Probabili formazioni di Serie A: le ultime news della giornata 25

19 febbraio 2019 - Francesco Fragapane

Tutte le ultime notizie sulle probabili formazioni della 25^ giornata di Serie A: da Milan-Empoli a Fiorentina-Inter

Archiviato l’ultimo turno di campionato, è già tempo di pensare alla prossima giornata, la 25^ di Serie A che si svilupperà tra venerdì e domenica. Il Milan anticipa ospitando l’Empoli, la Roma sarà di scena a Frosinone e la Juventus andrà a far visita al Bologna. Impegni in trasferta anche per Napoli e Inter, rispettivamente contro Parma e Fiorentina. Niente Lazio-Udinese, rinviata a data da destinarsi. Ecco tutte le ultime notizie sulle probabili formazioni della venticinquesima giornata di Serie A.

Milan-Empoli, venerdì 22 ore 20.30

Suso sualificato, Gattuso sceglie il sostituto

La squalifica di Suso costringe Gattuso a cercare un sostituto in attacco. Castillejo in vantaggio su Borini: dovrebbe essere questa l’unica variazione rispetto all’undici capace di vincere in casa dell’Atalanta nell’ultimo turno di campionato.

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Castillejo, Piatek, Calhanoglu. All. Gattuso

Empoli, La Gumina insidia Farias

Il tecnico Iachini è intenzionato a confermare la formazione che ha battuto 3-0 il Sassuolo. Dubbio in attacco sulla spalla di Caputo: La Gumina insidia Farias.

Empoli (3-5-2): Dragowski; Veseli, Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Traoré, Bennacer, Krunic, Pasqual; La Gumina, Farias. All. Iachini.

Torino-Atalanta, sabato 23 ore 18.00

Torino, Meité per rimpiazzare Rincon

Rincon out per squalifica, Mazzarri punta su Meité per sostituire l’ex Juventus a centrocampo. Iago Falque e Zaza verso la panchina: Belotti supportato da Berenguer.

Torino (3-5-1-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Lukic, Meité, Ansaldi, Ola Aina; Berenguer; Belotti. All. Mazzarri.

Atalanta, nuova occasione per Pasalic

Con De Roon squalificato, Gasperini offre una nuova occasione a Pasalic: il croato arretra il suo raggio d’azione, giocando sulla linea dei centrocampisti al fianco di Freuler. In difesa, Palomino avanti su Mancini.

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, Freuler, Pasalic, Castagne; Gomez, Ilicic; Zapata. All. Gasperini

Frosinone-Roma, sabato 23 ore 20.30

Frosinone, Ciofani guida l’attacco

Daniel Ciofani si è ripreso il Frosinone: dopo il gol vittoria sulla Sampdoria di due settimane fa, il capitano giocherà la sua terza gara consecutiva da titolare in attacco, insieme a Ciano.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Viviani, Cassata, Molinaro; Ciano, Ciofani. All. Baroni

Roma, rebus De Rossi per Di Francesco

Di Francesco è chiamato a gestire De Rossi, tornato da un lungo infortunio. Possibile staffetta con Nzonzi, in vista degli impegni di Champions e del derby con la Lazio, ormai alle porte.

Roma (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Cristante; Zaniolo, Dzeko, El Shaarawy. All. Di Francesco

Sampdoria-Cagliari, domenica 24 ore 12.30

Sampdoria, straordinari per Saponara

Con Ramirez ancora non al meglio, Saponara verso una nuova maglia da titolare dopo aver giocato dal primo minuto anche contro l’Inter. Gabbiadini insidia Defrel in attacco per fare coppia con Quagliarella.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynsky, Colley, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Vieira; Saponara; Gabbiadini, Quagliarella. All. Giampaolo.

Cagliari, Ionita al posto di Joao Pedro

Problemi sulla trequarti per Maran: fuori Birsa per infortunio e Joao Pedro per squalifica. Dietro le punte giocherà Ionita, con Despodov vicino a Pavoletti in attacco.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Padoin, Pisacane, Ceppitelli, Lykogiannis; Deiola, Cigarini, Barella; Ionita; Despodov, Pavoletti. All. Maran.

