Probabili formazioni Serie A, le ultime news della 27^ giornata

10 Marzo 2021 - Francesco Fragapane

Da Lazio-Crotone a Milan-Napoli, passando per Torino-Inter e Parma-Roma: tutte le probabili formazioni del prossimo turno di campionato

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Si avvicina la 27^ giornata del campionato 2020/2021: si inizia venerdì alle ore 15.00 quando Lazio e Crotone si affrontano nel primo anticipo del fine settimana. Il prossimo turno di campionato prevede una sfida esterna per l’Inter capolista di scena in casa del Crotone. La Roma di Fonseca va a Parma, mentre l’Atalanta riceve lo Spezia. Big match domenica sera a San Siro tra il Milan e il Napoli. Ecco tutte le ultime sulle probabili formazioni.

VIDEO JUVENTUS-LAZIO 3-1: GOL E HIGHLIGHTS

Lazio-Crotone, venerdì 12 marzo ore 15.00

Lazio, Radu verso il rientro

Stefan Radu è tornato ad allenarsi con il resto dei compagni e si candida per una maglia da titolare contro il Crotone. Davanti fiducia a Correa, in gol a Torino con la Juventus.

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All. Simone Inzaghi

Crotone, Cosmi vara il tridente

Cosmi sceglie il tridente per affrontare la Lazio all’Olimpco: Messias e Ounas ai lati di Simy, reduce dalla doppietta al Torino.

Crotone (3-4-3): Cordaz; Cuomo, Golemic, Luperto; Pedro Pereira, Molina, Zanellato, Reca; Ounas, Simy, Messias. All. Cosmi

Atalanta-Spezia, venerdì 12 marzo ore 20.45

Atalanta, prudenza per Zapata

In casa Atalanta la parola d’ordine è prudenza: Duvan Zapata ha accusato il riacutizzarsi del precedente problema fisico e potrebbe essere risparmiato in ottica Real Madrid.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Caldara, Palomino; Maehle, Pasalic, Freuler, Gosens; Miranchuk, Malinovskyi; Muriel. All. Gasperini

Spezia, quattro assenti per Italiano

Sono quattro i giocatori fermi per infortunio nello Spezia: Provedel, Mattiello, Rafal e Saponara. Agudelo verso una maglia da titolare in attacco.

Spezia (4-3-3): Zoet; Ferrer, Terzi, Erlic, Bastoni; Estevez, Ricci, Leo Sena; Gyasi, Agudelo, Verde. All. Italiano

Sassuolo-Hellas Verona, sabato 13 marzo ore 15.00

Sassuolo, Caputo dal primo minuto

Dopo essere entrato a gara in corso con l’Udinese, stavolta Ciccio Caputo è pronto a partire da titolare. Alle sue spalle il terzetto composto da Berardi, Traoré e Djurici.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Obiang; Berardi, Traoré, Djuricic; Caputo. All. De Zerbi

Verona, Tameze disponibile

Tameze torna a disposizione di Juric: il centrocampista dovrebbe giocare subito al fianco di Miguel Veloso.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Gunter, Ceccherini, Dimarco; Faraoni, Miguel Veloso, Tameze, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna. All. Juric

Benevento-Fiorentina, sabato 13 marzo ore 18.00

Benevento, si rivedono Insigne e Schiattarella

Nel Benevento si rivedono Insigne e Schiattarella dopo le recenti esclusioni. Fuori Dabo che deve scontare un turno di squalifica.

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Improta, Barba, Glik, Foulon; Ionita, Schiattarella, Hetemaj; Insigne, Caprari; Gaich. All. Filippo Inzaghi

Fiorentina, Kokorin e Castrovilli ancora out

Ribery rientra dalla squalifica, ma Castrovilli e Kokorin sono ancora indisponibili, al pari di Igor. In attacco Vlahovic è intoccabile.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Martinez Quarta, Pezzella, Milenkovic; Malcuit, Amrabat, Pulgar, Bonaventura, Biraghi; Ribery, Vlahovic. All. Prandelli

Genoa-Udinese, sabato 13 marzo ore 20.45

Genoa, Destro e Masiello squalificati

Destro e Masiello squalificati per la sfida interna contro l’Udinese. In attacco spazio a Scamacca in coppia con Shomurodov.

