Probabili formazioni di Serie A: le ultime news della giornata 26

26 Febbraio 2019 - Francesco Fragapane

Le probabili formazioni della prossima giornata di Serie A: da Cagliari-Inter a Napoli-Juventus, passando per il derby tra Lazio e Roma

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

La 26^ giornata di Serie A verrà aperta dall’anticipo di venerdì Cagliari-Inter. Occhi puntati sull’Olimpico al sabato sera, quando Lazio e Roma daranno vita all’attesissimo derby della capitale. Il Milan ospiterà il Sassuolo, mentre l’Atalanta affronterà la Fiorentina in uno scontro diretto per la zona Europa. Si chiude con il botto: il posticipo di domenica vedrà il Napoli ricevere al San Paolo la Juventus . Ecco tutte le probabili formazioni del prossimo turno di campionato.

Cagliari-Inter, venerdì 1 marzo ore 20.30

Cagliari, Maran ritrova Joao Pedro

Scontata la squalifica, Joao Pedro torna a disposizione di Rolando Maran. Il brasiliano giocherà a ridosso di Pavoletti, unica punta schierata dal tecnico dei sardi.

Cagliari (4-4-1-1): Cragno; Srna, Piscane, Ceppitelli, Pellegrini, Ionita, Cigarini, Padoin, Barella; Joao Pedro; Pavoletti. All. Maran.

Inter, Icardi ancora out

Rimandato il ritorno in campo di Mauro Icardi, ancora fuori a causa del problema muscolare al ginocchio. Al suo posto Lautaro. In difesa, Dalbert potrebbe avere la meglio su Asamoah.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez. All. Spalletti.

Empoli-Parma, sabato 3 marzo ore 15.00

Empoli, fuori Antonelli, Farias verso la conferma

Antonelli messo fuori gioco da un infortunio, a sinistra c’è ancora Pasqual. La Gumina verso una nuova esclusione a vantaggio di Farias.

Empoli (3-5-2): Dragowski; Veseli, Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Acqua, Bennacer, Krunic, Pasqual; Farias, Caputo. All. Iachini.

Parma, quattro dubbi per D’Aversa

Il tecnico D’Aversa dovrà valutare le condizioni di Bastoni, Ceravolo, Stulac e Scozzarella. Siligardi scalpita per una maglia da titolare in attacco: può farne le spese Biabiany.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Kucka, Barillà; Gerinho, Inglese, Biabiany. All. D’Aversa.

Milan-Sassuolo, sabato 3 marzo ore 18.00

Milan, riecco Suso, Conti insidia Calabria

Conti insidia Calabria: l’ex Atalanta potrebbe partire di nuovo dal primo minuto. Rispetto alla sfida con l’Empoli, torna Suso dopo il turno di stop e Castillejo si accomoda di nuovo in panchina.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Gattuso.

Sassuolo, spazio a Lirola e Babacar

Lirola e Babacar reclamano spazio dopo essere rimasti in panchina durante l’ultima sfida di campionato. A farne le spese dovrebbero essere Adjapong e Matri, pronti a tornare in panchina.

Sassuolo (3-4-3): Consigli; Demiral, Peluso, Ferrari; Lirola, Sensi, Magnanelli, Rogerio; Djuricic, Babacar, Boga. All. De Zerbi.

Lazio-Roma, sabato 2 marzo ore 20.30

Lazio, problemi in difesa per Inzaghi

Difesa ridotto all’osso per Simone Inzaghi che recupera Luiz Felipe ma deve ancora fare a meno di Bastos e Wallace. Parolo out, Correa avanti su Luis Alberto per fare coppia con Immobile.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Romulo, Leiva, Badelj, Milinkovic-Savic, Lulic; Correa, Immobile. All. Inzaghi.

Roma, in dubbio Manolas

Dubbio Manolas in casa giallorossa: l’infortunio del greco dovrebbe essere meno serio del previsto, ma la sua presenza in campo nel derby non è scontata. Scaldano i motori Marcano e Juan Jesus.

Roma (4-3-3): Olsen; Florenzi, Fazio, Marcano, Kolarov; Cristante, De Rossi, Pellegrini; Zaniolo, Dzeko, El Shaarawy. All. Di Francesco.

Torino-Chievo, domenica 3 marzo ore 12.30

Torino, con Rincon rischiano Meité e Ansaldi

Rincon titolare dopo aver scontato una giornata di squalifica. Con l’ex Juventus in mediana, rischiano Meité e Ansaldi: uno dei due dovrà partire dalla panchina.

