Serie A, tutte le probabili formazioni della 16^ giornata

15 dicembre 2018 - Francesco Fragapane

Tutte le probabili formazioni della 16^ giornata di serie A, da Inter-Udinese a Bologna-Milan

La 16^ giornata di serie A è a un passo, con molte squadre pronte a tornare in campo dopo i risultati europei. Napoli e Inter sono retrocesse in Europa League, mentre passano Juventus e Roma, nonostante le sconfitte subite contro Young Boys e Viktoria Plzen. Avanti anche la Lazio, la cui sconfitta non fa male, mentre il Milan è fuori ufficialmente dalla Coppa, non senza polemiche. Si torna in campo dunque agguerriti per quanto riguarda l’alta classifica, con una lotta per l’Europa League che coinvolge sempre più squadre. Accesa la sfida anche per quanto concerne la zona retrocessione, con Spal-Chievo che in tal senso promette battaglia.

Inter-Udinese, le probabili formazioni

Spalletti pronto a rilanciare de Vrij dal primo minuto in difesa, mentre sarà sfida fino alla fine tra Vrsaljko e D’Ambrosio, così come tra Politano, Candreva e Keita. Spalletti è a caccia della nuova quadra e, contro l’Udinese, dovrà fare a meno di Vecino, fermato da un fastidio muscolare. I nerazzurri però potranno nuovamente beneficiare della presenza di Nainggolan in campo. L’Udinese spera invece di poter recuperare Behrami, così da avanzare De Paul, più vicino a Lasagna, in vantaggio su Pussetto.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Brozovic, Gagliardini; Politano, Joao Mario, Perisic; Icardi. All. Spalletti

Udinese (3-5-2): Musso; Stryger Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong; Ter Avest, Fofana, Behrami, Mandragora, D’Alessandro; De Paul, Lasagna. All. Nicola.

Torino-Juventus, le probabili formazioni

Mazzarri dovrà decidere se proporre il suo Torino con De Silvestri o Ola Aina sulla destra, mentre dovrebbe essere confermato Djidji. Alle spalle di Belotti e Falque invece spazio a Baselli. In casa Juventus tornano in gruppo Benatia e Alex Sandro, mentre Cancelo patisce problemi al menisco. Out anche Cuadrado per infortunio al ginocchio, con Allegri alle prese inoltre con l’assenza di Bentancur per un turno di squalifica. La panchina è però lunga ed ecco Douglas Costa e Dybala a contendersi un posto per affiancare Ronaldo e Mandzukic.

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Djidji; De Silvestri, Meite, Rincon, Ansaldi; Baselli; Iago Falque, Belotti. All. Mazzarri

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Dybala, Cristiano Ronaldo, Mandzukic. All. Allegri

Spal-Chievo, le probabili formazioni

In difesa per la Spal torna CIonek, scontata la squalifica, mentre in cabina di regia dovrebbe esserci Schiattarella, favorito su Valdifiori. In attacco spazio a Petagna e Antenucci. Il Chievo propone Rossettini al centro della difesa, mentre mancherà Depaoli per squalifica. A centrocampo sfida tra Giaccherini e Obi, mentre in attacco conferme per Stepinski e Pellissier.

Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Fares, Kurtic; Antenucci, Petagna. All.: Semplici

Chievo (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Rossettini, Barba; Giaccherini, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Stepinski; Pellissier. All.: Di Carlo

Fiorentina-Empoli, le probabili formazioni

Pioli deve far fronte a una vera e propria emergenza squalificati. Sono stati fermati infatti Veretout, Edimilson, Fernandes e Milenkovic. In difesa si rivedrà Vitor Hugo, mentre proverà a stringere i denti Chiesa, pronto ad affiancare Mirallas alle spalle di Simeone. In casa Empoli destano preoccupazione le condizioni di Pasqual, mentre è recuperato Antonelli. Conferme per Traorè e Veseli per Iachini.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Laurini, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Gerson, Norgaard, Benassi; Chiesa, Simeone, Mirallas. All. Pioli

Empoli (3-5-2): Provedel; Veseli, Maietta, Silvestre; Di Lorenzo, Traoré, Bennacer, Krunic, Pasqual; La Gumina, Caputo. All. Iachini

Frosinone-Sassuolo, le probabili formazioni

Il Frosinone dovrebbe riproporre la coppia Ciano e Ciofani al primo minuto contro il Sassuolo, mentre torna in gruppo Krajnc, a differenza dei lungodegenti Paganini, Hallfredsson e Dionisi. De Zerbi farà a meno di Djuricic per squalifica, oltre agli infortunati Adjapong, Sernicola e ovviamente Boateng. L’assenza di quest’ultimo lascia spazio a Babacar, che proverà a mettersi in mostra anche in questa 16^ giornata di serie A.

