Serie A, tutte le probabili formazioni della 18^ giornata

24 dicembre 2018 - Francesco Fragapane

Tutte le probabili formazioni della 17^ giornata di serie A, da Frosinone-Milan a Inter-Napoli

La 18^ giornata di serie A si concentra interamente nel 26 dicembre, da Frosinone-Milan delle 12.30 a Inter-Napoli delle 20.30, big match di questo turno. Tante le sfide intriganti nel boxing day italiano, come Atalanta-Juventus, con Cristiano Ronaldo pronto ad accomodarsi in panchina. Ecco tutte le probabili formazioni della penultima giornata del 2018, con le possibili scelte dei vari tecnici, che influenzeranno le scelte dei fantallenatori del concorso Superscudetto.

Frosinone-Milan, le probabili formazioni

Contro il Milan potrebbe esserci la conferma di Cassata dal primo minuto nella rosa del Frosinone. In difesa è recuperabile Ariaudo, dopo qualche problema fisico, mentre Perica e Capuano non sono convocati, insieme con i lungodegenti Dionisi, Hallfredsson e Paganini. Gattuso torna a poter schierare Bakayoko e Kessié, titolari nel 18° turno di serie A, con Cutrone pronto ad affiancare Higuain in attacco al posto di Castillejo.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Kranjnc; Zampano, Chibsah, Maiello, Beghetto, Cassata; Ciano; Ciofani

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Higuain, Cutrone

Atalanta-Juventus, le probabili formazioni

Atalanta in emergenza, con le squalifiche di Toloi e Palomino, sostituiti da Djimsiti e Masiello, con al fianco Mancini. Assente anche De Roon nella formazione di Gasperini, dato l’infortunio al ginocchio. Formazione nuova anche per Allegri, che lascia in panchina Ronaldo, così da poterlo fare rifiatare. In attacco spazio a Dybala, Mandzukic e Douglas Costa, mentre resteranno a casa Matuidi per febbre e Bernardeschi per fastidi muscolari.

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Djimsiti, Masiello, Mancini; Hateboer, Freuler, Pasalic, Gosens; Ilicic; Gomez, Zapata

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Douglas Costa

Bologna-Lazio, le probabili formazioni

Sfida tra i fratelli Inzaghi, con Pippo che potrebbe recuperare Dijks nel suo Bologna, con Mbaye e Mattiello a centrocampo. Assente Falcinelli invece, colpito da influenza. In casa Lazio recuperati Immobile, Lucas Leiva e Milinkovic Savic. Nessun problema per Luis Alberto, uscito dal campo dolorante dopo la sfida al Cagliari, ma solo a causa di forti crampi.

Bologna (3-5-2): Skorupski, Calabresi, Danilo, Helander, Mattiello, Svanberg, Nagy, Dzemaili, Mbaye, Destro, Palacio

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Milinkovic, Lulic; Correa, Luis Alberto; Immobile.

Cagliari-Genoa, le probabili formazioni

Il Cagliari potrà finalmente tornare a contare su Pavoletti, recuperabile per la sfida al Genoa dopo l’infortunio muscolare accusato. Al suo fianco Farias nel 4-3-1-2 di Maran. Il Genoa invece proporrà ancora il duello tra Veloso e Sandro in cabina di regia, con Prandelli che deciderà soltanto dopo l’ultima rifinitura. Ai box Mazzitelli e Gunter, mentre Lapadula non rientra neanche tra i convocati.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno, Srna, Ceppitelli, Romagna, Padoin, Ionita, Bradaric, Dessena, Barella, Joao Pedro, Farias

Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Romulo, Hiljemark, Veloso, Bessa, Lazovic; Kouamé, Piatek.

Fiorentina-Parma, le probabili formazioni

Dubbio per Pioli a centrocampo, dovendo scegliere tra Gerson e Fernandes, così da completare il reparto con Benassi e Veretout. In attacco ancora spazio a Chiesa, Simeone e Mirallas, con Pjaca relegato in panchina. Il Parma dovrà fare a meno di Bruno Alves, causa squalifica. Al suo posto Gobbi, mentre in mediana cerca spazio Stulac, il che potrebbe portare Barillà ad accomodarsi in panchina per un turno.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Gerson, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Pjaca.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Gazzola, Bastoni, Gagliolo; Barillà, Scozzarella, Stulac; Gervinho, Inglese, Biabiany.

