Probabili formazioni Serie A, le ultime news della 16^ giornata

4 Gennaio 2021 - Enrico Gorgoglione

Tutte le ultime notizie che arrivano dai campi di allenamento sulle probabili formazioni in vista della 16^ giornata di Serie A

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Nel giorno dell’Epifania la Serie A torna in campo con le gare della 16^ giornata di campionato. Il match di punta è la super sfida tra il Milan di Stefano Pioli e la Juventus di Andrea Pirlo. L’Inter di Conte è di scena a Marassi contro la Sampdoria, mentre la Roma affronta la trasferta di Crotone. La Lazio ospita la Fiorentina all’Olimpico, l’Atalanta riceve il Parma. Diamo uno sguardo alle ultime notizie che arrivano dai campi di allenamento sulle probabili formazioni del prossimo turno di campionato.

Cagliari-Benevento, mercoledì 6 gennaio ore 12.30

Cagliari, Simeone guida l’attacco

Simeone guida l’attacco del Cagliari che ospita il Benevento dopo il pesante ko di domenica scorsa contro il Napoli.

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Ceppitelli, Walukiewicz, Tripaldelli; Nandez, Marin; Pereiro, Joao Pedro, Sottil; Simeone. All. Di Francesco

Benevento, Insigne e Caprari a supporto di Lapadula

Inzaghi sceglie Insigne e Caprari a supporto di Lapadula per infastidire la retroguardia del Cagliari guidato da Eusebio Di Francesco.

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Tuia, Glik, Barba; Hetemaj, Schiattarella, Ionita; Insigne, Caprari; Lapadula. All. Filippo Inzaghi

Atalanta-Parma, mercoledì 6 gennaio ore 15.00

Atalanta, rebus in attacco per Gasperini

Abbondanza in attacco per Gasperini che può disporre di tante alternative. Ilicic, Pessina e Zapata partono in vantaggio, ma occhio a Muriel che scalpita per una maglia da titolare.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Palomino, Toloi, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Ilicic, Zapata. All. Gasperini

Parma, Liverani cerca la svolta

Fabio Liverani è alla ricerca di una svolta e prova a reagire dopo la brutta sconfitta interna con il Torino. Speranza per il ritorno di Gervinho in attacco.

Parma (4-3-1-2): Sepe; Iacoponi, Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brunetta, Kurtic; Kucka; Karamoh, Cornelius. All. Liverani

Bologna-Udinese, mercoledì 6 gennaio ore 15.00

Bologna, Mihajlovic punta su Orsolini

Rientrato dall’infortunio prima della sosta, Orsolini ha ritrovato definitivamente il posto da titolare nell’undici iniziale del Bologna.

Bologna (4-2-3-1): Da Costa; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Dijks; Svanberg, Schouten; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic

Udinese, torna Becao

Squalificato contro la Juventus, Rodrigo Becao torna al centro della retroguardia dei friulani impegnati sul campo del Bologna.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Becao, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Walace, Pereyra, Zeegelaar; Pussetto, Lasagna. All. Gotti

Crotone-Roma, mercoledì 6 gennaio ore 15.00

Crotone, si rivede Simy

Fuori dalla formazione titolare di domenica scorsa contro l’Inter, Simy dovrebbe riprendere posto dal primo minuto nella gara casalinga con la Roma di Fonseca.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Golemic, Marrone, Luperto; Pereira, Eduardo, Zanellato, Molina, Reca; Messias, Simy. All. Stroppa

Roma, Fonseca non cambia

Niente cambi all’orizzonte per Paulo Fonseca in vista della trasferta di Crotone. Dzeko punta centrale con Pellegrini e Mkhitaryan alle sue spalle.

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Kumbulla; Karsdorp, Veretout, Villar, Bruno Peres; Mkhitaryan, Pellegrini; Dzeko. All. Fonseca

Lazio-Fiorentina, mercoledì 6 gennaio ore 15.00

Lazio, novità in difesa

Qualche novità in difesa per la Lazio rispetto alla gara pareggiata con il Genoa. Luiz Felipe dovrebbe partire dal primo minuto al posto di Patric. Leiva out per squalifica: lo sostituisce Escalante.

