Probabili formazioni Serie A, le ultime news della 19^ giornata

11 Gennaio 2020 - Enrico Gorgoglione

Squadra per squadra, tutte le probabili formazioni in vista delle partite della 19^ giornata del campionato di Serie A 2019/2020

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Sta per iniziare la 19^ giornata del campionato di Serie A 2019/2020 che offre tante partite di alta classifica. Le probabili formazioni dell’ultimo turno d’andata vedono il ritorno di Zlatan Ibrahimovic da titolare. Lo svedese, dopo essere entrato dalla panchina con la Sampdoria, partirà dal primo minuto in casa del Cagliari. Diverse defezioni in Lazio-Napoli: Correa da una parte, Meret, Koulibaly e Mertens dall’altra. Conte senza lo squalificato Skriniar incontra un’Atalanta che potrebbe presentarsi a San Siro con Muriel e Zapata in panchina. Sarri pensa di riconfermare l’undici della settimana scorsa nel big match dell’Olimpico contro la Roma. Ecco tutte le probabili formazioni della diciannovesima giornata di Serie A.

Cagliari-Milan, sabato 11 gennaio ore 15.00

Cagliari, centrocampo scritto per Maran

Nessun dubbio a centrocampo per Maran che contro il Milan manda in campo Nandez, Cigarini e Rog, con Nainggolan nel ruolo di trequartista.

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Faragò Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Nainggolan, Joao Pedro; Simeone. All. Maran.

Milan, Ibra titolare e si cambia modulo

Un Milan tutto quello che affronta il Cagliari: Pioli passa al 4-4-2 con Rafael Leao in attacco insieme a Ibrahimovic.

Milan (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Theo; Castillejo, Kessié, Bennacer, Calhanoglu; Ibrahimovic, Leao. All. Pioli.

FOTO: WANDA NARA DA URLO DEBUTTA AL GRANDE FRATELLO VIP

Lazio-Napoli, sabato 11 gennaio ore 18.00

Lazio, problemi per Correa

Inzaghi senza Correa contro il Napoli: problema fisico per l’argentino che al massimo riuscirebbe ad andare in panchina. Al suo posto Caicedo.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile. All. Inzaghi.

Napoli, out Meret

Niente da fare per Meret: il portiere azzurro non è stato convocato per la trasferta di Roma. Sarà il vice Ospina a difendere i pali della porta partenopea.

Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Zielinski, Allan, Fabian Ruiz; Callejon, Milik, Insigne. All. Gattuso.

MERTENS SALTA LAZIO NAPOLI

Inter-Atalanta, sabato 11 gennaio ore 20.45

Inter, si rivede Godin

Rispetto alla gara di lunedì scorso con il Napoli, in difesa si rivede Godin, di nuovo titolare in virtù della squalifica di Skriniar.

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin; de Vrij, Bastoni; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lautaro, Lukaku. All. Conte.

Atalanta, rebus in attacco

Problemi di abbondanza per Gasperini che ha finalmente tutti gli uomini offensivi a disposizione. Il tecnico pensa ad un tridente senza punti di riferimento.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic; Ilicic, Gomez.

Udinese-Sassuolo, domenica 12 gennaio ore 12.30

Udinese, ballottaggio in attacco

Un solo dubbio per Gotti alla vigilia di Udinese-Sassuolo: quello tra Nestorovski e Lasagna con l’ex Palermo che parte leggermente favorito.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Sema; Okaka, Nestorovski. All. Gotti.

Sassuolo, fuori Berardi e Locatelli

De Zerbi deve rinunciare a Berardi e Locatelli, entrambi fermati dal Giudice Sportivo. Spazio al 4-2-3-1 con Caputo centravanti.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Kyriakopoulos; Magnanelli, Obiang; Traoré, Djuricic, Boga; Caputo. All. De Zerbi.