Genoa (3-5-2): Marchetti; Goldaniga, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Strootman, Badelj, Zajc, Czyborra; Scamacca, Shomurodov. All. Ballardini

Udinese, occasione per Deulofeu

Deulofeu può tornare a giocare da titolare al fianco di Llorente: questa scelta porterebbe Pereyra ad arretrare sulla linea dei centrocampisti.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Pereyra, Zeegelaar; Deulofeu, Llorente. All. Gotti

Bologna-Sampdoria, domenica 14 marzo ore 12.30

Bologna, si riforma la coppia di centrocampo

Schouten rientra dalla squalifica e permette a Mihajlovic di poter schierarlo con Svanberg e ricomporre la coppia titolare del centrocampo emiliano.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Soumaoro, Danilo, Mbaye; Schouten, Svanberg; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow. All Mihajlovic

Sampdoria, Ramirez in vantaggio su Quagliarella

Possibile esclusione per Quagliarella in vista della sfida di Bologna: al suo posto è pronto Ramirez, grande ex di turno.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Candreva, Ekdal, Thorsby, Jankto; Keita Balde, Ramirez. All. Ranieri

Parma-Roma, domenica 14 marzo ore 15.00

Parma, Kucka squalificato

Grave perdita per Roberto D’Aversa: il tecnico degli emiliani deve fare a meno di Kucka, fermato con una giornata di squalifica dal Giudice Sportivo.

Parma (4-3-1-2): Sepe; Iacoponi, Osorio, Bani, Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Karamoh; Gervinho, Inglese. All. D’Aversa

Roma, Dzeko e Veretout ancora indisponibili

Fonseca prepara la sfida di Parma senza gli infortunati Veretout e Dzeko, oltre a Ibanez e Zaniolo. Rientra Kumbulla che dovrebbe partire nell’undici iniziale.

Roma (3-4-1-2): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Kumbulla; Karsdorp, Cristante, Pellegrini, Spinazzola; Mkhitaryan, Pedro; Borja Mayoral. All. Fonseca

Torino-Inter, domenica 14 marzo ore 15.00

Torino, sfida tra Verdi e Sanabria

Rincon è fuori per squalifica, mentre Verdi e Sanabria si giocano il posto per affiancare Zaza.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Rodriguez; Vojvoda, Gojak, Mandragora, Lukic, Ansaldi; Sanabria, Zaza. All. Nicola

Inter, Alexis Sanchez scalpita

Alexis Sanchez scalpita per una maglia da titolare. Conte potrebbe accontentarlo e far rifiatare uno tra Lautaro Martinez e Lukaku.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Eriksen, Brozovic, Barella, Perisic; Alexis Sanchez, Lukaku. All. Conte

Cagliari-Juventus, domenica 14 marzo ore 18.00

Cagliari, Semplici insiste sulla difesa a tre

Semplici insiste con il modulo che prevede tre centrali di difesa: Ceppitelli, Godin e Rugani. Simeone in ballottaggio con Pavoletti.

Cagliari (3-5-2): Cragno; Ceppitelli, Godin, Rugani; Zappa, Marin, Nainggolan, Duncan, Nandez; Joao Pedro, Simeone. All. Semplici

Juventus, Bonucci con Demiral

Già rientrato nelle battute finali della sfida con la Lazio, Bonucci è pronto a riprendersi il posto nella difesa della Juventus.

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Demiral; Cuadrado, Arthur, Rabiot, Chiesa; Ramsey; Morata, Cristiano Ronaldo. All. Pirlo

DOVE VEDERE CAGLIARI-JUVENTUS: DIRETTA TV E STREAMING

Milan-Napoli, domenica 14 marzo ore 20.45

Milan, tanti indisponibili per Pioli

Per la sfida con il Napoli mancheranno Rebic, Mandzukic, Calhanoglu, Bennacer e Ibrahimovic. Qualche spiraglio, invece, per Theo Hernandez che non dovrebbe comunque partire titolare.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Tomori, Kjaer, Dalot; Tonali, Kessié; Saelemaekers, Krunic, Castillejo; Rafael Leao. All. Pioli

Napoli, Mertens in vantaggio rispetto a Osimhen

Dries Mertens parte in leggero vantaggio rispetto a Osimhen per il ruolo di punta centrale nel Napoli impegnato a San Siro con il Milan.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Gattuso

INFORTUNIO THEO HERNANDEZ: QUANDO RIENTRA IL TERZINO DEL MILAN