Frosinone (3-4-1-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Beghetto; Ciano; Ciofani, Campbell. All.: Longo

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Marlon, Ferrari, Rogerio; Bourabia, Sensi, Duncan; Berardi, Babacar, Di Francesco. All.: De Zerbi

Sampdoria-Parma, le probabili formazioni

Giampaolo deve fare a meno di Bereszynski sulla destra, il che lascia posto a Sala. Al centro della difesa ci sarà uno tra Tonelly e Colley, mentre in attacco la sfida è tra Defrel e Caprari, per affiancare l’inamovibile Quagliarella. Parma ancora senza Gervinho, mentre Bruno Alves i è aggregato al gruppo. Tra le preferenze di D’Aversa Rigoni può spuntarla con Stulac, mentre Biabiany, Di Gaudio, Siligardi e Ciciretti lottano per due maglie.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez; Defrel, Quagliarella. All. Giampaolo.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Barillà, Scozzarella, Rigoni; Di Gaudio, Inglese, Biabiany. All. D’Aversa

Cagliari-Napoli, le probabili formazioni

Non sarà facile per il Cagliari fronteggiare il Napoli di Ancelotti, considerando i problemi fisici di Pavoletti e la squalifica di Srna e Ceppitelli. Assoluta emergenza per Maran, mentre i partenopei faranno un po’ di turnover post Champions League. Sfida in porta tra Meret e Ospina, con Mertens e Insigne in attacco. A centrocampo invece potrebbe riposare Hamsik.

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Faragò, Klavan, Romagna, Padoin; Barella, Bradaric, Ionita; Joao Pedro, Farias, Cerri

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Hamsik, Ruiz; Mertens, Insigne

Roma-Genoa, le probabili formazioni

Di Francesco confermato alla guida di una Roma che deve ancora fare i conti con molti infortunati. In attacco manca Dzeko e dunque spazio a Schick, come di consueto ormai. Lavorano a parte El Shaarawy e Pellegrini, mentre sono recuperati Coric e Karsdorp. Tornato a lavorare anche De Rossi, con Zaniolo e Pastore in lotta per un posto sulla trequarti. In casa Genoa Prandelli farà a meno di Criscito, vista la squalifica, così potrebbe essere rilanciato Zukanovic dal primo minuto. Duello in regia invece tra Veloso e Sandro, mentre Lazovic pare in vantaggio su Pandev.

Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Under, Zaniolo, El Shaarawy; Schick

Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic; Romulo, Hiljemark, Sandro, Bessa, Lazovic; Kouamé, Piatek

Atalanta-Lazio, le probabili formazioni

L’Atalanta torna a poter fare affidamento su Ilicic, scontati i due turni di squalifica, il che vuol dire nuovamente panchina per Rigoni. La Lazio invece monitora le condizioni di Lucas Leiva, frenato da guai muscolati. Per la regia è pronto Badelj, mentre stringerà i denti Milinkovic-Savic. In avanti è ballottaggio tra Luis Alberto, Caicedo e Correa alle spalle di Immobile.

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata. All.: Gasperini

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu, Marusic; Parolo, Badelj, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. All.: Inzaghi

Bologna-Milan, le probabili formazioni

Il Bologna ritrova Calabresi, che ha scontato il turno di squalifica. Si ferma però Pulgar per un risentimento muscolare. Nagy pronto per la cabina di regia, mentre prova a trovare il proprio spazio Orsolini. Gattuso dovrà recuperare i suoi soprattutto mentalmente, puntando ancora su Cutrone e Higuain in attacco. Sulle fasce spazio a Calhanoglu e Suso, mentre Zapata potrebbe essere affiancato da Musacchio in difesa.

Bologna (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Nagy, Orsolini, Dijks; Santander, Palacio. All.: Inzaghi

Milan (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Abate, Zapata, Rodriguez; Suso, Bakayoko, Kessié, Calhanoglu; Higuain, Cutrone. All.: Gattuso

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!