Probabili formazioni Serie A, le ultime news della 31^ giornata

6 Luglio 2020 - Francesco Fragapane

Le ultime dai campi sulle probabili formazioni della 31^ giornata: Juventus senza Dybala, la Lazio ritrova Immobile, nell'Inter torna Skriniar

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Prende il via una nuova giornata di campionato, la 31^ della Serie A 2019/2020. Il turno si apre con i due anticipi del martedì: Lecce-Lazio e Milan-Juventus. Inzaghi ritrova Immobile e Caicedo ma perde Correa, probabilmente fino al termine della stagione. I rossoneri di Ibrahimovic affrontano i bianconeri privi dello squalificato Dybala. L’Inter, impegnata a Verona, non avrà Bastoni e D’Ambrosio. Nell’Atalanta si rivedono i “titolarissimi” Gosens, Zapata e Gomez. Ecco tutte le ultime notizie sulle probabili formazioni del prossimo turno di Serie A.

Lecce-Lazio, martedì 7 luglio ore 19.30

Lecce, Lapadula da valutare

Da valutare le condizioni di Gianluca Lapadula, ancora alle prese con un infortunio. In difesa Lucioni con Paz, davanti Babacar favorito su Falco.

Lecce (4-3-3): Gabriel; Donati, Paz, Lucioni, Calderoni; Barak, Petriccione; Shakhov, Saponara, Babacar, Farias

Lazio, stagione a rischio per Correa

Potrebbe esssere conclusa la stagione di Correa: una lesione rischia di porre la parola fine sul campionato del ‘Tucu’. In attacco tornano Caicedo e Immobile

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Luis Alberto, Parolo, Jony; Caicedo, Immobile

DOVE VEDERE LECCE-LAZIO IN DIRETTA TV E STREAMING

Milan-Juventus, martedì 7 luglio ore 19.30

Milan, Pioli punta su Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic è pronto a giocare dal primo minuto contro la Juventus. Problemi per Calhanoglu a centrocampo: si scalda Paquetà.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Hernandez, Romagnoli, Kjaer, Calabria; Bennacer, Kessié; Bonaventura, Paquetà, Saelemaekers; Ibrahimovic

Juventus, Douglas Costa titolare

Con la squalifica di Dybala, Cristiano Ronaldo dovrebbe giocare al centro del tridente bianconero, con Bernardeschi e Douglas Costa ai suoi lati.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, Rugani, Cuadrado; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Cristiano Ronaldo, Douglas Costa

Fiorentina-Cagliari, mercoledì 8 luglio ore 19.30

Fiorentina, Vlahovic scalpita

Rientrato dopo la squalifica, Vlahovic scalpita per una maglia da titolare: il talento serbo potrebbe partire dal primo minuto al fianco di Chiesa.

Fiorentina (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Ceccherini, Igor; Lirola, Castrovilli, Pulgar, Duncan, Dalbert; Chiesa, Vlahovic

Cagliari, torna Luca Pellegrini

Pellegrini torna ad occupare il ruolo di laterale sinistro dopo la squalifica. Zenga conferma Joao Pedro e Simeone come coppia offensiva dei sardi.

Cagliari (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Pisacane, Ceppitelli; Mattiello, Ionita, Rog, Pellegrini; Nainggolan; Simeone, Joao Pedro

Genoa-Napoli, mercoledì 8 luglio ore 19.30

Genoa, dubbi in attacco per Nicola

Nicola deve sciogliere i soliti dubbi legati all’attacco: Pandev, Pinamonti e Sanabria si giocano il posto al fianco di Iago Falque.

Genoa (3-5-2): Perin; Goldaniga, Romero, Masiello; Biraschi, Behrami, Lerager, Sturaro, Cassata; Falqué, Sanabria

Napoli, staffetta tra Mertens e Milik

Si rinnova la staffetta davanti tra Mertens e Milik: contro la Roma ha giocato il polacco, stavolta tocca al belga partire dal primo minuto.