Bologna-Juventus, domenica 24 ore 15.00

Bologna, Mihajlovic ritrova Palacio

Palacio torna dalla squalifica e scalpita per una maglia da titolare: potrebbe farne le spese Edera. Avanti con il centrocampo composto da Soriano, Pulgar e Poli.

Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Calabresi, Danilo, Dijks; Poli, Pulgar, Soriano; Sansone, Santander, Palacio. All. Mihajlovic.

Juventus, Dyabala ancora titolare

Tornato dal primo minuti contro il Frosinone, con tanto di gol che ha sbloccato la gara, Dybala va verso una nuova maglia da titolare nel tridente completato da Mandzukic e Cristiano Ronaldo.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Joao Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. All. Allegri.

Chievo-Genoa, domenica 24 ore 15.00

Chievo, emergenza in attacco per Di Carlo

Cambia l’attacco del Chievo con Di Carlo che deve fare a meno di Djordjevic, Giaccherini e Pellissier. Pucciarelli agirà alle spalle di Meggiorini e Stepinski.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Barba, Jaroszynski; Leris, Rigoni, Hetemaj; Pucciarelli; Stepinski, Giaccherini. All. Di Carlo.

Prandelli non cambia: spazio al Genoa che ha battuto la Lazio

Squadra che vince non si cambia: il tecnico del Genoa Cesare Prandelli è intenzionato a riproporre la formazione che domenica scorsa ha battuto la Lazio grazie alle reti di Sanabria e Criscito.

Genoa (4-3-3): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanoci, Rolon; Lazovic, Sanabria, Kouamé. All. Prandelli.

Sassuolo-Spal, domenica 24 ore 15.00

Sassuolo, tornano i titolarissimi

Niente più turnover: dopo la sconfitta di Empoli, De Zerbi si affida ai suoi uomini migliori per la sfida alla Spal. Berardi e Djuricic in attacco con Babacar.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnan, Peluso, Rogerio; Duncan, Sensi, Locatelli; Berardi, Babacar, Djuricic. All. De Zerbi.

Spal, senza Lazzari si cambia modulo

Semplici incrocia le dita per Lazzari, uscito a causa di un problema alla coscia durante la sfida alla Fiorentina. Condizioni da valutare per l’esterno degli estensi: senza di lui in campo con la difesa a quattro.

Spal (4-3-1-2): Viviano; Cionek, Vicari, Felipe, Bonifazi; Valoti, Mirrisoli, Murgia; Kurtic; Paloschi, Petagna. All. Semplici.

Parma-Napoli, domenica 24 ore 18.00

D’Aversa punta su Gervinho e Inglese

Il Parma si aggrappa a Gervinho e Inglese per affrontare il Napoli. I due giocheranno nel tridente offensivo completato da Biabiany. Kucka ancora titolare a centrocampo.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Kucka, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Biabiany. All. D’Aversa.

Napoli, Mertens prende il posto dello squalificato Insigne

Dopo due gare a secco contro Fiorentina e Torino, Ancelotti è costretto a cambiare l’attacco a causa della squalifica di Insigne. Il nuovo capitano azzurro sarà sostituito da Mertens che giocherà al fianco di Milik.

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Milik, Mertens. All. Ancelotti.

Fiorentina-Inter, domenica 24 ore 20.30

Fiorentina, tridente pesante per Pioli

A dispetto della gara vinta contro la Spal, dove Gerson aveva giocato sulla linea degli attaccanti, Pioli torna al tridente “pesante” con l’Inter: spazio a Chiesa, Simeone e Muriel.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Ceccherini, Milenkovic, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Edimilson Fernandes, Veretout; Chiesa, Simeone, Muriel. All. Pioli

Inter, Lautaro Martinez in attesa di Icardi

In attesa di conoscere le condizioni di Icardi, fuori con la Sampdoria per un problema muscolare, Lautaro Martinez è pronto a guidare nuovamente l’attacco nerazzurro. In difesa si va verso la conferma di D’Ambrosio sulla fascia destra.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Dalbert; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez. All. Spalletti.