Probabili formazioni di Serie A: le ultime news della giornata 35

30 aprile 2019 - Enrico Gorgoglione

Le ultime sulle probabili formazioni di Serie A in vista della 35^ giornata di campionato. Ronaldo guida la Juventus nel derby contro il Torino

Archiviato l’ultimo turno di campionato, è già tempo di dare un’occhiata alle probabili formazioni della prossima giornata. Arrivano indicazioni importanti per il fantacalcio in vista della 345^ di Serie A. Icardi dovrebbe spuntarla nuovamente su Lautaro Martinez, mentre Cristiano Ronaldo non conosce la parola turnover. Romagnoli out nel Milan, sarà Zapata a sostituirlo. La Lazio ritrova Luis Alberto, nel Torino si rivede Baselli. Rientri importanti per la Roma in ottica Champions: Zaniolo e Cristante tornano a disposizione di Ranieri. Ecco tutte le ultime sulle probabili formazioni delle squadre di Serie A che scenderanno in campo nel weekend.

Juventus-Torino, venerdì 3 maggio, ore 20.30

Juventus, Dybala e Douglas Costa ancora out

Massimiliano Allegri si appresta a preparare il derby con il Torino senza Dybala e Douglas Costa. Le condizioni dei due verranno valutate in settimana ma sembra improbabile il recupero per venerdì sera.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chielli, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Cristiano Ronaldo, Cuadrado. All. Allegri

Torino riecco Baselli

Scontato il turno di squalifica, Baselli torna titolare dopo aver saltato la sfida con il Milan. Giocherà nel ruolo di trequartista insieme a Berenguer per dare supporto a Belotti in attacco.

Torino (3-5-2): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Izzo; Ola Aina, Meité, Rincon, Ansaldi; Baselli, Berenguer; Belotti. All. Mazzarri.

Chievo-Spal, sabato 4 maggio, ore 18.00

Chievo, si rivede Rigoni

Complice la squalifica di Leris, Rigoni potrebbe ritrovare una maglia da titolare nel match contro la Spal. Fuori anche Barba, sara Jaroszynski ad occupare la corsia sinistra della retroguardia clivense.

Chievo (4-3-1-2): Semper; Depaoli, Bani, Andreolli, Jasorszynski; Dioussé, Rigoni, Hetemaj; Vignato; Meggiorini, Stepinski. All. Di Carlo.

Spal, conferma Murgia

Murgia è stato uno dei più propositivi contro il Genoa e dovrebbe essere confermato a centrocampo. Squalificato Vicari, torna Cionek in difesa. Fares e Lazzari sulle fasce.

Spal (3-5-2): Viviano; Bonifazi, Felipe, Cionek; Lazzari, Murgia, Missiroli, Kurtic, Fares; Floccari, Petagna. All. Semplici.

Udinese-Inter, sabato 4 maggio, ore 20.30

Udinese, dubbio sul tandem offensivo

Il tecnico dell’Udinese Igor Tudor, dopo il match con l’Atalanta, deve sciogliere i dubbi legati alla coppia di attaccanti. Pussetto, Lasagna e Okaka si giocano i due posti disponibili.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen,, Mandragora, Sandro, De Paul, D’Alessandro; Pussetto, Lasagna. All. Tudor.

Inter, Spalletti non cambia

Luciano Spalletti non dovrebbe apportare modifiche all’undici che sabato scorso ha fermato la Juventus a San Siro. Spazio al 4-2-3-1 con Nainggolan trequartista e Icardi unico riferimento offensivo dei nerazzurri.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. All. Spalletti.

Empoli-Fiorentina, domenica 5 maggio, ore 12.30

Empoli, derby per la salvezza

Il derby con la Fiorentina rappresenta quasi l’ultima chiamata per l’Empoli in ottica salvezza. Agli uomini di Andreazzoli servono punti per scongiurare la retrocessione. Il tecnico punta tutto su bomber Caputo in attacco.

Empoli (3-5-2): Dragowski; Veseli, Rasmussen, Nikolaou; Di Lorenzo, Traoré, Bennacer, Krunic, Pajac; Farias, Caputo. All. Andreazzoli.

Fiorentina, tentazione tridente

Dopo essersi affidato al 3-5-2, Vincenzo Montella è tentato dal tridente, già utilizzato dal suo predecessore Stefano Pioli. Un attacco a tre garantirebbe ai viola di sfruttare al meglio le qualità di Chiesa.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Dabo, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Muriel. All. Montella.

Lazio-Atalanta, domenica 5 maggio, ore 15.00

Lazio, Inzaghi ritrova Luis Alberto

Luis Alberto torna a disposizione dopo la squalifica che lo ha tenuto fuori a Genova contro la Sampdoria. Milinkovic-Savic in ripresa dall’infortunio, anche se non dovrebbe recuperare in tempo per domenica.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Bastos; Romulo, Parolo, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All. Inzaghi.

