Serie A, le probabili formazioni della 20^ giornata

18 gennaio 2019 - Francesco Fragapane

Scopriamo le probabili formazioni previste per la 20^ giornata di serie A così da studiare e valutare le scelte da fare per il concorso di Superscudetto.

Dopo la sosta di fine andata torna in campo la serie A e ricomincia la stagione fantacalcistica. Si ricomincia con Roma-Torino, in programma sabato alle ore 15 e si chiuderà lunedì con Milan-Genoa. Scopriamo le probabili formazioni previste così da studiare e valutare le scelte da fare per il concorso di Superscudetto.

ROMA-TORINO, sabato ore 15

Edin Dzeko guiderà l’attacco giallorosso supportato da Under, Zaniolo e Kluivert. Una lesione al menisco ha messo KO Juan Jesus mentre Karsdorp dovrebbe sostituire l’influenzato Florenzi. Lavoro individuale per Nzonzi e De Rossi mentre Manolas ed El Shaarawy sono tornati col gruppo. Mazzarri deve fare a meno di Izzo e Meitè squalificati ai quali si sono aggiunte le indisponibilità di Moretti e Baselli. Anche Sasa Lukic, che poteva essere inserito nell’XI titolare, è stato vittima di un affaticamento muscolare. Zaza invece ha superato il problema alla caviglia ed è a disposizione.

Roma (4-2-3-1): Olsen; Karlsdorp, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Lo. Pellegrini; Under, Zaniolo, Kluivert; Dzeko. All. Di Francesco

Torino (3-4-3): Sirigu; Lyanco, N’Koulou, Djidji; De Silvestri, Rincon, Ansaldi, Ola Aina; Iago Falque, Belotti, Parigini. All. Mazzarri

UDINESE-PARMA, sabato ore 18

Il nuovo acquisto Kucka ha dichiarato di essere a disposizione ma non da inizio gara. In allenamento ha svolto lavoro personalizzato al pari di Scozzarella. Terapie per Luca Rigoni e quindi Deiola dovrebbe partire titolare. Torna arruolabile Calaiò dopo la lunga squalifica. Nicola recupera Fofana che si è regolarmente allenato con i compagni, mentre mancherà per squalifica Mandragora. De Paul è a disposizione, mentre Okaka potrebbe sostituire lo squalificato Pussetto.

Udinese (3-5-2): Musso; Opoku, Nuytinck, Troost-Ekong; Stryger Larsen, Fofana, Behrami, De Paul, D’Alessandro; Okaka, Lasagna . Allenatore: Nicola.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bastoni, Bruno Alves, Gagliolo; Barillà, Stulac, Deiola; Gervinho, Inglese, Siligardi. Allenatore: D’Aversa.

INTER-SASSUOLO, sabato ore 20:30

D’Ambrosio dovrebbe essere preferito a Vrsaljko mentre la coppia centrale Skriniar-De Vrij non verrà modificata. Nel 4-3-3 nerazzurro spazio a Politano e Perisic mentre in mediana Nainggolan prova e vincere il duello con Joao Mario. Per il Sassuolo out Marlon e difesa a 4 con il duo Ferrari-Peluso come coppia centrale. Locatelli favorito per maglia da titolare, in attacco Babacar e Boateng con Berardi.

Inter (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic, Nainggolan; Politano, Icardi, Perisic. All. Spalletti

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, Ferrari, Rogerio; Duncan, Sensi, Locatelli; Berardi, Babacar, Boateng. All. De Zerbi

FROSINONE-ATALANTA, domenica ore 12:30

Assenti Ciano e Capuano per il Frosinone, Zampano in dubbio e monitorato anche Ariaudo in non perfette condizioni fisiche. In difesa Salamon con Goldaniga e Krajnc a completare il reparto. In attacco Ciofani avrà come spalla Joel Campbell. Nell’Atalanta torna De Roon in coppia con Freuler. In difesa ci sono 4 candidati per tre posti: il ballottaggio è tra Mancini e Masiello mentre sulla corsia sinistra Castagne prova a scavalcare Gosens.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Brighenti, Krajnc; Ghiglione, Chibsah, Maiello, Cassata, Beghetto; Campbell, D. Ciofani. Allenatore: Baroni.

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, G. Mancini; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, A. Gomez; D. Zapata. Allenatore: Gasperini

FIORENTINA-SAMPDORIA, domenica ore 15

Dubbio Muriel per Pioli che potrebbe schierare a sorpresa il colombiano al posto di Simeone. Dietro torna la solita linea difensiva con Vitor Hugo che ha scontato il turno di squalifica mentre in mezzo è ballottaggio Gerson-Edimilson. Nella Sampdoria Bereszynski ha lavorato con i compagni così come Gabbiadini, mentre Linetty è in forte dubbio. In difesa torna Andersen dopo la squalifica. Per l’altro posto da centrale, ballottaggio Colley-Tonelli.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ger. Pezzella, Vitor Hugo, Benassi; Fernandes, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Mirallas. Allenatore: Pioli.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Andersen, Tonelli, Murru; Praet, Ekdal, Jankto; Ramirez; Caprari, Quagliarella. Allenatore: Giampaolo.

SPAL-BOLOGNA, domenica ore 15

Pronto l’esordio per Emiliano Viviano, in mediana è testa a testa tra Schiattarella e Valdifiori mentre in attacco, a fianco del confermatissimo Petagna, c’è Antenucci in pole. Nel Bologna in dubbio Dzemaili mentre per Santander nessun problema dopo l’allarme dei giorni scorsi. Soriano e Sansone partono titolari.

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Felipe; M. Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. Allenatore: Semplici.

Bologna (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Pulgar, Soriano, Dijks; Santander, Sansone. Allenatore: Inzaghi.

CAGLIARI-EMPOLI, domenica ore 18

Fuori Klavan, Cerri e Sau per infortunio. In difesa invece Ceppitelli è squalificato. Maran ha però recuperato Pisacane. Pavoletti, dopo la botta al ginocchio rimediata contro l’Atalanta, sarà regolarmente in campo a guidare l’attacco dei suoi. Birsa è proto per scendere in campo dall’inizio. Nell’Empoli mancheranno Krunic e Bennacer. Antonelli e La Gumina invece potrebbero non recuperare dai rispettivi infortuni. Possibile chance per Capezzi a centrocampo con Traorè e Acquah. In avanti possibile Zajc pronto ad innescare Caputo.

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Srna, Pisacane, Romagna, Padoin; Barella, Bradaric, Ionita; Joao Pedro, Birsa; Pavoletti. Allenatore: Maran.

Empoli (3-5-2): Provedel; Veseli, Maietta, Silvestre; Di Lorenzo, H.J. Traorè, Ucan Acquah, Pasqual; Zajc, Caputo. Allenatore: Iachini.

NAPOLI-LAZIO, domenica ore 20:30

Fuori Insigne e Koulibaly per squalifica, monitorati sia Mertens che Albiol entrambi non al meglio. La coppia titolare in difesa potrebbe Maksimovic e Luperto. Nella Lazio Wallace e Correa sono tornati in gruppo. Il primo è reduce da un problema al ginocchio sinistro mentre il secondo ha smaltito l’influenza. Sulla corsia destra mancherà per squalifica Marusic. Dietro ad Immobile, favorito Luis Alberto.

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Luperto, Ghoulam; Callejon, Fabian, Diawara, Zielinski; Mertens, Milik. All.: Ancelotti

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lulic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lukaku; Luis Alberto; Immobile. All.: S. Inzaghi

GENOA-MILAN, lunedì ore 15

Piatek non ci sarà causa squalifica. Ai box Hiljemark e Sandro mentre Gunter e Mazzitelli non sono al meglio ma possono recuperare. Sulle corsie esterne ci saranno Lazovic a destra e il neo-arrivato Pezzella dalla parte opposta. Nel Milano torna Suso, ma Gattuso dovrà rinunciare anche a Calabria, Romagnoli e Kessiè (tutti squalificati). In mediana spazio quindi a Paquetà con Bakayoko e Calhanoglu. In difesa si rivedrà Musacchio.

Genoa (4-4-2): I. Radu; Biraschi, C. Romero, Zukanovic, Criscito; Romulo, Veloso, Bessa, Lazovic; Kouamé, Favilli. Allenatore: Prandelli.

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Musacchio, Zapata, R. Rodriguez; Mauri, Bakayoko, Paquetá; Suso, Cutrone, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso.

JUVENTUS-CHIEVO, lunedì ore 20:30

Manca lo squalificato Pjanic. In mediana pronto Bentancur, anche se le sue condizioni non ottimali sono monitorate, con Emre Can seconda opzione. In attacco ancora assente Mandzukic: nel 4-3-3 bianconero dovrebbe trovare posto Douglas Costa. Nel Chievo assente Obi per un problema muscolare mentre Barba pare recuperato. Sulle corsie esterne pronti quindi Depaoli e Jaroszynski con Giaccherini che si gioca il posto con Kiyine. In attacco Pellissier e uno tra Stepinski e Meggiorini con il primo in leggero vantaggio.

Juventus (4-3-3): Szczensy; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Bentancur, Matuidi; Dybala, Cristiano Ronaldo, Douglas Costa. Allenatore: Allegri.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Rossettini, Tomovic; Kiyine, Radovanovic, Hetemaj; Giaccherini; Stepinski, Pellissier. Allenatore: Di Carlo.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più

I più letti di SKYSPORT.IT

vai a skysport.it
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!