Sampdoria-Chievo, le probabili formazioni

Tonelli potrebbe riposare in casa Sampdoria, al pari di Ramirez e Defrel. Turnover per Giampaolo, che lancia Caprari al fianco di Quagliarella nel suo 4-3-1-2. Il Chievo ritrova Radovanovic in cabina di regia dopo la squalifica, il che vuol dire panchina per Rigoni. In attacco Giaccherini alle spalle di Stepinski e Pellissier, che proverà a confermare l’ottimo periodo di forma dopo il gol in casa contro l’Inter.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Colley, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez, Caprari, Quagliarella

Chievo (3-4-1-2): Sorrentino; Bani, Rossettini, Barba, Depaoli; Hetemaj, Radovanovic, Jaroszynski; Giaccherini;  Stepinski, Pellissier

Roma-Sassuolo, le probabili formazioni

Sfida delicata tra Roma e Sassuolo, con Di Francesco che ritrova El Shaarawy, convocabile contro i neroverdi. A parte invece De Rossi e Pellegrini, con Dzeko nuovamente al centro dell’attacco, come contro la Juventus. De Zerbi farà a meno di Rogerio, squalificato, con Di Francesco in campo sulla corsia mancina, in un match particolare contro suo padre. Torna inoltre Djuricic dopo due turni di stop, mentre Duncan e Boateng sono ancora tra gli indisponibili.

Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Under, Zaniolo, Kluivert, Dzeko. All. Di Francesco.

Sassuolo (3-5-2): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari; Lirola, Sensi, locatelli, Bourabia; Di Francesco; Babacar, Berardi. All. De Zerbi.

Spal-Udinese, le probabili formazioni

La Spal farà a meno di Kurtic, squalificato, con Missiroli pronto a tornare in campo. In attacco spazio a Petagna, titolare con Antenucci o Floccari. In casa Udinese non ci sarà spazio per Behrami, squalificato, con De Paul pronto ad arretrare in mediana, al fianco di Fofana e Mandragora. In attacco spazio a Pussetto e Lasagna.

Spal (3-5-2): Gomis, Cionek, Vicari, Felipe, Lazzari, Valoti, Schiattarella, Valdifiori, Fares, Antenucci, Petagna

Udinese (3-5-2): Musso, Stryger Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Ter Avest, Fofana, Balic, Mandragora, D’Alessandro, De Paul, Lasagna

Torino-Empoli, le probabili formazioni

Il Torino di Mazzarri proporrà ancora Ichazo al posto di un non recuperato Sirigu. In attacco Iago Falque punta a scalzare Zaza al fianco di Belotti. In casa Empoli si dovrebbe rivedere Maietta, con Di Lorenzo e Pasqual sulle fasce a centrocampo, mentre in cabina di regia ci sarà Bennacer.

Torino (3-4-1-2): Ichazo; Izzo, N’Koulou, Djidji; Ola Aina, Meite, Rincon, Ansaldi; Baselli; Iago Falque, Belotti. All. Mazzarri.

Empoli (3-5-2): Provedel; Veseli, Maietta, Silvestre; Di Lorenzo, Traoré, Bennacer, Krunic, Pasqual; La Gumina, Caputo. All. Iachini.

Inter-Napoli, le probabili formazioni

Asamoah pronto a riprendersi un posto da titolare con la sua Inter, a caccia di punti contro il Napoli. A destra ballottaggio tra Vrsaljko e D’Ambrosio, con Vecino in vantaggio su Gagliardini e Borja Valero in mezzo al campo. Assente Nainggolan, non convocato per motivi disciplinari. Ancelotti dovrà scegliere tra Meret e Ospina, con il giovane salvifico in Napoli-Spal. In attacco ci sarà Milik dal primo minuto, con Mertens a riposo. Titolare anche Allan, che ha risolto i problemi alla schiena.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Joao Mario, Perisic; Icardi. All. Spalletti.

Napoli (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian Ruiz; Mertens, Insigne. All. Ancelotti.