Probabili formazioni Serie A, le ultime news della 26^ giornata

4 Marzo 2021 - Enrico Gorgoglione

Da Juventus-Lazio a Inter-Atalanta, passando per Verona-Milan e Roma-Genoa: tutte le probabili formazioni della 26^ giornata di Serie A

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

La Serie A torna subito in campo dopo il turno infrasettimanale con le gare della 26^ giornata di campionato. La Juventus, falcidiata dagli infortuni in difesa, ospita la Lazio priva di Lazzari. Il Milan dovrà vedersela contro il Verona, mentre la Roma di Fonseca sfida il Genoa di Ballardini. La gara tra Inter e Atalanta promette gol e spettacolo. Ecco tutte le ultime notizie sulle probabili formazioni del prossimo turno di campionato.

VIDEO JUVENTUS-SPEZIA 3-0: GOL E HIGHLIGHTS

Spezia-Benevento, sabato 6 marzo ore 15.00

Spezia, Saponara ancora in dubbio

Vincenzo Italiano deve fare i conti con le condizioni di Saponara, in dubbio anche per la sfida interna contro il Benevento. Galabinov insidia Nzola.

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali, Ismajli, Erlic, S. Bastoni; Estevez, Ricci, Maggiore; Verde, Nzola, Gyasi. All. Italiano

Benevento, Barba al rientro

Scontata la squalifica, Barba è pronto a riprendere posto nella difesa titolare del Benevento impegnato sul campo dello Spezia in una sfida cruciale per la salvezza.

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Barba, Glik, Letizia; Hetemaj, Viola, Ionita; R. Insigne, Caprari; Lapadula. All. Filippo Inzaghi

Udinese-Sassuolo, sabato 6 marzo ore 18.00

Udinese, attacco da scegliere per Gotti

Gotti deve sciogliere i dubbi sull’attacco dei friulani. Il tecnico sembra intenzionato a schierare Pereyra dietro una punta: Nestorovski in vantaggio su Llorente e Okaka.

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Bonifazi, Nuytinck; Stryger Larsen, De Paul, Walace, Arslan, Zeegelaar; Pereyra; Nestorovski. All. Gotti

Sassuolo, De Zerbi si affida a Caputo

De Zerbi si affida alla vena realizzativa di Caputo per scardinare la difesa dell’Udinese. Dietro al bomber dei neroverdi spazio a Berardi, Traoré e Djuricic.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, G. Ferrari, Rogerio; Magnanelli, Locatelli; Berardi, Djuricic, Traoré; Caputo. All. De Zerbi

Juventus-Lazio, sabato 6 marzo ore 20.45

Juventus, guai in difesa per Pirlo

Problemi in difesa per Pirlo che salvo buone notizie dall’infermeria, dovrebbe fare a meno degli infortunati De Ligt, Bonucci, Chiellini e Cuadrado, oltre all’infortunato Frabotta. Ipotesi Bernardeschi terzino.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Bernardeschi, Danilo, Demiral, Alex Sandro; Chiesa, Bentancur, Rabiot, McKennie; Kulusevski, Cristiano Ronaldo. All. Pirlo

INFORTUNIO DE LIGT: LE ULTIME NEWS

Lazio, Inzaghi rinuncia a Lazzari

Il problema fisico accusato dopo la sconfitta di Bologna costringe Lazzari a saltare la difficile trasferta di Torino contro la Juventus.

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Musacchio; Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All. Simone Inzaghi

Roma-Genoa, domenica 7 marzo ore 12.30

Roma, El Shaarawy scalpita

El Shaarawy scalpita per giocare dal primo minuto contro il Genoa, la squadra dove è cresciuto calcisticamente. Possibile riposo per Pellegrini.

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Kumbulla; Karsdorp, Veretout, Villar, Spinazzola; El Shaarawy, Mkhitaryan; Borja Mayoral. All. Fonseca

Genoa, solito 3-5-2 per Ballardini

Ballardini non cambia: il tecnico del Genoa si affida al solito modulo 3-5-2 per affrontare la dura trasferta dell’Olimpico contro la Roma di Fonseca.

Genoa (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Zajc, Badelj, Strootman, Czyborra; Pandev, Shomurodov. All. Ballardini

Crotone-Torino, domenica 7 marzo ore 15.00

Crotone, modulo offensivo per Cosmi

Cosmi prepara un modulo offensivo senza rinunciare all’equilibrio: Messias e Ounas alle spalle del centravanti Di Carmine.

