Rossettini, Jaroszynki; Diousse, Kiyne, Hetemaj; Giaccherini; Stepinski, Djordjevic. All. Di Carlo

Genoa-Lazio, domenica 17 ore 15.00

Genoa, le soluzioni di Prandelli

Prandelli studia svariati moduli per riuscire a contrastare al meglio la Lazio. Dal 4-2-3-1 al 4-4-2, fino a un particolarmente offensivo 4-3-3, con Lazovic avanzato, a supporto di Kouamé e Sanabria.

Genoa (4-2-3-1): Radu; Biraschi, Gunter, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic; Lazovic, Rolon, Kouamé; Sanabria. All. Prandelli

Lazio, problemi per Inzaghi

La Lazio non si presenta al meglio a questa sfida. Le condizioni di Immobile potrebbero escluderlo nuovamente. L’attaccante è alle prese con un’elongazione muscolare. A questi si aggiunge Milinkovic-Savic, che ha accusato un infortunio muscolare.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Acerbi, Bastos, Radu; Romulo, Leiva, Berisha, Parolo, Lulic; Correa, Caicedo. All. S. Inzaghi

Empoli-Sassuolo, domenica 17 ore 15.00

Empoli, al lavoro per La Gumina

Si monitorano le condizioni di La Gumina, in ripresa da un infortunio muscolare. In attacco dovrebbero esserci però Farias e Caputo.

Empoli (3-4-1-2): Provedel, Veseli, Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Traorè, Bennacer, Pasqual; Krunic; Farias, Caputo. All. Iachini

Sassuolo, De Zerbi ritrova Duncan

Buone notizie per il Sassuolo, dopo la pesante sconfitta contro la Juventus. Duncan torna tra gli arruolabili, pronto a riprendersi il proprio posto al fianco di Locatelli e Sensi.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, G. Ferrari, Rogerio; Locatelli, Sensi, Duncan; Berardi, Babacar, Djuricic. All. De Zerbi

Inter-Sampdoria, domenica 17 ore 18.00

Inter, Politano torna in campo

Spalletti ha ritrovato la vittoria e non intende fermarsi. Politano torna in campo, sulla fascia, con Nainggolan probabilmente riconfermato dal primo minuto.

Inter (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Brozovic, Nainggolan, Joao Mario; Politano, Icardi, Perisic. All. Spalletti

Sampdoria, Giampaolo rinuncia a Saponara

Giampaolo potrebbe riportare Ramirez sulla trequarti, con Saponara pronto a tornare in panchina. Certo del posto Quagliarella, in attacco al fianco di Gabbiadini.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski; Andersen, Collery, Murru; Praet, Ekdal, inetty; Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella. All. Giampaolo

Napoli-Torino, domenica 17 ore 20.30

Napoli, problema infermeria

Ancelotti deve fronteggiare alcune difficoltà non di poco conto. Albiol, Mario Rui e Verdi si sono fermati. Considerando anche l’impegno in Europa League, c’è da aspettarsi svariati cambi.

Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Fabian Ruiz, Allan, Zielinski; Milik, Insigne. All. Ancelotti

Torino, Mazzarri ritrova Zaza e Nkoulou

Ottime notizie per Mazzarri, di ritorno al San Paolo da ex. Contro gli azzurri potrà avere nuovamente Nkoulou a guidare la difesa e l’ex bianconero Zaza in attacco. Uno spauracchio per i partenopei dopo il gol allo scadere allo Stadium, ma potrebbe accomodarsi in panchina.

Torino (3-4-3): Sirigu; Izzo, Moreti, Djidji; Ansaldi, Baselli, Rincon, Meitè, Aina; Belotti, Iago. All. Mazzarri

Roma-Bologna, lunedì 18 ore 20.30

Roma, Di Francesco ancora senza Olsen

Problemi al polpaccio per Olsen, con Mirante pronto a prenderne il posto contro il Bologna. In difesa recupera Manolas, figura fondamentale per i giallorossi.

Roma (4-2-3-1): Mirante; Karsdorp, Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi, Cristante; Florenzi, Zaniolo, El Shaarawy; Dzeko. All. Di Francesco

Bologna, Mihajlovic senza Palacio

Dura prova per il nuovo Bologna di Mihajlovic a Roma. Il tecnico dovrà fare a meno di Palacio, squalificato, con l’ex Destro che potrebbe accomodarsi in panchina, lasciando spazio a Edera, Sansone e Santander.

Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Danilo, Helander, Mattiello; Poli, Pulgar, Soriano; Sansone, Destro, Edera. All. Mihajlovic

TAG:
Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!