Probabili formazioni Serie A, le ultime news della 11^ giornata

9 Dicembre 2020 - Francesco Fragapane

Le ultime notizie che arrivano dai campi di allenamento della Serie A sulle probabili formazioni dell'undicesima giornata di campionato

Gioca a Superscudetto

Tutte le ultime notizie dai campi di allenamento di Serie A sulle probabili formazioni dell’undicesima giornata di campionato. Juventus senza lo squalificato Morata: in attacco spazio ancora a Dybala in coppia con Cristiano Ronaldo. Nella Lazio potrebbe rivedersi Correa dal primo minuto, mentre Conte valuta la possibilità di concedere una nuova occasione a Eriksen. Kjaer, Ibrahimovic, Rafael Leao e Bennacer out nel Milan che ospita il Parma a San Siro. Nell’Atalanta si rivedono Ilicic e Gomez, nella Roma ipotesi Fazio al centro della difesa.

Sassuolo-Benevento, venerdì 11 dicembre ore 20.45

Sassuolo, Caputo ancora in dubbio

Francesco Caputo resta in dubbio anche per la sfida dei neroverdi contro il Benevento. In caso di mancato recupero, in attacco spazio a Raspadori.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Rogerio; Locatelli, M. Lopez; Berardi, Djuricic, Boga; Raspadori. All. De Zerbi

Benevento, Improta e Caprari a supporto di Lapadula

Dopo lo 0-0 maturato in casa del Parma, nuova trasferta emiliana per il Benevento di Filippo Inzaghi che sceglie Improta e Caprari a supporto di Lapadula.

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Tuia, Barba; Ionita, Dabo, Hetemaj; Improta, Caprari; Lapadula. All. Filippo Inzaghi

Crotone-Spezia, sabato 12 dicembre ore 15.00

Crotone, fuori Cigarini e Rispoli

Rispoli e Cigarini indisponibili per l’impegno casalingo contro lo Spezia. Petriccione squalificato, in avanti largo a Simy e Messias.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Molina, Crociata, Zanellato, Vulic, Reca; Messias, Simy. All. Stroppa

Spezia, ballottaggio in difesa per Italiano

Ballottaggio in difesa per Italiano che deve scegliere chi tra Erlic e Chabot andrà ad affiancare Terzi. Bastoni confermato sulla fascia sinistra della retroguardia ligure.

Spezia (4-3-3): Provedel; Sala, Terzi, Erlic, Bastoni; Estevez, Ricci, Maggiore; Gyasi, Nzola, Farias. All. Italiano

Torino-Udinese, sabato 12 dicembre ore 18.00

Torino, avanti con la difesa a tre

Giampaolo continua con il modulo 3-5-2 che sta dando maggiore equilbrio ai granata. Singo e Analsi sulle fasce, Zaza in coppia con Belotti in attacco.

Torino (3-5-2): Sirigu; Bremer, Lyanco, Rodriguez; Singo, Meité, Rincon, Linetty, Ansaldi; Zaza, Belotti. All. Giampaolo

Udinese, Pussetto e Forestieri davanti

Poche scelte per Gotti che ha gli uomini contati in attacco. Spazio a Forestieri e Pussetto, entrambi a segno due settimane fa nel match vinto all’Olimpico contro la Lazio.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Jajalo, Pereyra, Zeegelaar; Forestieri, Pussetto. All. Gotti

Lazio-Verona, sabato 12 dicembre ore 20.45

Lazio, cambi in attacco

Rispetto all’undici iniziale che ha battuto lo Spezia sabato scorso, Simone Inzaghi dovrebbe rilanciare il ‘Tucu’ Correa dal primo minuto al fianco di bomber Ciro Immobile.

Lazio (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Fares; Correa, Immobile. All. Simone Inzaghi

Verona, possibile avvicendamento in attacco

Juric valuta un cambio in attacco: Favilli, ormai ristabilito dopo l’infortunio, si gioca una maglia da titolare con Di Carmine.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Magnani, Lovato, Dawidowicz; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni; Di Carmine. All. Juric

Cagliari-Inter, domenica 13 dicembre ore 12.30

Cagliari, tanti indisponibili per Di Francesco

L’infermeria del Cagliari è piena: Di Francesco deve fare a meno di Nandez, Godin, Simeone, Ounas, Pereiro, Pisacane e Klavan.