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Ruiz, Elmas, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne

Atalanta-Sampdoria, mercoledì 8 luglio ore 21.45

Atalanta, tornano i titolari

Dopo l’ampio turnover della gara di Cagliari, Gasperini manda in campo i titolari: si rivedono subito Gosens, Ilicic, Gomez e Duvan Zapata.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Caldara, Dijmsiti; Castagne, Freuler, Pasalic, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata

Sampdoria, una sola punta per Ranieri

Ranieri a Bergamo con il modulo che prevede il solo Gabbiadini in attacco. Yoshida in difesa con Colley, occasione per Bertolacci.

Sampdoria (4-5-1): Audero; Bereszynski, Colley, Yoshida, Murru; Thorsby, Bertolacci, Ekdal, Linetty, Jankto; Gabbiadini

Bologna-Sassuolo, mercoledì 8 luglio ore 21.45

Bologna, Mihajlovic sceglie Barrow

Reduce dal gol della vittoria segnato a San Siro contro l’Inter, Barrow viene confermato da Sinisa Mihajlovic al centro dell’attacco rossoblu.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Dijks; Medel, Schouten; Orsolini, Schouten, Sansone; Barrow

Sassuolo, pochi cambi per De Zerbi

De Zerbi non dovrebbe stravolgere la formazione che ha battuto sabato scorso il Lecce. Traoré al posto dello squalificato Djuricic dietro a Caputo.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Magnanelli; Berardi, Traore, Boga; Caputo

Roma-Parma, mercoledì 8 luglio ore 21.45

Roma, tanti dubbi per Fonseca

Tanti dubbi per Fonseca reduce da tre sconfitte consecutive in campionato contro Milan, Udinese e Napoli. Zaniolo è rientrato al San Paolo e potrebbe scendere in campo a gara in corso.

Roma (4-2-3-1): Mirante; Zappacosta, Smalling, Mancini, Spinazzola; Cristante, Veretout; Carles Perez, Pellegrini, Kluivert; Dzeko

Parma, riecco Cornelius

Lasciato inizialmente in panchina nella gara persa domenica scorso contro la Fiorentina, Cornelius si appresta a tornare dal primo minuto nel tridente dei crociati

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Kurtic; Kulusevski, Cornelius, Gervinho

Torino-Brescia, mercoledì 8 luglio ore 21.45

Torino, difesa senza Izzo

Retroguardia granata priva di Izzo che deve scontare una giornata di squalifica. Longo ritrova Nkoulou affiancato da Lyanco e Bremer.

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Lyanco, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Lukic, Meité, Aina; Verdi; Berenguer, Belotti

Brescia, Torregrossa e Donnarumma le certezze

Torregrossa e Donnarumma sono le certezze in attacco per il Brescia di Diego Lopez, fresco di vittoria sul Verona che ha ridato speranze di salvezza alle ‘Rondinelle’.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Papetti, Mateju, Semprini; Bjarnason, Tonali, Dessena; Zmrhal; Torregrossa, Donnarumma

Spal-Udinese, giovedì 9 luglio ore 19.30

Spal, ballottaggio tra Sala e D’Alessandro

Ballottaggio aperto sulla fascia destra della Spal tra Sala e D’Alessando. Davanti Petagna dovrebbe essere affiancato da Cerri, favorito su Floccari.

Spal (3-5-2): Letica; Tomovic, Vicari, Bonifazi; D’Alessandro, Murgia, Missiroli, Dabo, Strefezza; Cerri, Petagna.

Udinese, manca Sema

Sema fuori per squalifica: sarà Zeegelarr ad agire sulla corsia di sinistra dell’Udinese. In attacco Lasagna insieme a Okaka.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Larsen, de Paul, Jajalo, Fofana, Zeegelar; Okaka, Lasagna.

Verona-Inter, giovedì 9 luglio ore 21.45

Verona, dubbio Amrabat

Dubbio Amrabat in casa Verona: il centrocampist che ha saltato la gara di Brescia non è ancora completamente guarito da un affaticamento muscolare.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Empereur; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Verre; Di Carmine

Inter, scelte obbligate in difesa

Con Bastoni e D’Ambrosio fermati dal Giudice Sportivo, scelte obbligata in difesa per Conte che schiera Godin, De Vrij e il rientrante Skriniar.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Brozovic, Gagliardini, Young; Eriksen, Sanchez, Lukaku