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Rincon, Meité, Ola Aina; Iago Falque, Baselli; Belotti. All. Mazzarri.

Chievo, Giaccherini suona la carica

Di Carlo deve fare a meno di Hetemaj, costretto ad un turno di stop, ma ritrova Giaccherini. L’ex Juventus giocherà nel ruolo di trequartista a supportare le due punte, Stepinski e Giaccherini.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Schelotto, Bani, Barba, Depaoli; Leris, Rigoni, Kiyine; Giaccherini; Stepinski, Meggiorini. All. Di Carlo.

Udinese-Bologna, domenica 3 marzo ore 15.00

Udinese, Nicola sfoggia l’artiglieria pesante

Sfida salvezza per l’Udinese, con Nicola che non vuole nascondersi e pensa di schierare insieme De Paul, Pussetto e Lasagna per pungere la difesa del Bologna.

Udinese (4-4-2): Musso; Ter Avest, De Maio, Nuytinck, Larsen; Zeegelaar, D’Alessandro, Mandragora, De Paul; Pussetto, Lasagna. All. Nicola.

Bologna, Mihajlovic riparte da Santander

Dopo le due sconfitte consecutive contro Roma e Juventus, Mihajlovic riparte da Santander: sarà lui a guidare l’attacco degli emiliani nello scontro diretto con l’Udinese.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Gonzalez, Danilo, Dijks; Poli, Nagy; Edera, Soriano, Sansone; Santander. All. Mihajlovic.

Spal-Sampdoria, domenica 3 marzo ore 15.00

Spal, senza Lazzari spazio al 4-4-2

Semplici ricorre al 4-4-2 per sopperire all’assenza dello squalificato Lazzari. Kurtic largo a destra a centrocampo, davanti Antenucci con Petagna.

Spal (4-4-2): Viviano; Cionek, Bonifazi, Felipe, Fares; Kurtic, Missiroli, Murgia, Valoti; Antenucci, Petagna. All. Semplici.

Sampdoria, largo alla coppia Gabbiadini-Quagliarella

Terza partita consecutiva da titolare per Saponara, con Ramirez ancora da recuperare. In attacco, Gabbiadini affianca Guagliarella.  Squalificato Ekdal, gioca Ronaldo Vieira.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Murru; Praet, Vieira, Linetty; Saponara; Gabbiadini, Quagliarella. All. Giampaolo.

Genoa-Frosinone, domenica 3 marzo ore 15.00

Genoa, Prandelli non cambia

Contro il Frosinone, si rivede il Genoa che ha pareggiato 0-0 in casa del Chievo. Radovanovic in cabina di regia, Bessa ad innescare Sanabria e Kouamé.

Genoa (4-3-1-2): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Rolon, Radovanovic, Lerager; Bessa; Sanabria, Kouamé. All. Prandelli.

Frosinone, attacco affidato a Pinamonti e Ciano

Ciociari ancora scottati per la sconfitta all’ultimo secondo contro la Roma. Spazio subito a Pinamonti che completerà l’attacco insieme a Camillo Ciano.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Viviani, Cassata, Beghetto; Pinamonti, Ciano. All. Baroni.

Atalanta-Fiorentina, domenica 3 marzo ore 18.00

Atalanta, fuori Pasalic e Mancini per De Roon e Toloi

Gasperini valuta due cambi rispetto alla formazione che ha perso sabato scorso a Torino: De Roon e Toloi al posto di Pasalic e Mancini.

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Ilicic, Gomez; Zapata. All. Gasperini.

Fiorentina, le soluzioni di Pioli

Pioli rilancia Milenkovic al centro della difesa e Gerson nel tridente offensivo. Dopo il turnover con l’Inter, Simeone rischia il posto in favore di Muriel.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Laurini, Milenkovic, Vitor Hugo, Biraghi; Fernandes, Veretout, Benassi; Chiesa, Muriel, Chiesa. All. Pioli.

Napoli-Juventus, domenica 3 marzo ore 20.30

Napoli, rebus seconda punta per Ancelotti

Ancelotti ha cinque giorni di tempo per scegliere la spalla di Milik in attacco: ballottaggio tra Mertens e Insigne fino alla vigilia del big match contro i bianconeri.

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Mertens, Milil. All. Ancelotti.

Juventus, Allegri schiera i titolari

Niente turnover in casa Juventus: Allegri decide di schierare la migliore formazione possibile. Joao Cancelo torna nel ruolo naturale di terzino destro.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Joao Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. All. Allegri.