Fiorentina-Spal, domenica 12 gennaio ore 15.00

Fiorentina, fiducia a Benassi

Dopo la rete messa a segno contro il Bologna, Iachini conferma la fiducia a Benassi, titolare anche nella sfida con la Spal.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic. All. Iachini.

Spal, si rivede Reca

Semplici ritrova Reca, titolare sulla fascia sinistra. In avanti spazio alla coppia offensiva composta da Petagna e Di Francesco.

Spal (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Igor; Strefezza, Valoti, Missiroli, Kurtic, Reca; Di Francesco, Petagna. All. Semplici.

Sampdoria-Brescia, domenica 12 gennaio ore 15.00

Sampdoria, Ranieri in emergenza

Il tecnico della Sampdoria Claudio Ranieri deve rinunciare agli squalificati Colley e Depaoli e agli infortunati Ferrari e Barreto, con Ramirez in dubbio.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Chabot, Regini, Murru; Thorsby, Vieira, Ekdal, Linetty; Gabbiadini, Quagliarella. All. Ranieri.

Brescia, manca il faro a centrocampo

Senza Tonali, Corini perde il faro del centrocampo del Brescia che giocherà con Bisoli, Ndoj e Romulo.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Mangraviti, Mateju; Bisoli, Ndoj, Romulo; Spalek; Torregrossa, Balotelli. All. Corini.

Torino-Bologna, domenica 12 gennaio ore 15.00

Torino, Ola Aina a sinistra

Fermo ancora Ansaldi, dovrebbe essere Ola Aina ad agire sulla fascia sinistra del Torino che riceve il Bologna dopo il successo in Coppa Italia sul Genoa.

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Lukic, Rincon, Ola Aina; Berenguer, Verdi; Belotti. All. Mazzarri.

Bologna, a Torino senza Medel

I rossoblu perdono Medel: il centrocampista cileno dovrà restare fuori per tre settimane a causa di un infortunio. Davanti tocca ancora a Palacio.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Denswil; Dzemaili, Poli; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio. All. Mihajlovic.

Verona-Genoa, domenica 12 gennaio ore 18.00

Verona, testa a testa tra Di Carmine e Pazzini

Ballottaggio aperto in casa Verona per il ruolo di centravanti titolare: Di Carmine favorito ma scalpita Pazzini, reduce da due gol consecutivi in campionato.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic; Verre, Pessina; Di Carmine. All. Juric.

Genoa, c’è Sanabria ma occhio a Destro

Pandev sicuro di una maglia da titolare: al suo fianco dovrebbe esserci Sanabria ma occhio a Destro, buttato nella mischia da Nicola in Coppa Italia.

Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Ankersen, Sturaro, Radovanovic, Behrami, Pajac; Pandev, Sanabria. All. Nicola.

Roma-Juventus, domenica 12 gennaio ore 20.45

Roma, tante defezioni per Fonseca

Sono tanti gli indisponibili della Roma: fuori Spinazzola, Pastore, Kluivert, Santon, Cristante e Mkhitaryan.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Mancini, Smalling, Kolarov; Veretout, Diawara; Zaniolo, Pellegrini, Perotti; Dzeko. All. Fonseca.

Juventus, affaticamento per Higuain

L’affaticamento di Higuain non preoccupa: l’argentino partirà per Roma anche se sembra destinato ad accomodarsi inizialmente in panchina.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Demiral, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Cristiano Ronaldo. All. Sarri.

Parma-Lecce, lunedì 13 gennaio ore 20.45

Parma, preoccupa Bruno Alves

Le condizioni di Bruno Alves non sono le migliori: D’Aversa monitora il centrale portoghese e mette in preallarme Dermaku.

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Scozzarella, Grassi; Kucka, Inglese, Kulusevski. All. D’Aversa.

Lecce, Donati dal primo minuto

Liverani conferma Donati sulla corsia destra della retroguardia salentina. In attacco Falco con Babacar e Mancosu alle loro spalle.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Tabanelli; Mancosu; Babacar, Falco. All. Liverani.

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO