Probabili formazioni Serie A, le ultime news della 9^ giornata

26 Novembre 2020 - Enrico Gorgoglione

Le ultime notizie che arrivano dai campi di allenamento sulle probabili formazioni della nona giornata del campionato di Serie A

Gioca a Superscudetto

Le probabili formazioni di tutte le partite della nona giornata del campionato di Serie A 2020/2021. L’Inter di Conte va a far visita ad un Sassuolo ancora privo di Caputo in attacco. Possibile turnover per la Juventus impegnata a Benevento: torna Chiesa, mentre in attacco potrebbe rivedersi Dybala. Il Milan, privo dell’infortunato Ibrahimovic, riceve una Fiorentina che deve fare a meno di Ribery e Bonaventura. Nel Napoli ancora assente Oshimen: nella Roma, invece, si va verso il ritorno di Dzeko dal primo minuto.

Sassuolo-Inter, sabato 28 novembre ore 15.00

Inter, Conte punta su Lukaku e Lautaro

Conte punta sulla coppia di attaccanti titolari, Lautaro Martinez e Lukaku, per cercare un risultato positivo in casa del Sassuolo. A sinistra Young in vantaggio su Perisic.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Gagliardini, Vidal, Ashley Young; Barella; Lukaku, Lautaro Martinez. All. Conte

Sassuolo, Caputo ancora out

Caputo ancora fermo ai box: è Raspadori l’uomo favorito a giocare al centro dell’attacco del Sassuolo che riceve l’Inter di Conte al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Lopex, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Raspadori. All. De Zerbi

Benevento-Juventus, sabato 28 novembre ore 18.00

Benevento, Filippo Inzaghi perde Dabo

Filippo Inzaghi perde Dabo in vista della sfida interna contro la Juventus. In attacco reclama spazio Improta dopo aver segnato il gol della vittoria a Firenze.

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Caldirola, Glik, Letizia; Hetemaj, Schiattarella, Ionita; Caprari, Sau; Lapadula. All. Filippo Inzaghi

Juventus, turnover per Pirlo

Pirlo potrebbe cambiare qualche pedina dopo le fatiche di coppa. Rispetto alla sfida con il Cagliari dovrebbe rivedersi Chiesa dal primo minuto. Occasione anche per Dybala.

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, De Ligt; Cuadrado, Alex Sandro, Arthur, Rabiot, Chiesa, Kulusevsky; Dybala Ronaldo. All. Pirlo

Atalanta-Verona, sabato 28 novembre ore 20.45

Atalanta, quattro assenze per Gasperini

Gasperini deve fare a meno di Pasalic, Depaoli, Malinovskyi e Caldara. In avanti confermati Zapata e Gomez, Ilicic e Muriel si giocano una maglia da titolare.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata. All. Gasperini

Verona, si ferma Kalinic

Kalinic indisponibile per la sfida di Bergamo a causa di un infortunio. In attacco tocca a Di Carmine, con Colley e Barak alle sue spalle.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani, Ceccherini; Zaccagni, Tamezi, Ilic, Dimarco; Barak, Colley; Di Carmine. All. Juric

Lazio-Udinese, domenica 29 novembre ore 12.30

Lazio, attesa per Milinkovic-Savic

Milinkovic-Savic è tornato a Roma: si attendono segnali per capire se potrà essere convocato per la sfida interna contro l’Udinese. In difesa potrebbe rivedersi Luiz Felipe dal primo minuto.

Lazio (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Parolo, Lucas Leiva, Luis Alberto, Fares; Immobile, Correa. All. Simone Inzaghi

Udinese, da scegliere la spalla di Okaka

Mister Gotti deve scegliere chi mandare in campo in attacco insieme ad Okaka. Al momento Pussetto è in vantaggio su Deulofeu e Lasagna.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Pereyra, Zeegelaar; Okaka, Pussetto. All. Gotti

Bologna-Crotone, domenica 29 novembre ore 15.00

Bologna, Palacio guida l’attacco degli emiliani

Rodrigo Palacio guida l’attacco del Bologna che ospita il Crotone al Dall’Ara. Dietro all’argentino il solito terzetto formato da Orsolini, Soriano e Barrow.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Tomiyasu, Danilo, Denswil; Schouten, Svanberg; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic

Crotone, Stroppa si affida a Simy e Messias

Simy e Messias sono i due attaccanti con il quale Stroppa cercherà di conquistare la prima vittoria stagionale del Crotone. In mezzo dovrebbe rivedersi Petriccione, titolare sabato scorso con la Lazio.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Molina, Petriccione, Cigarini, Benali, Reca; Messias, Simy. All. Stroppa

Milan-Fiorentina, domenica 29 novembre ore 15.00

Milan, l’infortunio di Ibrahimovic stravolge l’attacco

L’infortunio di Zlatan Ibrahimovic stravolge l’attacco dei rossoneri. Rebic trasloca dalla fascia sinistra al ruolo di centravanti al posto dello svedese: sulla fascia tocca a Brahim Diaz.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Dalot, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Tonali; Saelemaekers, Calhanoglu, Brahim Diaz; Rebic. All. Pioli

INFORTUNIO IBRAHIMOVIC: I TEMPI DI RECUPERO PER L’ATTACCANTE DEL MILAN

Fiorentina, Prandelli senza Bonaventura e Ribery

Due assenze pesanti in casa Fiorentina: gli infortunati Ribery e Bonaventura, quest’ultimo grande ex del match. Castrovilli verso il ruolo da trequartista a supporto di Vlahovic.

Fiorentina (4-2-3-1): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Biraghi; Amrabat, Pulgar; Callejon, Castrovilli, Kouamé; Vlahovic. All. Prandelli

Cagliari-Spezia, domenica 29 novembre ore 18.00

Cagliari-Spezia, Di Francesco ritrova Nandez ma perde Simeone

Eusebio Di Francesco ritrova Nandez: l’uruguayano torna dal primo minuto dopo aver saltato la sfida di sabato scorso contro la Juventus. Ancora indisponibile Godin, fuori anche Simeone, risultato positivo all’ultimo tampone.

Cagliari (4-3-3): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Klavan, Pisacane; Nandez, Marin, Rog; Ounas, Pavoletti, Joao Pedro. All. Di Francesco

Spezia, pochi cambi per Italiano

Italiano non dovrebbe stravolgere l’undici titolare che la scorsa settimana è stato capace di fermare sullo 0-0 l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Occasione per Agudelo.

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali, Terzi, Erlic, Bastoni; Estevez, Ricci, Pobega; Farias, Nzola, Gyasi. All. Italiano

Napoli-Roma, domenica 29 novembre ore 20.45

Napoli, Bakayoko squalificato

Il centrocampo del Napoli è privo di Bakayoko, squalificato dopo il cartellino rosso ricevuto nella gara persa contro il Milan. Al suo posto Demme, mentre in porta dovrebbe rivedersi Ospina a discapito di Meret.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme; Politano, Lozano, Insigne; Mertens. All. Gattuso

Roma, verso il ritorno di Dzeko

In casa Roma si va verso il ritorno di Edin Dzeko in vista dell’insidiosa trasferta di Napoli. L’attaccante bosniaco dovrebbe riprendersi il posto da titolare lasciato a Borja Mayoral nelle ultime settimane.

Roma Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Bruno Peres, Cristante, Juan Jesus, Spinazzola; Diawara, Villar; Carles Perez, Pellegrini, Pedro; Dzeko. All. Fonseca

Torino-Sampdoria, lunedì 30 novembre ore 18.30

Torino, da valutare Belotti e Verdi

Sono da valutare le condizioni di Belotti e Verdi, entrambi alle prese con problemi fisici. Qualora non dovessero recuperare, spazio in attacco al tandem composto da Zaza e Bonazzoli.

Torino (4-3-2-1): Sirigu; Nkoulou, Bremer, Lyanco; Singo, Meité, Rincon, Linetty, Ansaldi; Bonazzoli, Zaza. All. Giampaolo

Sampdoria, spazio a Damsgaard

Ranieri conferma la fiducia a Damsgaard: il giovane talento dei blucerchiati dovrebbe partire dal primo minuto nella trasferta di Torino. Fermo per infortunio Keita.

Sampdoria (4-3-3): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli, Augello; Thorsby, Ekdal, Adrien Silva; Candreva, Quagliarella, Damsgaard. All. Ranieri

Genoa-Parma, lunedì 30 novembre ore 20.45

Genoa, Marchetti al posto di Perin

Espulso nel finale di gara a Udine, Perin deve scontare un turno di squalifica: per questo sarà Marchetti a difendere i pali della porta del Genoa nella delicata sfida interna contro il Parma.

Genoa (3-5-2): Marchetti; Goldaniga, Bani, Masiello; Ghiglione, Sturaro, Badelj, Zajc, Pellegrini; Pandev, Scamacca. All. Maran

Parma, Inglese favorito su Cornelius

Reduci dal ko di Roma, gli emiliani di Liverani sono impegnati di nuovo in trasferta, questa volta sul campo del Genoa. Per la sfida di Marassi, Inglese favorito su Cornelius.

Parma (4-3-1-2): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, Bruno Alves, Pezzella; Cyprien, Grassi, Kurtic; Kucka; Inglese, Gervinho. All. Liverani