Probabili formazioni Serie A, le ultime news della 25^ giornata

21 febbraio 2020 - Francesco Fragapane

Le ultime notizie dai campi sulle probabili formazioni delle squadre di Serie A in vista delle gare della 25^ giornata di campionato

Le ultime da tutti i campi di allenamento sulle probabili formazioni della 25^ giornata di Serie A 2019/2020. Gattuso ritrova Milik: ballottaggio aperto tra il polacco e Mertens per una maglia da titolare nell’attacco del Napoli. Dubbio Higuain nella Juventus: Dybala e Cristiano Ronaldo guidano i bianconeri a Ferrara contro la Spal. Pessimismo sul possibile recupero di Handanovic: in Inter-Sampdoria dovrebbe essere ancora Padelli il portiere titolare dei nerazzurri. Milan senza Musacchio e Kjaer: con Romagnoli spazio al giovane centrale Gabbia.

Brescia-Napoli, venerdì 21 febbraio ore 20.45

Brescia, Diego Lopez ne recupera tre

Tre recuperi per Diego Lopez che contro il Napoli ritrova Joronen, Gastaldello e Tonali. Torregrossa infortunato, Ayé squalificato.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Cistana, Martella; Bisoli, Tonali, Dessena; Bjarnason; Donnarumma, Balotelli.

Napoli, Mililk al rientro

Dopo aver saltato per infortunio la gara di Cagliari, Milik è tornato a disposizione di Gattuso. Il polacco parte avanti nel ballottaggio con Mertens.

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Ruiz, Demme, Zielinski; Politano, Milik, Insigne.

Bologna-Udinese, sabato 22 febbraio ore 15.00

Bologna, Mihajlovic senza otto giocatori

Momento delicato in casa Bologna dopo il ko interno con il Genoa. Mihajlovic deve fare a meno di otto giocatori tra squalificati e infortunati. Out anche Soriano: al suo posto Barrow.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Mbaye; Dominguez, Poli; Orsolini, Svanberg, Barrow; Palacio.

Udinese, Becao titolare in difesa

Con De Maio che va monitorato a causa di un risentimento muscolare, Becao si candida per una maglia da titolare al centro della difesa dei friulani.

Udinese (3-5-2): Musso; Rodrigo, Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Mandragora, de Paul, Sema; Lasagna, Okaka

Spal-Juventus, sabato 22 febbraio ore 18.00

Spal, Petagna con Di Francesco

Di Biagio lancia Di Francesco al fianco di Petagna nell’attacco della Spal che ospita i campioni d’Italia della Juventus. D’Alessandro al rientro.

Spal (4-3-3): Berisha; Cionek, Zukanovic, Bonifazi, Reca; Castro, Missiroli, Valdifiori, Valoti, Petagna, Di Francesco.

Juventus, dubbio per Higuain

Higuain in dubbio a causa di una lieve lombalgia. Con la Champions League alle porte, il ‘Pipita’ salterà quasi sicuramente la sfida di Ferrara.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Rugani, A. Sandro; Bentancur, Matuidi, Rabiot; Dybala; Ramsey, Ronaldo.

INFORTUNIO HIGUAIN: LE CONDIZIONI

Fiorentina-Milan, sabato 22 febbraio ore 20.45

Fiorentina, Vlahovic verso la conferma

Grazie ai due gol segnati a Genova contro la Sampdoria, Vlahovic si guadagna la conferma in attacco: il serbo giocherà insieme a Chiesa nella gara interna con il Milan.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Duncan, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Vlahovic, Chiesa.

Milan, Kjaer fuori: c’è Gabbia

Nuova occasione per Gabbia: il giovane difensore rossonero, dopo essere entrato a freddo nel match di lunedì scorso con il Torino, è pronto a partire dal primo minuto a causa delle indisponibilità di Kjaer e Musacchio.

Milan (4-4-1-1): Donnarumma; Conti, Gabbia, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Kessié, Bennacer, Rebic; Paquetà; Ibrahimovic.

Genoa-Lazio, domenica 23 febbraio ore 12.30

Genoa, Radovanovic va ko

Il tecnico Davide Nicola perde Radovanovic a causa della rottura del crociato: per lui stagione finita in anticipo. In compenso si rivede Schone a centrocampo.

Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Soumaoro, Masiello; Ankersen, Cassata, Schone, Behrami, Criscito; Sanabria, Pinamonti.

Lazio, doppio ballottaggio per Inzaghi

Due i nodi da sciogliere per Simone Inzaghi: Lazzari o Marusic sulla fascia destra e Caicedo o Correa in attacco al fianco di Ciro Immobile.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, L. Alberto, Jony; Correa, Immobile.

Verona-Cagliari, domenica 23 febbraio ore 15.00

Verona, Juric perde Pazzini e Borini

Juric è costretto a fare a meno di Pazzini e Borini per il match interno contro il Cagliari. In attacco è testa a testa tra Stepinski e Di Carmine per una maglia da titolare.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Pessina, Amrabat, Lazovic; Zaccagni, Verre; Stepinski.

Cagliari, Nainggolan dietro le punte

Scontata la squalifica, Radja Nainggolan torna ad occupare la posizione di trequartista alle spalle di Simeone e Joao Pedro. Cigarini favorito su Oliva a centrocampo.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Walukiewicz, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Rog, Cigarini Ionita; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone.

Atalanta-Sassuolo, domenica 23 febbraio ore 15.00

Atalanta, Gasperini cambia dopo la Champions

Gian Piero Gaspeirni valuta qualche cambio rispetto alla formazione che mercoledì ha rifilato 4 gol al Valencia in Champions League. Djimsiti da valutare, salgono le quotazioni di Malinovskyi.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Caldara; Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata.

Sassuolo, Defrel non al meglio

Nuovi problemi per Defrel: l’attaccante non è al meglio della condizione e va monitorato a due giorni dalla sfida di Bergamo. Magnanelli insidia Obiang.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo.

Torino-Parma, domenica 23 febbraio ore 15.00

Torino, Longo rilancia Zaza

Moreno Longo rilancia Zaza: sarà l’ex attaccante di Sassuolo, Juventus e Valencia a fare coppia offensiva con il ‘Gallo’ Belotti nel delicato match contro il Parma.

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Lyanco; De Silvestri, Rincon, Lukic, Ansaldi; Verdi; Berenguer, Belotti.

Parma, Kulusevski in dubbio

Darmian recupera e parte regolarmente dal primo minuto sulla fascia destra della retroguardia del Parma. Da valutare, invece, le condizioni di Kukusevski: lo svedese è in dubbio per Torino.

Parma (4-3-3): Colombi; Laurini, Iacoponi, B. Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani, Kurtic; Caprari, Cornelius, Gervinho.

Roma-Lecce, domenica 23 febbraio ore 18.00

Roma, Mancini ritorna in difesa

Con il ritorno di Cristante a centrocampo, Mancini può tornare a giocare nel suo ruolo naturale di difensore centrale al fianco di Smalling.

Roma (4-2-3-1): Lopez; B. Peres, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Mkhitaryan, Pellegrini, Perotti; Dzeko.

Lecce, un mese di stop per Falco

Brutte notizie in casa Lecce: Falco dovrà restare fermo un mese per infortunio. Attacco decimato per Liverani: con Lapadula ci sarà Shakov.

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer, Deiola, Barak; Mancosu; Shakhov, Lapadula.

Inter-Sampdoria, domenica 23 febbraio ore 20.45

Inter, pessimismo per Handanovic

Salvo colpi di scena, Samir Handanovic non dovrebbe riuscire a riprendere il suo posto tra i pali della porta nerazzurra. Davanti Lukaku con Lautaro Martinez.

Inter (3-5-2): Padelli; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Eriksen, Young; Lautaro, Lukaku.

Sampdoria, Ramirez fermo un turno

Con la squalifica di Gaston Ramirez, Ranieri si ritrova senza trequartista e deve riproporre il modulo 4-4-2. In attacco nessun dubbio: Quagliarella e Gabbiadini.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello; Linetty, Ekdal, Thorsby; Jankto; Quagliarella, Gabbiadini.

CONSIGLI FANTACALCIO, ASTA DI RIPARAZIONE: LA GUIDA COMPLETA

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO