Probabili formazioni Serie A, le ultime news della 24^ giornata

14 Febbraio 2020 - Francesco Fragapane

Le ultime sulle probabili formazioni della 24^ giornata, da Lecce-Spal a Milan-Torino, passando per Atalanta-Roma e Lazio-Inter

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Le probabili formazioni della 24^ giornata del campionato di Serie A 2019/2020. La Roma, impegnata a Bergamo contro l’Atalanta, ritrova Pellegrini dopo la squalifica. Douglas Costa out per la Juventus che riceve il Brescia a Torino. Nei bianconeri potrebbe rivedersi Ramsey. Dubbio Handanovic per l’Inter che valuta la possibilità di tesserare Viviano da svincolato. Nella Lazio rientrano Milinkovic-Savic e Radu. Ibrahimovic con Rebic nell’attacco del Milan che affronta il Torino nel posticipo di lunedì sera.

Lecce-Spal, sabato 15 febbraio ore 15.00

Lecce, pochi cambi per Liverani

Fabio Liverani non vuole stravolgere la formazione che domenica scorsa è riuscita nell’impresa di espugnare il San Paolo.

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Donati; Majer, Petriccione, Barak; Saponara; Falco, Lapadula.

Spal, Di Biagio riparte dalla difesa a tre

Arrivato al posto dell’esonerato Semplici, Di Biagio dovrebbe iniziare la sua avventura alla guida della Spal confermando la difesa a tre.

Spal (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Bonifazi; Strefezza, Valoti, Missiroli, Castro, Reca; Di Francesco, Petagna.

Bologna-Genoa, sabato 15 febbraio ore 18.00

Bologna, problemi per Barrow

Mihajlovic deve fare i conti con i problemi fisici di Barrow. In caso di assenza sarà Skov Olsen a giocare dal primo minuto.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Denswil; Poli, Schouten; Orsolini, Soriano, Skov Olsen; Palacio.

Genoa, fuori Ghiglione e Romero

Ghiglione out per infortunio, Ankersen trasloca sulla corsia di destra. Davanti Pandev con Sanabria.

Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Zapata, Masiello; Ankersen, Schone, Radovanovic, Cassata, Criscito; Pandev, Sanabria.

Atalanta-Roma, sabato 15 febbraio ore 20.45

Atalanta, Hateboer in vantaggio su Castagne

Formazione al completo per Gasperini che conferma Zapata in attacco. A destra Hateboer in vantaggio su Castagne.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Gomez, Ilicic; Zapata.

Roma, torna Pellegrini

Fonseca ritrova Pellegrini dopo la squalifica. Assente, invece, Cristante, fermato dal Giudice Sportivo dopo il rosso contro il Bologna.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon, Mancini, Smalling, Kolarov; Pellegrini, Veretout; Perotti, Mkhitaryan, Under; Dzeko.

Udinese-Verona, domenica 16 febbraio ore 12.30

Udinese, fasce decise per Gotti

Gotti sceglie Stryger Larsen e Sema per presidiare le corsie laterali dell’Udinese che ospita il Verona.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Nuytinck; Stryger Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Sema; Okaka, Lasagna.

Verona, Borini dalla panchina

Nonostante le ottime prestazioni fornite e il gol alla Juventus, Borini dovrebbe partire inizialmente dalla panchina.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic; Zaccagni, Verre; Di Carmine.

Juventus-Brescia, domenica 16 febbraio ore 15.00

Juventus, si rivede Ramsey?

Con l’infortunio di Douglas Costa, Sarri deve cambiare tridente offensivo. Possibile occasione per Ramsey che si gioca il posto da trequartista alle spalle delle punte.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Dybala; Higuain, Cristiano Ronaldo.

Brescia, 4-3-1-2 per Lopez

Lopez schiera i suoi con il 4-3-1-2. Tonali in cabina di regia, Spalek favorito per agire a supporto di Torregrossa e Balotelli.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Cistana, Martella; Bisoli, Tonali, Dessena; Spalek; Torregrossa, Balotelli.

Sampdoria-Fiorentina, domenica 16 febbraio ore 15.00

Sampdoria, tre indisponibili per Ranieri

Ranieri deve rinunciare allo squalificato Ekdal e agli infortunati Depaoli e Ferrari per la sfida interna con la Fiorentina.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli, Augello; Linetty, Thorsby, Bertolacci, Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella.

Fiorentina, Cutrone con Chiesa

Formazione praticamente decisa per Iachini in vista della trasferta di Genova. Chiesa e Cutrone guidano l’attacco dei viola.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Cutrone.

Sassuolo-Parma, domenica 16 febbraio ore 15.00

Sassuolo, dubbio a centrocampo

Un dubbio a centrocampo per De Zerbi: quello tra Obiang e Magnanelli con il primo che resta favorito per una maglia da titolare.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Obiang; Berardi, Traore, Boga; Caputo.

Parma, Kulusevski dal primo minuto

Dopo essere entrato a gara in corso con la Lazio, Kulusevski è pronto a tornare dal primo minuto nel tridente titolare del Parma.

Parma (4-3-3): Radu; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Kurtic; Kucka, Cornelius, Kulusevski.

Cagliari-Napoli, domenica 16 febbraio ore 18.00

Cagliari, c’è Walukiewicz

Cambi in difesa per Maran: Pisacane scivola a destra e Walukiewicz si candida per un posto da titolare al centro della difesa sarda.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Pisacane, Walukiewicz, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Gaston Pereiro; Joao Pedro, Simeone.

Napoli, dubbi in attacco per Gattuso

Gattuso valuta la possibilità di cambiare qualcosa in attacco. Scalpita Mertens, tornato ormai completamente a disposizione.

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Mario Rui; Allan, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne.

INFORTUNIO MILIK, LE CONDIZIONI DELL’ATTACCANTE DEL NAPOLI

Lazio-Inter, domenica 16 febbraio ore 20.45

Lazio, tornano Milinkovic-Savic e Radu

Rispetto alla formazione che ha battuto il Parma, oltre al ritorno di Milinkovic-Savic e Radu dopo la squalifica, si rivede dal primo minuto anche Lazzari.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Jony; Caicedo, Immobile.

Inter, Handanovic da valutare

Sono da valutare ancora le condizioni di Handanovic. Nel caso di nuovo forfait, Padelli portiere titolare in attesa del possibile tesseramento di Viviano svincolato.

Inter (3-5-2): Padelli; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Eriksen, Ashley Young; Lautaro Martinez, Lukaku.

Milan-Torino, lunedì 17 febbraio ore 20.45

Milan, Rebic con Ibrahimovic

Rafael Leao ancora fuori dall’undici iniziale: sarà Rebic a fare coppia con Ibrahimovic nell’attacco del Milan.

Milan (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Castillejo, Kessié, Bennacer, Calhanoglu; Rebic, Ibrahimovic.

Torino, si rivede Ansaldi

Ansaldi punta ad una maglia da titolare: l’argentino dovrebbe giocare sulla destra al posto dell’acciaccato De Silvestri.

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Bremer, Nkoulou, Lyanco; Ansaldi, Lukic, Rincon, Ola Aina; Berenguer, Verdi; Belotti.

CONSIGLI FANTACALCIO, ASTA DI RIPARAZIONE: LA GUIDA COMPLETA

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO