Parma-Bologna, le probabili formazioni

21 dicembre 2018 - Francesco Fragapane

Parma-Bologna si sfidano nel match valido per la 17^ giornata di Serie A: ecco tutte le ultime sulle probabili formazioni delle squadre allenate da D'Aversa e Filippo Inzaghi

Sabato 22 dicembre va in scena il derby emiliano Parma-Bologna, valevole per la 17^ giornata di Serie A. Le formazioni scenderanno in campo allo stadio Ennio Tardini. Obiettivi diversi per le due compagini: il Parma, neopromosso nella massima serie, è scivolato al dodicesimo posto in classifica dopo un esaltante avvio di campionato. I due pareggi e il ko delle ultime tre partite non hanno però fatto allontanare troppo i ducali dalla zona Europa League, distante appena tre punti. Situazione diversa per il Bologna allenato da Filippo Inzaghi. I rossoblu sono terzultimi in piena lotta per non retrocedere, ma lo 0-0 strappato al Milan martedì scorso è un risultato sul quale provare a riemergere. Ecco tutte le ultime sulle probabili formazioni del derby Parma-Bologna.

La probabile formazione del Parma

Buone notizie per mister D’Aversa: Gervinho è tornato a lavorare in gruppo dopo l’infortunio e si candida per una maglia da titolare. L’attaccante ivoriano è stato uno degli uomini chiave dell’avvio di campionato dei ducali. Tornato in Italia dopo l’esperienza in Cina, l’ex Roma ha trascinato i compagni, andando a segno già cinque volte da inizio stagione. In settimana si è rivisto anche Dimarco, l’autore del gol vittoria a San Siro contro l’Inter, ma al momento dovrebbe accomodarsi solo in panchina.

Spazio al 4-3-3 con Sepe in porta e Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni e Gagliolo a comporre la linea di difesa a quattro da destra verso sinistra. A centrocampo Stulac insidia Rigoni, mentre Barillà e Scozzarella sono sicuri di partire dal primo minuto. Davanti sarà Inglese il riferimento offensivo, con Biabiany e Siligardi che si giocano una maglia alla sua sinistra e Gervinho che scalpita per giocare fin sa subito. Se l’ivoriano dovesse però partire dalla panchina, al suo posto verrebbe schierato  uno tra Di Gaudio e Ciciretti. Indisponibili Grassi, per lui stagione finita dopo la rottura del crociato, e Sierralta che potrebbe tornare a disposizione tra un mese. Squalificato Calaiò, diffidati Gagliolo e Bruno Alves.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Barillà, Scozzarella, Rigoni; Gervinho, Inglese, Biabiany. All. D’Aversa.

La probabile formazione del Bologna

Il pareggio a reti bianche contro il Milan ha restituito un po’ di fiducia al Bologna, placando le voci sul possibile esonero di Filippo Inzaghi. Per allontanare tutti i dubbi, il tecnico rossoblu è chiamato a ripetersi anche sabato prossimo e strappare un risultato positivo anche in casa del Parma, usando il suo solito 3-5-2.

In porta il titolarissimo Skorupski dietro la linea difensiva composta da Calabresi, Danilo e Helander. Mattiello, ristabilito completamente, occuperà la corsia destra del centrocampo, mentre a sinistra Dijks ha più possibilità di giocare dal primo minuto rispetto a Krejci e Mbaye. In mezzo, Poli e Nagy sono sicuri del posto, resta da decidere il ruolo di mezzala sinistra. Svanberg leggermente favorito rispetto a Orsolini e Dzemaili. Tutta sudamericana la coppia di attaccanti: vicino a Palacio giocherà Santander. Niente da fare per Pulgar: il centrocampista cileno, alle prese con un problema al polpaccio destro, potrebbe tornare a disposizione solo nella prossima giornata di campionato.

Bologna (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Nagy, Svanberg, Djks; Santander, Palacio. All. Filippo Inzaghi.