Crotone (3-4-2-1): Cordaz; Magallan, Golemic, Luperto; P. Pereira, E. Henrique, Zanellato, Reca; Ounas, Messias; Di Carmine. ALl. Cosmi

Torino, Mandragora in cabina di regia

Mandragora è il perno centrale del centrocampo del Torino che sul campo del Crotone si gioca una bella fetta di salvezza.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Rodriguez; Vojvoda, Rincon, Mandragora, Lukic, Ansaldi; Verdi, Zaza. All. Nicola

Fiorentina-Parma, domenica 7 marzo ore 15.00

Fiorentina, Kouamé e Bonaventura da valutare

Da valutare le condizioni di Bonaventura e Kouamé, entrambi indisponibili contro la Roma. In attacco spazio a Ribery e Mihajlovic.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Venuti, Amrabat, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Vlahovic, Ribery. All. Prandelli

Parma, guai in attacco per D’Aversa

D’Aversa spera di recuperare uno tra Cornelius, Inglese e Gervinho. In caso contrario toccherà di nuovo a Mihaila partire dal primo minuto in attacco.

Parma (4-3-3): Sepe; Busi, Bani, Gagliolo, Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Kucka, Mihaila, Karamoh. All. D’Aversa

Verona-Milan, domenica 7 marzo ore 15.00

Verona, Juric conferma Lasagna

Juric conferma Lasagna al centro dell’attacco del Verona atteso dal difficile impegno casalingo contro il Milan di Stefano Pioli.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Magnani, Gunter, Lovato; Faraoni, Sturaro, Veloso, Dimarco; Barak, Zaccagni; Lasagna. All. Juric

Milan, Rafael Leao fa le veci di Ibrahimovic

Fuori per infortunio, Zlatan Ibrahimovic verrà sostituito da Rafael Leao. Out anche Tonali, uscito a causa di un problema fisico nel match contro l’Udinese. Romagnoli in ballottaggio con Tomori in difesa.

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, T. Hernandez; Krunic, Kessiè; Castillejo, Brahim Diaz, Rebic; Rafael Leao. All. Pioli

Sampdoria-Cagliari, domenica 7 marzo ore 18.00

Sampdoria, tandem offensivo Keita-Quagliarella

Il tecnico della Sampdoria Claudio Ranieri si affida al tandem offensivo composto da Keita e Quagliarella per affrontare il Cagliari di Semplici.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, A. Silva, Jankto; Keita, Quagliarella. All. Ranieri

Cagliari, si rivede Lykogiannis

Lykogiannis rientra dalla squalifica e si candida per una maglia da titolare sulla fascia sinistra del Cagliari impegnato a Marassi contro la Sampdoria.

Cagliari (3-4-1-2): Cragno; Ceppitelli, Godin, Rugani; Nandez, Marin, Duncan, Lykogiannis; Nainggolan; Pavoletti, Joao Pedro. All. Semplici

Napoli-Bologna, domenica 7 marzo ore 20.45

Napoli, torna Koulibaly

Koulibaly torna a disposizione di Rino Gattuso: il difensore rientra dopo aver scontato un turno di squalifica a causa dell’espulsione rimediata con il Benevento.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Gattuso

Bologna, Barrow prima punta

Mihajlovic insiste su Barrow come prima punta nel 4-2-3-1 del Bologna di scena al Maradona contro il Napoli.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, De Silvestri, Soumaoro, Dijks; Schouten, Dominguez; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow. All. Mihajlovic

Inter-Atalanta, lunedì 8 marzo ore 20.45

Inter, sfida tra Eriksen e Vidal

Sfida aperta a centrocampo tra Eriksen e Vidal in vista del big match di campionato contro l’Atalanta di Gasperini.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Vidal, Brozovic, Barella, Ashley Young; Lautaro Martinez, Lukaku. All. Conte

Atalanta, De Roon al rientro

De Roon al rientro dopo la squalifica. Davanti conferma per Ilicic mentre Zapata potrebbe partire titolare a discapito di Muriel.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, Freuler, Pessina, Gosens; Malinovskyi, Ilicic; Zapata. All. Gasperini

DOVE VEDERE INTER-ATALANTA: DIRETTA TV E STREAMING