Atalanta, solito ballottaggio sulla fasca

Gasperini punta sui suoi “fedelissimi” per la sfida alla Lazio, una sorta di “antipasto” in vista della finale di Coppa Italia del 15 maggio. Ballottaggio sulla fascia tra Gosens e Castagne.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Palomino, Mancini, Djimsiti; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata. All. Gasperini.

Parma-Sampdoria, domenica 5 maggio, ore 15.00

Parma, ultimo passo per la salvezza

Al Parma di D’Aversa manca pochissimo per conquistare la matematica salvezza. Il tecnico sceglie la via dell’equilibrio, con un 5-3-2 guardingo che servirà agli emiliani per non esporsi troppo contro il temibile attacco blucerchiato.

Parma (5-3-2): Sepe; Gazzola, Iacoponi, Bruno Alves, Gobbi, Dimarco; Kucka, Scozzarella, Barillà; Ceravolo, Gervinho. All. D’Aversa.

Sampdoria, chi gioca al posto di Ramirez?

Espulso contro la Lazio, Gaston Ramirez dovrà saltare la sfida con il Parma. Giampaolo deve scegliere il sostituto: Gabbiadini, nell’inedito ruolo di trequartista, parte in vantaggio su Saponara.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Gabbiadini; Defrel, Quagliarella. All. Giampaolo.

Sassuolo-Frosinone, domenica 5 maggio, ore 15.00

Sassuolo, Locatelli al rientro

Locatelli torna a centrocampo dopo aver osservato un turno di squalifica. Babacar verso la conferma nel tridente offensivo del Sassuolo insieme a Boga e Berardi.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Demiral, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Sensi, Duncan; Berardi, Babacar, Boga. All. De Zerbi.

Sassuolo

Frosinone, Baroni si affida a Ciano

Il tecnico del Frosinone Baroni ritrova Ciano, indisponibile domenica scorsa contro il Napoli. L’ex Cesena giocherà in attacco insieme a Pinamonti che dovrebbe spuntarla sul veterano Daniel Ciofani.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Paganini, Chibsah, Maiello, Valzania, Beghetto; Pinamonti, Ciano. All. Baroni

Genoa-Roma, domenica 5 maggio, ore 18.00

Genoa, Sanabria infortunato

Sanabria è ancora fermo ai box: niente sfida alla sua ex squadra per l’attaccante paraguayano. Prandelli dovrebbe puntare su Pandev e Kouamé ma Lapadula scalpita dopo il gol realizzato contro la Spal.

Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Pereira, Lerager, Radovanovic, Bessa, Lazovic; Pandev, Kouamé. All. Prandelli.

Roma, tanti rientri per Ranieri

Ranieri ritrova in un colpo solo sia Cristante che Zaniolo, squalificati una settimana fa per la sfida al Cagliari. Nonostante il doppio rientro, Nzonzi e Pastore sono favoriti per partire dal primo minuto.

Roma (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, Pellegrini; Kluivert, Pastore, El Shaarawy; Dzeko. All. Ranieri.

Napoli-Cagliari, domenica 5 maggio, ore 20.30

Napoli, avanti con il 4-4-2

Ancelotti non cambia e va avanti con il 4-4-2. Meret dovrebbe ritrovare spazio tra i pali al posto di Ospina. Davanti, ancora Milik con Mertens. Luperto spalla di Koulibaly al centro della difesa.

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Luperto, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Zielinski, Ruiz, Verdi; Milik, Mertens. All. Ancelotti.

Cagliari, sfida aperta tra Cacciatore e Srna

In casa Cagliari si rinnova il duello per il ruolo di terzino destro tra Cacciatore e Srna. Con la Roma l’ha spuntata l’ex Chievo, contro il Napoli potrebbe essere il turno del croato.

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Barella, Cigarini, Ionita; Birsa, Joao Pedro; Pavoletti. All. Maran.

Milan-Bologna, lunedì 6 maggio, ore 20.30

Milan, Zapata in coppia con Musacchio

L’espulsione rimediata contro il Torino costringerà Romagnoli a saltare la sfida di lunedì con il Bologna di Mihajlovic. Sarà Zapata a prendere il posto del numero 13 rossonero e a giocare al fianco di Musacchio nella retroguardia di Gattuso.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Zapata, Musacchio, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Paqueta; Suso, Piatek, Calhanoglu.

Bologna, Mihajlovic senza Soriano e Mbaye

Sinisa Mihajlovic, nella sfida alla sua ex squadra, deve rinunciare agli squalificati Mbaye e Soriano. A sostituirli, per il posticipo di lunedì, saranno rispettivamente Helander e Edera.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Helander, Danilo, Lyanco, Dijks; Pulgar, Dzemaili; Orsolini, Edera, Sansone; Palacio. All. Mihajlovic.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!