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Faragò, Walukiewicz, Carboni, Tripaldelli; Marin, Rog; Zappa, Joao Pedro, Sottil; Pavoletti. All. Di Francesco

Inter, occasione per Eriksen?

Conte valuta la possibilità di concedere una nuova occasione a Eriksen. L’ex Tottenham potrebbe partire dal primo minuto nel ruolo di trequartista alle spalle delle punte.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Gagliardini, Brozovic, Ashley Young; Eriksen; Lautaro Martinez, Lukaku. All. Conte

Atalanta-Fiorentina, domenica 13 dicembre ore 15.00

Atalanta, tornano Gomez e Ilicic

Non convocati alla vigilia della sfida contro l’Udinese rimandata a causa del maletempo, Gomez e Ilicic tornano regolarmente a disposizione in vista del match con la Fiorentina.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata. All. Gasperini

Fiorentina, Prandelli si affida al tridente

Cesare Prandelli si affida al tridente per affrontare l’Atalanta alla Gewiss Arena di Bergamo: Vlahovic punta centrale con Callejon e Ribery ai suoi lati.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Pezzella, Biraghi; Amrabat, Pulgar, Bonaventura; Callejon, Vlahovic, Ribery. All. Prandelli

Bologna-Roma, domenica 13 dicembre ore 15.00

Bologna, torna la difesa a quattro

Dopo l’esperimento della difesa a tre nel match di San Siro perso contro l’Inter, Mihajlovic torna a schierare il solito modulo 4-2-3-1 che gli sta regalando tante soddisfazioni sulla panchina del Bologna.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Hickey; Svanberg, Schouten; Sansone, Soriano, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic

Roma, out Pellegrini e Pedro

Lorenzo Pellegrini si aggiunge alla lista degli indisponibili dove sono già presenti Veretout, Smalling, Mancini, Pastore, Zaniolo e Santon. Pedro out per squalifica.

Roma (3-4-2-1): Mirante; Ibanez, Fazio, Kumbulla; Karsdorp, Cristante, Villar, Spinazzola; Carles Perez, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca

Napoli-Sampdoria, domenica 13 dicembre ore 15.00

Napoli, Gattuso non cambia

La parola d’ordine in casa Napoli è continuità: il tecnico degli azzurri Gennaro Gattuso non stravolgerà la formazione tipo che sta ben figurando in campionato.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Gattuso

Sampdoria, fiducia a Verre

Ranieri conferma la fiducia a Verre: l’ex Roma, Perugia e Verona verrà schierato nel ruolo di trequartista a supporto di Fabio Quagliarella.

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Ferrari, Colley, Tonelli, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto; Verre; Quagliarella. All. Ranieri

Genoa-Juventus, domenica 13 dicembre ore 18.00

Genoa, Paleari dal primo minuto

Perin e Marchetti indisponibili: salvo buone notizie dall’infermeria, sarà Paleari a difendere la porta del Genoa che rivece la Juventus campione d’Italia allo stadio Luigi Ferraris di Genova.

Genoa (3-5-2): Paleari; Goldaniga, Bani, Masiello; Ghiglione, Lerager, Badelj, Sturaro, Pellegrini; Shomurodov, Scamacc. All. Maran

Juventus, Morata ancora squalificato

Morata sconta l’ultima delle sue due giornate di squalifica: senza lo spagnolo, scelte obbligate per Pirlo che ha in rosa il solo Dybala da schierare al fianco di Cristiano Ronaldo.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo; Kulusevski, Arthur, Rabiot, Chiesa; Dybala, Cristiano Ronaldo. All. Pirlo

DOVE VEDERE GENOA-JUVENTUS: DIRETTA TV E STREAMING

Milan-Parma, domenica 13 dicembre ore 20.45

Milan, quattro indisponibili per Pioli

Sono quattro i giocatori fermi ai box in casa Milan: Ibrahimovic, Rafael Leao, Kjaer e Bennacer. In attacco spazio a Rebic con Brahim Diaz e Calhanoglu a scambiarsi le posizioni dietro il croato.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Gabbia, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessié; Saelemaekers, Brahim Diaz, Calhanoglu; Rebic. All. Pioli

Parma, Kucka in dubbio per San Siro

Infortunatosi alla vigilia della sfida con il Benevento, Kucka resta in dubbio anche per il match di San Siro contro il Milan.

Parma (4-3-1-2): Sepe; Iacoponi, Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Scozzarella, Kurtic; Karamoh; Gervinho, Cornelius. All. Liverani.