Salernitana Inter, le probabili formazioni

17 Dicembre 2021 - Francesco Fragapane

Salernitana e Inter si sfidano nel match valido per la diciottesima giornata del campionato di Serie A: le probabili formazioni della gara.

Gioca a Superscudetto

Conquistata la vetta della classifica nell’ultimo turno di campionato, l’Inter ora vuole mantenerla, approfittando anche magari dello scontro diretto tra Milan e Napoli, che inevitabilmente fermerà una delle due, e della sfida tra l’Atalanta e la Roma di Mourinho. I nerazzurri vogliono anche mettersi alle spalle il caos dei sorteggi di Champions League, con gli uomini di Inzaghi che avevano pescato l’Ajax, poi dopo la ripetizione andranno invece a sfidare una delle favorite alla vittoria finale come il Liverpool.

VIDEO FIORENTINA-SALERNITANA 4-0: GOL E HIGHLIGHTS

Simone Inzaghi è pronto a riproporre la coppia offensiva formata da Lautaro Martinez e Dzeko, con alle loro spalle quello che è praticamente l’undici tipo dell’Inter: Handanovic tra i pali, linea difensiva a tre formata da Skriniar, de Vrij e Bastoni, Perisic e Dumfries sulle fasce e Calhanoglu e Barella a coadiuvare Brozovic in mezzo al campo.

Tanto invece i dubbi di Colantuono, come al solito, a partire dal modulo, che dovrebbe essere un 3-5-2 a specchio con la squadra di Inzaghi. Sfida proibitiva per i campani, che proveranno ad aggrapparsi a Ribery per impensierire i nerazzurri.

VIDEO REAL MADRID-INTER 2-0: GOL E HIGHLIGHTS

Salernitana-Inter, le probabili formazioni

Salernitana (3-5-2):Belec; Veseli, Gyomber, Bogdan; Kechrida, Obi, L. Coulibaly, Kastanos, Ranieri; Simy, Ribery.
A disp: Fiorillo, Guerrieri, Jaroszynski, Gagliolo, Schiavone, Di Tacchio, Zortea, Capezzi, , Delli Carri, Bonazzoli, Vergani, Djuric.
All. Stefano Colantuono

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko.
A disp.: Cordaz, I. Radu, Gagliardini, Sanchez, Vecino, Satriano, Sensi, Vidal, Dimarco, Cortinovis, Zanotti, Carboni.
All. Simone Inzaghi

VIDEO GENOA-SAMPDORIA 1-3: GOL E HIGHLIGHTS