Lazio (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Escalante, Luis Alberto, Marusic; Caicedo, Immobile. All. Simone Inzaghi

Fiorentina, Prandelli ritrova Biraghi

Cesare Prandelli ritrova Biraghi al rientro dalla squalifica. L’ex Inter si riprende il posto da titolare sulla corsia sinistra dei viola.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Caceres, Amrabat, Borja Valero, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Vlahovic. All. Prandelli

Sampdoria-Inter, mercoledì 6 gennaio ore 15.00

Sampdoria, Keita rientra dalla squalifica

Keita rientra dalla squalifica e offre un’alternativa in più a Ranieri sul fronte offensivo. L’ex Lazio e Inter dovrebbe comunque partire dalla panchina per subentrare a gara in corso.

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Yoshida, Tonelli, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Silva, Jankto; Verre; Quagliarella. All. Ranieri

Inter, non si tocca la coppia offensiva

Conte non tocca la coppia offensiva composta da Lukaku e Lautarto Martinez. L’argentino sta attraversando un ottimo momento ed è reduce dalla tripletta rifilata al Crotone.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Ashley Young; Lautaro Martinez, Lukaku. All. Conte

Sassuolo-Genoa, mercoledì 6 gennaio ore 15.00

Sassuolo, nuova occasione per Djuricic

Escluso dalla trasferta di Bergamo, Djuricic potrebbe avere una nuova occasione nella sfida interna contro il Genoa di Ballardini.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Lopez, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo. All. De Zerbi

Genoa, da valutare le condizioni di Pandev

Sono da valutare le condizioni di Goran Pandev, out con la Lazio a causa di un problema fisico. Qualora il macedone dovesse recuperare, si alzerebbero le probabilità di vederlo dal primo minuto.

Genoa (3-5-2): Perin; Masiello, Zapata, Criscito; Zappacosta, Rovella, Badelj, Behrami, Czyborra; Pjaca, Destro. All. Ballardini

Torino-Verona, mercoledì 6 gennaio ore 15.00

Torino, tante conferme per Giampaolo

Tante conferme da parte di Marco Giampaolo che intende riproporre quasi in blocco la formazione reduce dalla grande vittoria sul campo del Parma.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Singo, Lukic, Rincon, Linetty, Ricardo Rodriguez; Verdi, Belotti. All. Giampaolo

Verona, Kalinic riferimento offensivo

Kalinic riferimento offensivo del Verona che dopo la vittoria sul campo dello Spezia proverà a far male anche al Torino. Dietro di lui Tameze e Zaccagni.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani, Lovato; Faraoni, Barak, Miguel Veloso, Dimarco; Tameze, Zaccagni; Kalinic.

Napoli-Spezia, mercoledì 6 gennaio ore 18.00

Napoli, solito 4-2-3-1 per Gattuso

Rino Gattuso sceglie il solito 4-2-3-1 con Zielinski, autore di una doppietta a Cagliari, nel ruolo di trequartista a supporto del centravanti Petagna.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Bakayoko, Fabian Ruiz; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna. All. Gattuso

Spezia, Terzi rientra dalla squalifica

Terzi rientra dalla squalifica e si riprende la maglia da titolare. Con il Verona davanti ha giocato Agudelo: stavolta dovrebbe toccare a Farias.

Spezia (4-3-3): Provedel; Terzi, Erlic, Ferrer, Marchizza; Maggiore, Agoumé, Pobega; Gyasi, Nzola, Farias. All. Italiano

Milan-Juventus, mercoledì 6 gennaio ore 20.45

Milan, Pioli ritrova Theo Hernandez ma perde Tonali

Stefano Pioli ritrova Theo Hernandez che torna a disposizione dopo aver scontato una giornata di squalifica, ma perde Tonali, out a causa dell’espulsione rimediata a Benevento.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Krunic, Kessié; Brahim Diaz, Calhanoglu, Rebic; Rafael Leao. All. Pioli

Juventus, dubbio Morata

Pirlo alle prese con il dubbio Morata: l’attaccante spagnolo ha saltato per un problema fisico la sfida di domenica scorsa con l’Udinese. In caso di mancato recupero sarà Dybala a far coppia con Cristiano Ronaldo.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Danilo; Chiesa, McKennie, Bentancur, Ramsey; Dybala, Cristiano Ronaldo. All. Pirlo.

VIDEO INTER-CROTONE 6-2: GOL E HIGHLIGHTS